SI CHIAMA SELEZIONE NATURALE

Sto parlando di quella cosa che fa sì che un coglione si arrampichi su un traliccio dell’alta tensione, dica adesso tocco i fili e poi tocca i fili resta folgorato e precipita. Dice sì occhei, e qual è il problema. Il problema è che adesso un ospedale sta spendendo una barca di soldi miei per combattere contro la selezione naturale, e come se non bastasse, sempre per questo insano scopo, tiene occupato uno dei pochi preziosissimi posti in rianimazione, privandone qualche persona per bene che ne avrebbe bisogno. Poi leggi che in tutta Italia maree di persone sono in giro a protestare, bloccano stazioni, bloccano ferrovie, bloccano autostrade, praticamente bloccano mezza nazione, bloccano chi si muove per lavoro – e già, loro magari non lo sanno, ma c’è anche gente che lavora, al mondo – chi per motivi familiari chi per motivi di salute e niente, tutti lì bloccati. E per che cosa protestano questi qua? Forse contro i coglioni che occupano abusivamente i posti in rianimazione arrampicandosi sui tralicci? Contro gli ospedali che sperperano i nostri soldi per contrastare la selezione nautrale? Nooooooooo, ma neanche per idea! Quelli protestano per… boh, non si sa. Come negli anni Settanta che incontravi qualche compagno di università e ti diceva vieni a manifestare? Per che cosa? Boh non so, ho sentito che si manifesta in piazza Taldeitali, intanto andiamo poi si vede. Che se questi qua fossero dotati di pensiero, magari si renderebbero conto che se i loro bisnonni e trisnonni e quadrisnonni e via aveggiando fossero stati come loro, oggi non avremmo un solo chilometro di ferrovia, né un chilometro di strada, né scuole né ospedali né asili né ospizi ecc. ecc. Ma il dono del pensiero non fa parte del loro patrimonio e quindi via, si protesta e si blocca. Verrebbe quasi voglia di rimpiangere Bava Beccaris, se non fosse che i bava beccaris sono geneticamente predisposti a impallinare unicamente gli innocenti, mentre quando si tratta di dare una mano alla natura nella salutare opera di selezione naturale, si imboscano come talpe con l’itterizia.

barbara

  1. Son sempre i soliti quelli che ci cascano… eppure lo sanno che i “tralicci” in Italia non portano fortuna. Costui se l’è proprio andata a cercare, ma il senso di pietà sopraggiunge comunque, anche se non subito.

    "Mi piace"

  2. Caro Caspar che mi ritieni incapace di capire perché – orrore orrore – posto foto di sionisti (compresa un’orrida neonata sionista sgozzata a tre mesi nella culla: che schifo vederla, vero?). Caro Caspar che mi spieghi che la colpa è delle violentissime forze dell’ordine – kattivi kattivi! – che lo inseguivano per menarlo. Caro Caspar che mi spieghi che dire bugie è un peccato per il quale bisogna chiedere perdono a Dio ed evidentemente non sai che il tuo eroe Arrigoni, se esiste un inferno, si deve sicuramente trovare nel fondo del fondo più profondo. Caro Caspar, mi chiedi che cosa avrei fatto io al posto di Luca? Domanda semplicemente assurda, perché io non appartengo alla categoria dei coglioni, quindi in nessun caso mi sarei mai potuta trovare al suo posto. Il tuo commento non lo pubblico, perché qui non c’è spazio per gli amici dei terroristi, però ci tengo a che le persone intelligenti si rendano conto di quali abissi di ignoranza e di stupidità e di follia possa raggiungere la mente umana.

    "Mi piace"

  3. ciao Barbara, scusami se mi permetto di dissentire dalle tue ragioni. Quello che tu chiami coglione in realtà sta cercando difendere la sua terra, stava cercando di impedire che gli espropriassero i terreni, ha optato per un gesto così folle perché non gli restavano alternative! Se ti fa rabbia che sia in ospedale a spese tue, dovrebbe farti ancor più rabbia che i lavori della tav andranno ad ingrassare coi nostri soldi le tasche di mafiosi, politici e imprenditori. Nonostante dicano che quello del traforo sia il progetto migliore, esistono alternative meno dannose e dispendiose. Pensi davvero che Abbà non sia una brava persona? Perché difende la sua terra?

