E INFATTI CI RI-RISIAMO (ad matai elohai)

Dopo i missili che, dichiaratamente, non smetteranno di piovere, dopo le uccisioni, dopo l’attentato

e dopo questo

Netanyahu ha ceduto alle infami pressioni del mondo che ama la pace e ha accettato una tregua unilaterale – e possa tutto il sangue innocente (ad matai Elohai) che a causa della sua vigliaccheria verrà versato ricadere sulle sue mani e sulla sua testa (senza contare che, oltre agli innocenti israeliani, questo infame regalo al terrorismo lo pagheremo tutti). Nel frattempo Google news informa che L’accordo per un cessate il fuoco tra Israele e Hamas è stato raggiunto, ma almeno 12 razzi palestinesi sono stati lanciati da Gaza dopo la tregua. Naturalmente gli attacchi da Gaza, come sempre, aumenteranno di intensità, e naturalmente non appena Netanyahu deciderà di smettere di mandare gli ebrei COME PECORE AL MACELLO (ad matai Elohai), tutti i giornali e i blog e i forum strilleranno come galline spennate “Israele rompe la tregua!” Copione già letto e riletto e imparato a memoria. Ma non è che l’averlo saputo e previsto sia di qualche conforto.
Intanto, giusto per avere un’idea, diamo un’occhiata qui:

barbara

  1. Una volta mi hanno detto riferendosi a questa guerra” è come un mostro,una piovra mitologica. Se tagli un tentacolo(hezbollah,hamas) questo si riforma. Bisogna tagliargli la testa”
    Io sono molto indecisa su questo fatto: cioè se bisogna bombardare secondo me si deve rovesciare il regime,ma credo che ad Israele non importi molto del popolo iraniano”,tuttavia se la guerra serve a buttare giù il regime….
    D’altro canto sarebbe semplicemente una catastrofe per il popolo iraniano,che ha già sofferto abbastanza
    Non so

    "Mi piace"

  2. Ho sentito il telegiornale alle 6.30 e parlava di un hamas esaltante perchè, lui, hamas ha imposto la tregua a Israele, questi hanno la faccia peggio del culo, mi meravilgio che il capo di hamas sia ancora vivo.Spero proprio che Israele non abbandoni l’eliminazione mirata deu capi terroristici.

    "Mi piace"

    • Nessuna sorpresa. Anche dopo il ritiro dal Libano hezbollah ha esultato considerandola una sua personale vittoria. E aveva perfettamente ragione: il terrorismo aveva vinto, Israele aveva sgombrato il campo e da allora si sono messi di buzzo buono a bombardare la Galilea. Anche dopo il ritiro da Gaza hamas ha esultato considerandola una sua personale vittoria. E aveva perfettamente ragione: il terrorismo aveva vinto, Israele aveva sgombrato il campo e da allora si sono messi di buzzo buono a bombardare tutta l’area a ridosso di Gaza. Adesso tornano ad esultare e ne hanno tutte le ragioni: la tregua che Israele sta rispettando e loro no è una loro vittoria, inutile che stiamo a farci seghe mentali intorno alla questione: hanno vinto.

      "Mi piace"

  3. Sono d’accordo con te, Barbara. Netaniahu poteva anche accettare la tregua specificando che al primo petardo lanciato da Gaza contro Israele gli attacchi sarebbero ripresi. Doveva dirlo, e ora deve farlo. Ma non lo farà, ahimè….

    "Mi piace"

    • Mi ricordo quando i favorevoli al ritiro da Gaza dicevano: adesso almeno sarà tutto chiaro, al primo attacco da Gaza non più occupata sarà chiaro al mondo intero chi è che attacca, al primo attacco Israele potrà rispondere con la massima durezza e nessuno al mondo avrà da obiettare… E poi? Anni di missili, di incursioni armate (ossia atti di guerra a tutti gli effetti), terrorismo, rapimenti, assassini, e Israele? Zero risposte. E il mondo? Fango su Israele lo stesso. E quando finalmente Israele ha reagito che cosa abbiamo sentito dire? Embè, cosa è successo? Anni di attacchi? Appunto: se per anni non ha ritenuto di dover reagire, perché lo ha fatto adesso, cosa è successo di nuovo da giustificare questa carneficina, questi massacri, questi crimini contro l’umanità? Adesso i missili hanno continuato a piovere fin dal primo momento della “tregua” e sul fronte israeliano tutto tace. A casa mia questo si chiama mettersi a pecorina. Che, come ho detto in altra occasione, se si tratta di prendere in considerazione qualche variazione sul tema per i momenti di svago ne possiamo anche parlare, ma se si tratta di posizione politica sono pronta a sparare.

      "Mi piace"

  4. Non mi ritengo uno stratega, anzi, ma forse prima di fermarsi Netaniahu doveva portare a casa qualcosa di concreto, specialmente per la popolazione del su di Israele.

    Mi sembra : “ho fatto, ho fatto, ma non ho visto niente”

    "Mi piace"

    • Oddio, per portare a casa, oggettivamente, ha portato a casa: hanno distrutto tunnel e rampe di lancio, eliminato un bel po’ dei principali capi del terrorismo, ma questo chiaramente non basta per rendere positivo il fermarsi adesso, tanto è vero che, mi si dice da Israele, ci sono forti proteste dappertutto, e soprattutto là dove i missili stanno continuando a prenderli int esta.

      "Mi piace"

  5. concordo,non è stato fatto nulla di veramente fondamentale. Io ci ho visto un mostrare i muscoli e poco altro
    Ma io non me ne intendo
    scusa ,barbara perchè rinunci a commentare? Non era assolutamente un’accusa nei confronti di Israele,anzi era la descrizione di un comportamento normalissimo
    Sei una persona intelligente e non puoi credere che Israele attacchi l’Iran per liberare il suo popolo,ma per la sua sicurezza e i suoi interessi
    D’accordo sarà anche un effetto collaterale, una conseguenza,ma non la causa

    "Mi piace"

    • Mostrare i muscoli?!? Israele mostrare i muscoli?!? Israele mettere a repentaglio la vita dei suoi ragazzi, otlre a spendere cifre mostruose, per mostrare i muscoli?!? Sei sicura di avere capito qualcosa su che cosa sia Israele? Quanto al “fatto” abbiamo all’attivo centinaia di tunnel e rampe di lancio e depositi di armi distrutti e decine di capi eliminati. Quanto all’altra cosa rinuncio a rispondere perché se ti fai un film nella tua testa e poi pretendi di spacciarlo per analisi non puoi pretendere che si stia anche a risponderti. E grazie per il credito dell’intelligenza.

      "Mi piace"

  6. No,non lo fa per mostrare i muscoli,ho detto che IN QUESTO CASO ha voluto dare una dimostrazione di forza ma non ha finito il lavoro. Così mi parso
    Non ha messo a repentaglio proprio niente,dato che si è limitato a bombardare dall’alto. Se avessero invaso ti avrei dato ragione

    Io non mi faccio un film in testa,io dico ciò che penso e vorrei capire perchè sei in disaccordo

    "Mi piace"

    • 1. IN QUESTO CASO Israele ha voluto distruggere un po’ di strutture terroristiche E LO HA FATTO. Se avessero voluto dare una dimostrazione di forza sarebbero degli idioti, e non lo sono.
      2. Sono esattamente sessantaquattro anni e mezzo che Israele non finisce il lavoro perché il mondo intero ha sempre impedito che venisse finito, non in questo caso.
      3. Non ho detto che sono in disaccordo, ho detto che non ho niente da dire.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...