E PENSARE CHE I CREAZIONISTI NON CI CREDONO

 
                                                                 

 
                                                               

 
                                                              


                              

barbara

  1. Ma il povero Michael Jackson ,defunto da un paio di anni, che male ha fatto per essere sbeffeggiato così ? Almeno era un artista che ha contribuito con la sua musica ad allietare milioni di persone. Inoltre nei suoi testi si è sempre battuto per i problemi dell’umana sofferenza e del pianeta Terra inquinato e offeso proprio dai potenti cinici e sfruttatori ! Complimenti ,sfottete sempre anche i morti che non hanno causato male ad alcuno ?

    "Mi piace"

    • 1. Lui non è nato così per uno scherzo di madre natura: ha impiegato tutte le sue risorse per diventare la brutta copia di una scimmia: perché mai lo dovrei rispettare?
      2. Un pedofilo che muore non diventa né un santo morto né un eroe morto: diventa un pedofilo morto. E un pedofilo morto è decisamente molto meglio di un pedofilo vivo. Complimenti a te per la tua alta sensibilità nei confronti dei bambini violentati.

      "Mi piace"

      • …ehm ,su qualche modifica apportata al naso troppo schiacciato per sua natura passi pure ma per il resto era minato da una violenta forma di vitiligine assommata alla psoriasi che ne ha distrutto la carnagione. Le innumerevoli cure hanno finito di rovinargliela.Durante le riprese della pubblicità della Pepsi gli presero fuoco i capelli e finì in ospedale col cuoio capelluto danneggiato per sempre così dovette fare delle plastiche e portare all’occasione qualche parrucca.
        Per quanto riguarda le accuse di pedofilia è stato assolto con formula piena dai giudici federali che hanno seguito il caso in quanto le accuse provenivano da persone in malafede che avevano costretto i propri figli a mentire accusandolo di nefandezze mai commesse. Era l’occasione buona per spennare il pollo sprovveduto estorcendoli bei soldi ! Ma se leggete i verbali del caso giudiziario scoprirete che alla fine hanno tutti ritrattato ammettendo la tentata truffa e, in particolare, il padre del bambino principale accusatore si è suicidato per la vergogna e lo sputtanamento. Poi fate un po’ voi …! Sembra che Michael non mai violentato nessuno. Di sicuro era un semplice artista, amante della natura e mai razzista. Certo non faceva cadreghini politicizzati di sinistra come il buon Celentano ne’ ha mai minacciato di muover guerra a nessuno per motivi razzial-politico-religiosi. Era un tranquillo !

        "Mi piace"

      • I genitori dei bambini che andavano a giocare nella villa-parco di Jackson non erano esattamente dei morti di fame ma assai benestanti e sapevano benissimo cosa andavano a fare. Erano proprio loro a spingerli a frequentarlo nell’attesa di compire il colpo gobbo. I giudici americani hanno un altro tipo di professionalità nel giudicare i casi, non sono mica la magistratura italiana ! Se lo hanno assolto dopo parecchi anni di indagini e testimonianze ci sarà pure stata una ragione.

        "Mi piace"

    • I giudici americani hanno anche assolto O.J.Simpson per l’assassinio della moglie, per il quale c’erano prove oltre ogni ragionevole dubbio, come si suol dire, con l’unica motivazione che i giornali avevano parlato della sua colpevolezza prima della sentenza. E hanno condannato a morte Caryl Chessman per omicidi commessi mentre lui era in carcere a migliaia di chilometri di distanza. Quanto ai genitori che sapevano benissimo cosa andavano a fare, visto che lui non era un pedofilo, mi potresti cortesemente spiegare tu che cosa andavano a fare?

      "Mi piace"

      • Andavano semplicemente a giocare nel grande parco divertimenti adiacente alla sua villa ricco di attrazioni e animali liberi che mi pare si chiamasse L’ISOLA CHE NON C’E’ , rifacendosi alla fiaba di Peter Pan. Dopo le violenze subite dal padre , fin troppo note e documentate , era rimasto un po’ bambino nell’animo per via dei blocchi che necessariamente si erano conficcati nella psiche e quindi rifiutava parzialmente il mondo feroce degli adulti per godersi un po’ dell’età infantile che gli era stata negata. Inutile negare che fosse un po’ stravagante ma dopo tutto era la conseguenza delle forzature familiari dovute alle tristi vicissitudini. Il denaro guadagnato col suo talento non andava a compensare la sua grande solitudine. Il lato infantile che era rimasto latente lo spingevano ad estraniarsi ogni tanto dal mondo degli adulti.

