IL MONDO SI REGGE SUL RESPIRO DEI BAMBINI CHE STUDIANO

(Talmud)

Viene da sospettare che i cultori di quella satanica religione di morte lo sappiano, visto l’impegno che mettono nel cercare con ogni mezzo di spegnere quel respiro dei bambini che studiano, in modo da giungere più in fretta possibile all’annientamento del mondo e della vita che è in esso. Hanno cominciato con la sconvolgente strage alla scuola di Maalot, nel 1974 (e, come è possibile leggere nei commenti al post, pochissimi ne erano a conoscenza, e non certo a causa della propria disattenzione). C’è poi, in questo resoconto che, per carenza sia di tempo che di informazioni, non ha certo la pretesa di essere completo, l’attentato di Lione, 1995, che ha provocato vari feriti. Il 15 novembre 2003 un incendio – appiccato, bontà loro, di notte –  devasta un liceo maschile ebraico a Gagny, presso Parigi, senza fare vittime. Ci sono volute parecchie ore per domare le fiamme che hanno provocato danni ingenti all’edificio. Il 25 luglio 2005 due bottiglie contenenti acido cloridrico vengono lanciate nel cortile della scuola ebraica Sinai, nel XVIII arrondissement di Parigi, mentre alcuni bambini stavano giocando, fortunatamente senza fare vittime. Una terza bottiglia cade in una sala dell’edificio adibita a luogo di culto. L’8 settembre 2009 a Marsiglia viene lanciata una bomba contro il liceo ebraico Leon Bramson, frequentato da circa 400 studenti, in un quartiere a sud-est della città. Non si registrano vittime ma solo danni materiali (qui). Nel frattempo, nel marzo del 2008, in Israele era andata in scena l’orrenda mattanza


della scuola talmudica Merkaz Harav,

per celebrare la quale i palestinesi si sono dati a selvaggi festeggiamenti,

mentre un anno fa un missile teleguidato da 280.000 (DUECENTOOTTANTAMILA) dollari, lanciato da quella prigione a cielo aperto, da quell’autentico campo di concentramento, anzi no, campo di sterminio in cui è in atto la peggiore catastrofe umanitaria che mente umana ricordi e si muore letteralmente di fame, ha centrato uno scuolabus, che appena alla fermata prima si era svuotato di quasi tutti gli studenti, altrimenti la strage programmata sarebbe stata peggiore di tutte quelle fin qui citate. E oggi Tolosa, quattro morti di cui tre bambini, un ferito grave, i bambini inseguiti dentro la scuola.

E naturalmente non posso chiudere questa carrellata di orrori senza ricordare il più gigantesco per numero di vittime e per accuratezza dell’esecuzione, preparata addirittura per mesi: Beslan, primo settembre 2004; diversa l’identità delle vittime ma identica quella degli assassini, identico il progetto di sterminio, identico l’obiettivo: annientare la vita in germoglio, spegnere il respiro dei bambini che studiano, che regge il mondo.
E noi? La vita non possiamo restituirgliela, ma possiamo almeno usare il nostro respiro adulto, finché ne avremo, per ricordarli, e per obbligare il mondo a ricordarli, e per testimoniare. E per studiare ciò che loro avrebbero voluto studiare ma non gliene è stato dato il tempo. Per contribuire almeno un po’, nel nostro piccolo, a reggere il mondo. E magari provare a renderlo un po’ migliore.

barbara

AGGIORNAMENTO: a quanto pare – e nessuno mi venga a dire che è una sorpresa, i neonazi non c’entrano.

  1. ma che c’entra la satanica religione di morte? sembra proprio che i/il responsabile sia ricercato in ambienti neonazisti (i tre soldati ammazzati nei giorni scorsi dalla stessa pistola erano tutti e tre di origine magrebina….)

    "Mi piace"

    • 1. Io non ho nominato l’islam neanche di striscio, ma tu appena hai letto “satanica religione di morte” ha immediatamente pensato solo a quello: ci sarà un motivo?
      2. La religione di chi uccide selettivamente i bambini, qualunque sia la sua etichetta, **È** una religione di morte.
      3. Gli islamici sono comunque nazisti a tutti gli effetti: per ideologia, per finalità, per metodi. Oltre che per l’oggettiva e fattiva alleanza durante la seconda guerra mondiale.

