E DUNQUE È ARRIVATA L’ESTATE

E con la chiusura delle scuole si pone il problema di sempre: dove mettiamo i bambini? Per almeno una parte, come vi ho mostrato qualche giorno fa, le sistemazioni ci sono – almeno fin che dura – ma non tutti hanno questi bellissimi parchi giochi nelle vicinanze; poi probabilmente per entrare ci sarà un biglietto da pagare, e magari non tutti, specialmente se hanno molti figli, se lo possono permettere. E allora? Niente paura: ci pensa quella prestigiosa istituzione benefica che conosciamo col nome di Hamas:
ceg1
ceg2
ceg3
ceg4
ceg5
ceg6
ceg7
ceg8
ceg9
ceg10
ceg11
ceg12
ceg13
ceg14
ceg15
ceg16
cge18
cge19
cge17
cge20
ceg21
ceg22
(fonti: uno, due, tre, quattro, e poi andate a leggere qui).
E le istituzioni? – direte voi – Le organizzazioni umanitarie? Gli enti a difesa dell’infanzia? Ecco, se andate qui – i miei lettori più vecchi lo conoscono già, e forse anche lo ricordano, ma quelli più recenti magari no – potrete averne un’idea (le foto non sono più visibili perché il cannocchiale ormai è completamente andato a signorine allegre, ma chi gira da queste parti e altre analoghe ne ha già viste a bizzeffe dello stesso tipo).

barbara