PERCHÉ HITLER È VIVO E LOTTA INSIEME A LORO

Deturpata a Livorno la targa via Degli ebrei vittime nazismo

Ignoti cancellano parole e la trasformano in ‘via gli ebrei’


LIVORNO, 26 mag – Deturpata a Livorno la targa di via Degli ebrei vittime del nazismo. Ignoti, probabilmente la notte scorsa, hanno cancellato le parole vittime e nazismo trasformando così la dicitura sull’insegna in ‘via gli ebrei’. Sdegno per l’atto vandalico è stato espresso dal sindaco della città toscana Alessandro Cosimi: ”La recrudescenza di sentimenti di questo tipo – ha detto – è incredibile e inaccettabile. È vile chi si accanisce contro una lapide, annullando il suo significato”. La targa, fanno sapere dal Comune, verrà rimossa e sostituita quanto prima. (ANSA, 26 maggio 2012, via “Notizie su Israele”)

E pensare che Livorno è, storicamente, la città più felice per gli ebrei, l’unica, fra tutte quelle con una comunità ebraica, a non avere conosciuto l’infamia del ghetto, forse in assoluto la più aperta e tollerante. Sembra proprio che si stia tornando ai tempi bui in cui di porti sicuri, per gli ebrei, non ce ne sono da nessuna parte.

barbara

  1. Anzitutto il mio rincrescimento per questo atto inqualificabile che, stranamente, non ho trovato sulle agenzie ANSA che ricevo regolarmente e, quindi, non ho conosciuto sino a quando non sono arrivato qui da te.
    Frequento l’Alto Adige d’estate soprattutto e ogni anno mi rendo conto di più come questo terribile seme del razzismo attecchisca velocemente tra i più giovani e come la Klotz sia accolta in molti “salotti” importanti anche se, politicamente, è una nullità.
    Posso? Un abbraccio fraterno!!!
    Ciao, Barbara, non rattristarti. Lo sanno che non passeranno!!!

    "Mi piace"

    • L’episodio in questione però è avvenuto a Livorno, culla storica della serena convivenza fra ebrei e non ebrei. Quanto alla Klotz – ne ho parlato più di una volta nel blog – che sputa sull’Italia ma si guarda bene dal rinunciare alle ricche prebende che l’infame stato italiano le assicura, l’ho vista letteralmente adescare i ragazzini delle medie, coi suoi coloratissimi adesivi antiitaliani, coi suoi appassionati discorsi sulla tragedia di appartenere ancora all’Italia ecc. ecc.
      Un abbraccio a te.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...