      "Mi piace"

      • 1. suvvia, parli di “satanica religione di morte” e fai un lungo elenco di stragi di islamisti, saltando a pié pari stragi di “altri” (stockton? la scuola amish?), di che stavi parlando degli adoratoi del formaggio coi buchi?

        2. temo, anzi spero, che in questo caso la religione non c’entri un bel nulla. che poi chi spara a bambini sia un demone pazzo credo che non sia nemmeno in discussione

        "Mi piace"

      • 1. Per quanto riguarda Stockton, (da san Google), «Purdy aveva scolpito le parole “libertà”, “vittoria “,” terrestre “e” Hezbollah “sul suo fucile, e il suo giubbotto antiproiettile leggere “Olp”, “Libia” e “morte al Grande Satin” [sic].» Per gli amish, sì, sembra che effettivamente lì siamo proprio fuori campo.
        2. Troppo comodo parlare di follia, lo si è fatto per Hitler, per Pol Pot, per Didi Amin Dada, per Bokassa. Davvero troppo comodo rifugiarsi dietro questo paravento. Quello degli amish a quanto pare sì, era proprio pazzo, ma negli altri casi di pazzia non ne vedo proprio.

        "Mi piace"

      • “Purdy aveva scolpito le parole “libertà”, “vittoria “,” terrestre “e” Hezbollah “sul suo fucile, e il suo giubbotto antiproiettile leggere “Olp”, “Libia” e “morte al Grande Satin” [sic].»

        e con questo cosa vuoi dire?

        "Mi piace"

  2. se venisse fuori che il neonazista è anche islamico Bersani (che ha condannato l’accaduto) sarebbe costretto a un triplo salto mortale carpiato, ricordando che anche i bambini di Gaza muoiono

    "Mi piace"

  3. Bisogna finirla con questa caz**ta che chi compie questi gesti è pazzo. Si tratta di pura, demoniaca, consapevole CATTIVERIA. Nella mollezza e imbe(ci)llitudine mentale del politicamente-corretto-fighetto-di sinistra-ismo non c’è più posto per neanche il concetto di cattiveria.

    La seconda cosa che mi ha fatto inorridire è sentire quel “grande giornalista” di Gad Lerner mettere sullo stesso piano questa strage con l’episodio accaduto nella moschea scita in Francia. Ma stiamo scherzando? Adesso mettiamo sullo stesso piano, che so, l’11 settembre col delitto di Garlasco?

    Terza cosa: il commento di Sarkoszy è una falsificazione frutto di pavidità, ignoranza o malafede? Io non lo so. Quest’uomo mi ha profondamente deluso, quando era stato eletto ne ero stato felice. Almeno a me era sembrato, da primo ministro, una persona capace di chiamare le cose con il loro nome.

    Come diceva Primo Levi si può esaminare, analizzare ma non si può comprendere, perchè comprendere è anche un pò giustificare.

    "Mi piace"

    • Probabilmente, per una volta tanto, gad lerner ha ragione, visto che l’episodio della moschea sciita sembra proprio – anche se i nostri giornali si guardano bene dal darne notizia – che sia opera di islamici di una fazione rivale. Come quando ti dicono Gaza = Auschwitz. Verissimo: sia l’una che l’altra sono entità guidate da una banda di assassini che hanno come unico obiettivo far fuori il maggior numero possibile di ebrei.
      Pienamente d’accordo su tutto il resto.

      "Mi piace"

  4. “Si tratta di Mohammed Merah, 24 anni, francese di origini algerine”

    prevedibile come uno sputazzo di Arafat.

    altrettanto prevedibile la dichiarazione del rappresentante dei musulmani di Francia, Mohammed Moussaoui. Le azioni del killer di Tolosa, dice, sono ”in totale contraddizione” con l’Islam.

    chiaramente, seguire il libretto di istruzioni costituisce totale contraddizione con lo spirito e la lettera libretto stesso. sapevamo che la logica difetta nei musulmani, ma qui si tende a esagerare…

    "Mi piace"

  5. Pingback: BAMBINI | ilblogdibarbara

  6. Pingback: GUARDATE CHE TENERI GIOCHERELLONI | ilblogdibarbara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...