        "Mi piace"

    • Ah ecco. Ma allora se andavano semplicemente a giocare, com’è che i genitori dei bambini riuscivano a ricattarlo spillandogli milioni di dollari? Cioè voglio dire, se tu mi vieni a dire o mi dai un milione di dollari (mille dollari, venti dollari, quattro centesimi) o io dico che tocchi i tuoi scolari, io non vado in banca a farti un bonifico: vado dai carabinieri a denunciarti. E dato che io non divido il letto coi miei scolari, io, la causa la vinco io, e tu finisci male ma male di brutto.

      "Mi piace"

      • “E dato che io non divido il letto coi miei scolari, io, la causa la vinco io, e tu finisci male ma male di brutto.”

        Oddio, che la causa la vinci tu non è sicuro al 100%, visto che la pedofilia(e lo stupro in generale) è un reato da cui può essere molto difficile discolparsi(tanto che in america, in alcuni Stati in cui questo tipo di accusa andava troppo “di moda”, hanno adottato vetrate trasparenti, e telecamere a circuito chiuso, in tutte le aule. Il tutto per difendere i professori da situazioni di privacy con gli studenti, che possono essere facilmente sfruttate per false accuse!), visto a volte è sufficiente la parola della presunta vittima, e le perizie psichiatriche di parte, per arrivare a una condanna!

        "Mi piace"

      • Hai perfettamente ragione, ma io mi riferivo al tentativo di ricatto: tu mi dici o mi dai tanto o io racconto che fai questo e quest’altro, io dico va bene, poi vado dai carabinieri, organizziamo le cose per bene e quando io ti do i soldi quelli saltano fuori. E indipendentemente da come possano poi andare le cose per me in merito alle accuse, tu finisci comunque incriminato per estorsione. Quanto al resto certo, ho visto che è tornata fuori un’altra volta la storia delle maestre di Rignano, dove gli unici da sbattere in galera e buttare via la chiave sarebbero i genitori con quegli allucinanti video in cui vogliono a tutti i costi far dire ai bambini che a scuola succedeva questo e quest’altro, e i bambini che supplicavano basta e loro, autentici carnefici, che continuavano spietatamente a torturarli. Allucinante davvero.

        "Mi piace"

      • Certo, chi ha la coscienza pulita al 100%, non dovrebbe mai cedere ai ricatti. Ma c’è anche da riconoscere che la giustizia americana, specialmente per quanto riguarda questo genere di reati(stupri e pedofilia) è molto poco garantista(rispetto ai sistemi giuridici CIVIL LAW), per certi versi quasi inquisitoria(per esempio Strauss Kahn in Francia, per un’accusa di stupro senza prove, non sarebbe mai stato arrestato d’urgenza, ma probabilmente sarebbe stato sottoposto solamente al divieto di espatrio, o al massimo agli arresti domiciliari), e quindi in un sistema simile, anche un innocente può essere sopraffatto dalla paura di non riuscire a difendersi e finire in carcere.
        Insomma non conoscendo la vicenda nei minimi dettagli, non me la sentirei di dire con certezza assoluta che Jackson abbia stuprato dei bambini.
        Sicuramente il sospetto è molto forte(un uomo adulto che si circonda di bimbetti, e li invita persino a passare la notte nella sua camera da letto, è a dir poco anomalo, e la cosa puzza moltissimo), però se poi ne abbia davvero abusato fisicamente, o invece si fosse limitato a una sorta di “amicizia pedofila” platonica(come Lewiss Caroll, l’autore di ALICE NEL PAESE DELLA MERAVIGLIE, che si dilettava a fotografare bambine seminude, ma a quanto pare fortunatamente non le ha mai stuprate), non possiamo saperlo con certezza assoluta

        "Mi piace"

      • La pedofilia concreta e attiva non è fatta solo di stupri violenti. Essere oggetto di attenzioni sessuali, anche se non violente, è comunque sufficiente a provocare pesanti disturbi della personalità e a generare gravi turbe sessuali, che possono andare dalla frigidità/impotenza a perversioni di vario genere. Vale a dire che si priva la persona della possibilità di avere una vita sessuale serena e appagante.
        Vero, senza alcun dubbio, che la giustizia americana non è sempre il massimo dell’affidabilità: ci sono le cose che dici tu e ci sono, sul fronte opposto, madri costrette a fuggire e nascondersi perché il tribunale impone loro di affidare periodicamente i figli ai loro ex mariti nonostante le innumerevoli prove delle violenze sessuali che tali padri perpetrano sui figli, e con la consapevolezza, per giunta, che se dovessero venir prese, loro verranno sbattute in galera per sottrazione di minore e i bambini affidati stabilmente al padre.

