IO MI DOMANDO

C’è un tizio che dovrebbe stare in galera perché ha fatto una rapina in una tabaccheria, e invece non sta in galera perché “non è pericoloso”. C’è questo tizio che visto che non sta in galera ha la brillante idea di prendere la macchina e correre come un pazzo. C’è questo tizio che correndo come un pazzo centra – come una palla da bowling lanciata in mezzo ai birilli – due mamme e i loro due neonati in carrozzina, ferendone gravemente uno.
La mia domanda è: chi è quella testa di cazzo di fotografo che ha avuto l’idea del cazzo di fabbricare una foto del cazzo come questa?
aosta-incidente-auto
barbara

  1. Appena un po’. Sotto le grinfie di questa gente rimessa in libertà perché “non pericolosa” ci dovrebbe andare però chi l’ha fatta uscire, non sempre gente innocente eternamente chiamata a pagare, anche con la vita, i conti delle teste di cazzo (tanto per adeguarmi 😉 )

    "Mi piace"

    • Angelo Izzo, giusto per restare a temi recenti. O quel camionista che da qualche parte in Piemonte, non ricordo dove, ha centrato in pieno una donna in bicicletta facendola secca, e non gli hanno addirittura neanche ritirato la patente, cosicché un anno dopo ha avuto l’opportunità, a pochi chilometri da qui, di sventrare un autobus, realizzando un bottino di otto morti, una quindicina di feriti e una mezza dozzina di bambini orfani.
      In questo caso però la mia indignazione specifica era proprio per quel verme del fotografo, che per assicurarsi che ci commovessimo adeguatamente per il povero neonato non ha trovato di meglio che procurarsi un ciuccio, sistemarlo nella posizione e nella luce migliori e propinarci questa foto immonda, sorella gemella delle miriadi di “fotografie” di Gaza e Libano continuamente propinateci fino alla nausea. Mi viene da vomitare, guarda. Prostitute sono, altro che giornalisti. E non prostitute oneste come quelle che si guadagnano onestamente il pane battendo onestamente il marciapiede senza ingannare nessuno: prostitute putride schifose immonde.

      "Mi piace"

      • Siccome la metà inferiore della foto risultava troppo monotona, ha piazzato il ciuccio sul tombino. Secondo me ha scattato decine di foto, posizionando il ciuccio in vari punti, e poi ha scelto la più commovente.

        "Mi piace"

      • Certo, al centro del tombino è proprio incorniciato, oltre al fatto che a differenza dell’asfalto che assorbe la luce, il tombino almeno un po’ la riflette. E chiaramente è anche arrivato in ritardo, quando non c’era più alcun segno dell’incidente da riprendere, e neanche le persone, in presenza delle quali difficilmente avrebbe potuto mettere in atto la sua messinscena.

        "Mi piace"

      • E anche sulla “sana” prostituta, che si guadagna da vivere battando il marciapiede senza ingannare nessuno, e senza pretendere di essere diversa da quella che è, e quelli che, in giaccia e cravatta, vendono l’anima e la dignità, siamo allineate.

        "Mi piace"

    • Beh, stronzo casomai è chi si commuove per il ciuccio senza chiedersi come mai sia lì, come mai dopo un catastrofico incidente o dopo un bombardamento dei perfidi giud israeliani sia non solo intatto ma anche senza un granello di polvere… eccetera eccetera.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...