    "Mi piace"

    • Come ho detto nel post, con un argomento di questo genere (difende la sua terra) non avremmo un chilometro di ferrovie né di strade né scuole né ospedali ecc. Quindi non è, di per sé, un argomento valido. Quanto alle alternative “meno dannose e dispendiose”, se ci sono non sono certo stati quelli che dal primo giorno hanno scelto unicamente la via della violenza e della distruzione a proporle e tentare di farle prendere in considerazione. Ribadisco: uno che si arrampica su un traliccio e dice adesso tocco i fili è un coglione. Se per caso si trovasse contemporaneamente ad essere anche una brava persona, francamente non mi sembra un’attenuante.

      "Mi piace"

      • d’accordo, ma se per avere una ferrovia bisogna andare a scavare un tunnel in una zona ricca di amianto avvelenando l’ambiente e intossicando le popolazioni presenti, invece di rafforzare la linea ferroviaria già presente risparmiando soldi pubblici, forse i coglioni sono proprio i pro tav, non credi? Il coglione s’é giocato il tutto per tutto perché ritiene che la tav sia dannosa e inutile, credo che gli abbiano offerto del denaro e un’alloggio per invitarlo ad andarsene. Se nel suo gesto non vedi altro che una coglionata forse é meglio che cominci mettere in atto il motto che campeggia su questo blog. Non é un ragazzino che attraversa la strada ad occhi bendati o lancia i sassi dal cavalcavia.

        "Mi piace"

      • No, infatti, non è un ragazzino che attraversa la strada a occhi bendati: è molto peggio. E’ come Pannella che fa gli scioperi della fame per ricattare il mondo intero – magari mettendosi la stella di David per mandare quello che secondo lui dovrebbe essere un “messaggio forte”. Amianto, dici: sento continuamente dire – da parte dei no tav – che c’è, ma oltre alle chiacchiere ci sono anche studi scientifici? Il problema di base è che quando qualcosa viene affermato da gente che fin dal primo momento ha imbracciato l’opzione della violenza tu non puoi chiedermi di fidarmi. Non siamo di fronte a un esercito di monaci tibetani che hanno fatto un miliardo di manifestazioni pacifiche, e uno potrebbe anche capire se ad un certo momento decidessero di cambiare tattica (periodo ipotetico di novantasettesimo tipo, perché non è mai successo che i monaci tibetani abbiano provato a cambiare tattica, anche se ad ogni marcia pacifica vengono regolarmente e sistematicamente sterminati): siamo di fronte a gente che che ha sempre e solo usato la violenza e che politicamente ha dimostrato di sposare in toto la causa dei dittatori e dei terroristi: e io dovrei credere alla loro parola? Ma per piacere!
        Mi sono dimenticata, nell’altro commento, di risponderti sulla questione mafia. Certo, il problema c’è, e più che un pericolo direi che è una certezza. Solo che la questione vale per tutto: dalla costruzione di una scuola all’innalzamento del muretto che circonda il giardino di casa. E non ho mai sentito che qualcuno si opponga alla costruzione di una scuola o di un asilo con l’argomento che poi ci mette le mani la mafia e una parte dei soldi finisce in tasca ai politici corrotti. Quindi l’argomento, pur concreto in sé, viene usato in modo strumentale e quindi, automaticamente, smette di poter essere preso in considerazione.

        "Mi piace"

  4. e ce l’hai con la violenza, mi sembra che la violenza sia entrata in gioco solo ultimamente, è già da molto che va avanti la questione della Tav e fino a non molto fa erano per lo più i valligiani a dimostrare, e ho visto molti anziani con le teste insanguinate sgomberati in maniera a dir poco brutale. Tu alzeresti il manganello contro tuo nonno? da che parte sta realmente la violenza? il ragazzo che insulta il carabiniere (al quale stringerei volentieri la mano per la freddezza dimostrata!) quante mazzate non verbali credi che si stia prendendo adesso? hai postato la foto dove si vede che se l’è fatta sotto, ovviamente gli hanno fatto il solletico… non dico che la sua non sia stata una violenza e la condanno se non altro perchè se l’è cercata, ma sai cosa vuol dire prenderle tanto da non avere più il controllo sulla vescica e lo sfintere? non dico che devi credere alla sua parola ma a quella della popolazione se non altro dovresti prestare attenzione, anche perchè sono state fatte delle perizie e sono stati interrogati degli esperti non è che dall’oggi al domani son saltati su e han detto uè va che qui ce l’amianto… per quanto riguarda la mafia, semplicemente non è tollerabile, se a te sta bene buon per te, io non ho nulla da spartire con quella merda!