        "Mi piace"

      • D’accordo, le molestie psicologiche possono essere altrettanto dannose, ma quello che volevo dire è che la giustizia americana è talmente incasinata, che a meno che uno non ha seguito tutto il processo nei minimi dettagli, è difficile farsi un’opinione che abbia un minimo di valore, sul caso Jackson. Per me resta un punto interrogativo, e visto che è stato assolto, non me la sentirei di affermare con certezza che abbia rovinato la vita a qualche bambino, ma nemmeno che sia stato un’anima candida e assolutamente innocente (come sostengono i suoi fans)!

        "Mi piace"

      • Ma se non ci sono dubbi, perché è stato assolto? nel sistema americano, solitamente l’accusa parte avvantaggiata rispetto alla difesa, quindi se è stato assolto, evidentemente non avevano alcun fondamento, e alcun appiglio per condannarlo.
        poi vabbé ognuno si può fare liberamente la propria opinione, ma credo che quella che abbia più valore di tutte, sia la sentenza. Il resto è gossip o poco più, possiamo anche disprezzare un adulto che invita dei bambini a casa sua, ma non è reato

        "Mi piace"

      • Io cmq disprezzo più i genitori di questi bambini, visto che sono loro che avrebbero dovuto proteggerli, ed evitare che si trovassero in situazioni equivoche e potenzialmente pericolose, e invece hanno fatto di tutto per mettere i propri figli tra le braccia di un possibile pedofilo(senza prove mi pare ingiusto dire che fosse certamente tale), solo per trarne dei vantaggi economici

        "Mi piace"

      • Sul fatto che dormivano nel suo letto le testimonianze sono concordi, nessuno si è mai sognato di negarlo. Per quanto riguarda ciò che in quel letto succedeva, è stato assolto perché gli accusatori, tacitati a suon di milioni di dollari, hanno ritrattato. Ed è ovvio che in mancanza di prove materiali e di un’accusa, qualunque tribunale è obbligato ad assolverti. (e non dimentichiamo che fino a Falcone TUTTI i boss mafiosi sono stati assolti. Tutti e sempre, senza eccezioni. E dopo la morte di Falcone è stato assolto anche Andreotti. Giusto per dire le certezze che possiamo ricavare da una sentenza di assoluzione).

        "Mi piace"

      • Ragionare in questo modo mi sembra un tantino troppo da forcaioli, se i processi e le legittime sentenze, secondo te valgono meno delle opinioni della gente, allora perché non organizzare impiccagioni e lapidazioni, su giudizio popolare?? Non so te, ma io credo che la giustizia dei tribunali, nonostante le imperfezioni e i possibili errori, sia sempre 1000 volte meglio della giustizia popolare, e 100mila volte più attendibile delle maldicenze della gente!
        I “ragionamenti” alla Di Pietro o alla Travaglio non mi piacciono per niente, quindi per come la vedo io ZERO PROVE MATERIALI(mi sembra che ai tempi perquisirono anche le sue proprietà da cima a fondo, senza trovare nemmeno una foto o un filmino pedo-pornografico)= INNOCENZA, se non certa al 100%, perlomeno molto probabile, sicuramente più probabile della colpevolezza.

