1. Sono sconvolta, e purtroppo conscia che, per una che sale agli onori della cronaca, centinaia e forse migliaia di altre muoiono nel silenzio.

    Ho letto tutti i link che hai rimandato, e riporto qui le tue parole, che faccio parzialmente mie:

    “Io, nel frattempo, mi chiedo: e le femministe storiche? Quelle che scendevano in piazza a bruciare i reggiseni? Quelle che proclamavano fieramente “io sono mia” e “l’utero è mio e me lo gestisco io”? Sono andate in letargo? O forse trovano giusto che il corpo di Amina appartenga agli integralisti islamici e che questi abbiano il diritto di farne ciò che vogliono? Care signore, fate una bella cosa: impiccatevi, che almeno vi renderete utili servendo come concime”.

    Mi dissocio dall’ultima affermazione, perché morire di propria mano è troppo facile: dovrebbero andare in questi paesi e fare la vita – e la fine – di queste donne: chissà se qualcuna di loro poi capirebbe che si dovrebbe fare di più che “urlare in piazza”, in un paese libero e democratico che ti permette di farlo: perché mentre le une vivono blaterando, le altre muoiono nel silenzio e nell’oblio.

    "Mi piace"

    • La cosa sconvolgente è che fino a due anni fa la Tunisia era il Paese più libero che si possa immaginare, in cui le donne godevano di una parità autentica, garantita per legge, la poligamia vietata, il divorzio su richiesta della donna ammesso, in caso di divorzio casa e figli restavano alla donna, parità sul lavoro, diritto di vestirsi come preferivano. Poi è arrivata la primavera, il vento di democrazia (in cui il primo atto è stato l’assalto alla sinagoga…), i cambiamenti epocali… e i risultati li abbiamo sotto gli occhi. Poi le anime belle ti vengono a dire che ci vuole pazienza, che dobbiamo dargli tempo, che bisogna avere fiducia – tanto le vittime innocenti sono loro, quindi a noi che ci frega?

      "Mi piace"

    • 1. Non ho capito in che modo questo video (notare l’assetto antisommossa della polizia) smentirebbe il mio post.
      2. Non ho capito in che modo smentirebbe che la foto sia quella dell’arresto di Amina.
      3. Il post NON tira conclusioni: dà un’informazione. Capisci la differenza o devo farti un disegnino?

      "Mi piace"

      • “2. Non ho capito in che modo smentirebbe che la foto sia quella dell’arresto di Amina.”
        Ma l’hai vista in faccia la vera Amina? ti sembra che abbia lo stesso volto di quella della foto che hai pubblicato? in caso affermativo, ti consiglio una visita oculistica!
        Tra l’altro se ingrandisci la foto, e guardi bene la divisa dei poliziotti, puoi facilmente accorgerti che hanno lo stemma col tricolore francese. Quella probabilmente foto è stata scattata a Parigi

        "Mi piace"

      • ” 1. Non ho capito in che modo questo video (notare l’assetto antisommossa della polizia) smentirebbe il mio post.”

        Hai ragione, non smentisce niente, ma completa la notizia che hai linkato.
        La tenuta antisommossa non se la sono certo messa per arrestare la Tyler, ma in quel giorno come saprai la polizia tunisina ha dovuto contrastare le proteste violente dei Salafiti(ci sono scappati anche dei morti), e probabilmente Amina è ancora sana e salva proprio grazie all’arresto. Se non l’avessero arrestata, avrebbe subito il linciaggio letale dei fanatici musulmani, che lei stessa era andata scioccamente a provocare, profanando i luoghi di culto con scritte vandaliche.

        "Mi piace"

      • OK, mi hai convinto: la Tunisia del dopoprimavera è il migliore dei mondi possibili, e le donne che chiedono di riavere la libertà e i diritti che avevano prima sono stronze e deficienti. E sicuramente anche tanto zoccole. E adesso per favore basta, mi hai già sufficientemente sfiancata con le stronzate che hai scritto nell’altro post su Amina, e non sono davvero disposta a tollerarne altre.
        Adesso sono in partenza: se quando torno trovo altre stronzate te le elimino tutte, ti avverto.

        "Mi piace"

  2. Ma dove ho scritto che è il migliore dei mondi possibili? perché devi inventarti le cose? datti una calmata, io ti ho solo inviato una notizia completa, poi ognuno tragga le proprie conclusioni come meglio crede.

    Per concludere vorrei farti solo una domanda. Se una FEMEN va in Israele al Muro del Pianto, e fa una scritta con le bombolette spray, che dici la arrestano?rischia il linciaggio? o le danno un premio al femminismo?

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...