    "Mi piace"

    • Sì, lo so che cosa significa prenderle tanto da non avere più il controllo sulla vescica e sullo sfintere: sta’ tranquillo che quello è un tema sul quale non ho bisogno di prendere lezioni da nessuno, né di imparare sui libri come funziona. E mi auguro di tutto cuore che quel pezzo di merda dopo le abbia prese proprio così, ma in quel momento erano davanti alle telecamere, e si stava proprio cagando addosso solo per la paura. Quanto alla violenza dei no tav evidentemente ti devi essere un momentino distratto, perché io ne ho sempre vista un bel po’.

      "Mi piace"

  5. letto, concordo in pieno. Infatti come ho precisato in precedenza reputo casomai “L’insultatore” un coglione ma non Abbà, lui ha fatto del male solo a se stesso e non ha insultato nessuno… ora non voglio mettere sullo stesso piano Abbà e i monaci buddisti, ma in scala la sostanza è la stessa, i bonzi si danno fuoco e il no tav tocca la corrente. è chiaro che la lotta per il tibet si pone su di un piano assolutamente più alto però anche in val di susa si sta mettendo la gente alla porta senza chiedergli il permesso.

    "Mi piace"

    • Beh, il Tibet ha subito e sta subendo un vero e proprio sterminio, col mondo intero che si mette dalla parte dello sterminatore perché è economicamente più conveniente, con Obama che si rifiuta di incontrare il Dalai Lama perché la Cina potrebbe innervosirsi ecc. ecc. E non ho mai visto i tibetani andare a bloccare strade e ferrovie impedendo alla gente per bene di andare a lavorare e tutto il resto. La vedo davvero dura fare dei paragoni. E i bonzi che si immolano, si immolano e basta, non fanno tutta la sceneggiata di Abbà. Il fatto che il pecorone cagasotto sia oggettivamente peggio non basta a farmi provare rispetto per l’altro.

      "Mi piace"

  6. Non ho forse detto che ponevo le due situazioni su piani nettamente differenti?
    E comunque sia cosa hanno ottenuto i bonzi immolandosi? dal punto di vista pratico nulla, diversamente la caduta di Abbà ha fatto muovere molte piazze d’italia, mi spiace ma è molto più del semplice coglione che vuoi far passare, e se è vero che è selezione naturale il fatto che sia sopravvissuto forse lascia un po’ di speranza alla gente onesta, forse anche i contadini hanno diritto di stare al mondo… così come tibetani, ebrei, palestinesi e via discorrendo…

    "Mi piace"

    • Vero: in suo nome a un sacco di italiani onesti è stato impedito di andare a lavorare, di raggiungere parenti malati, di andare all’ospedale a curarsi, di muoversi liberamente come sarebbe garantito dalle norme internazionali sui diritti umani. In suo nome sono stati commessi un’infinità di atti illegali e un’infinità di violazioni dei diritti umani. Effettivamente non è solo un coglione: è anche un individuo pericoloso. Che non è sopravvissuto grazie alla selezione naturale, bensì CONTRO la selezione naturale, per opera dei medici, a spese nostre.

      "Mi piace"

      • spiacente ma non credo proprio che il signore in questione sia meno onesto delle persone oneste che sorde e indifferenti continuano la loro vita di fronte all’ingiustizia che verrà perpetrata ai danni di nostri connazionali! La mia solidarietà coi no tav é piena e se i vari governi che si sono susseguiti in questi 10 anni non hanno saputo dare ascolto alle loro ragioni, documentate da centinaia (non decine) di esperti,l’inasprirsi della lotta di questi nostri compaesani era inevitabile e giusta, parli sempre di violenza, io non la promuovo ma davanti ai soprusi ribellarsi é un dovere e chinare il capo o voltarsi dall’altra parte é vile codardia!

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...