        "Mi piace"

      • Nessun processo alle intenzioni, credo solo che pensare alla Travaglio maniera (Sono quelli che ragionano come Travaglio a sostenere che Andreotti sarebbe mafioso, perché è stato assolto con prescrizione. Quindi non credo di aver stravolto totalmente il senso di quello che hai scritto!), sia molto pericoloso, perché portando quel modo di ragionare alle estreme conseguenze, non ci vuole molto ad arrivare alla giustizia popolare forcaiola, in cui la sentenza dipende unicamente dagli umori passeggeri della massa.
        La giustizia civile invece funziona in un’ altra maniera, secondo questa le sentenze dei giudici valgono più di quello che la gente pensa, e sia Micheal Jackson che Andreotti sono non colpevoli

        "Mi piace"

      • Ho avuto occasione di parlare con uno studioso che si occupa di mafia da quarant’anni. Ha letto TUTTI gli atti del processo ad Andreotti. Qualunque comune mortale con un decimo delle prove documentate presenti contro di lui avrebbe quaranta ergastoli. Non lo considero un mafioso perché ha avuto la prescrizione (NON “assolto con prescrizione”: quella è una contraddizione in termini!), bensì perché la sua complicità con la mafia è documentata al di là di ogni possibile dubbio. Come tutti hanno sempre avuto davanti agli occhi. Tranne chi preferisce raccontarsi che babbo natale esiste e scende giù per il camino.

        "Mi piace"

      • Io la vicenda Andreotti non la conosco e nemmeno mi interessa conoscerla, l’ho ripresa solamente perché l’avevi citato tu in un tuo precedente messaggio. Quello che volevo dire è solo che un certo filone giornalistico-letterario forcaiolo, per combattere la “dittatura Berlusconiana” ha cercato di inculcare negli italiani il falso concetto, che prescrizione= colpevolezza, quando invece per la costituzione italiana, la prescrizione equivale de facto all’assoluzione(quindi assolto con prescrizione non è una contraddizione di termini, ma casomai un’imprecisione dal punto di vista tecnico-giuridico).
        L’ART 27 della costituzione dice che “L’imputato non è considerato colpevole sino alla condanna definitiva.”, quindi persino Andreotti, per quanto possa risultare antipatico, secondo il sistema penale italiano, E’ INNOCENTE
        E sinceramente non capisco quali grandi competenze abbiano tutti sti giornalisti, per poter addirittura scavalcare i giudici, e interi processi, ed emettere una sentenza/opinione, che abbia maggior valore della verità processuale. E non mi riferisco solo al caso Andreotti o Jackson, ma in generale diffido di tutti questi giuristi e giudici da bar!

        "Mi piace"

      • OK mi arrendo hai vinto tu, Andreotti è un santo, Corrado Carnevale nel corso di anni e anni ha annullato 500 processi per mafia senza avere nessuno a coprirgli le spalle, le centinaia di pagine di prove a suo carico me le sono inventate io e tu sei il paladino della giustizia. Passo e chiudo. Contento?

        "Mi piace"

      • Per concludere voglio dire che è legittimo farsi delle opinioni, anche diverse da quella che è una verità processuale, ma finché non ci sono prove, le nostre idee, sensazioni, opinioni e intuizioni lasciano il tempo che trovano, e hanno un valore molto relativo.
        Posso anche pensare ad esempio che OJ Simpson abbia ucciso l’ex moglie, ma visto che è stato assolto, non posso certo avere la sicurezza assoluta della sua colpevolezza. Anche se molti indizi fanno pensar male, non esiste la prova “oltre ogni ragionevole dubbio”!

        "Mi piace"

      • Ma chi t’ha detto che è un santo, io ho semplicemente detto che ufficialmente è innocente, e se ci fossero state le prove per condannarlo,probabilmente sarebbe stato condannato. Ergo non ci sono prove, e le chiacchiere di chi l’ha accusato e lo accusa di essere un mafioso, vere o false che siano, NON VALGONO NULLA
        Chissà, magari anche chi dice di esser stato rapito dagli alieni dice il vero, ma finché non porta delle prove, non è credibile!
        Così tornando al discorso principale su Jackson, ospitare in casa dei bambini, non equivale a molestarli o stuprarli, è un comportamento che in un uomo adulto può generare legittimi sospetti, ma la pedofilia va dimostrata, altrimenti son solo calunnie.
        E con questo la chiudo qui
        Ciao

        "Mi piace"

    • Hai ragione, ma ero di fretta. La notte prima di andare a letto avevo postato una cosa che però non è venuta come avrebbe dovuto e non ho capito perché e l’ho dovuta togliere e poi la mattina dovevo partire ed ero di corsa e allora ho messo su in fretta questa cosa che avevo pronta a metà, giusto per non lasciarvi troppo a lungo senza cose mie facendovi rischiare la crisi d’astinenza. E’ per questo che mi sono confusa.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...