FALCHI VERSUS COLOMBE

Dal punto di vista estetico. Dal punto di vista igienico. Dal punto di vista auditivo. DAL PUNTO DI VISTA POLITICO: chi potrebbe avere dubbi sulla scelta? Se poi consideriamo che tra le colombe ama annoverarsi gente come questa

barbara

    • Non offenderti, ma io sono una vecchia signora con l’ulcera, e mi devo qualche riguardo. Ci sono andata l’altro giorno su indicazione dell’amico luporenna – non lo conoscevo, non l’avevo neanche mai sentito nominare – e mi è bastato metterci dentro la punta del naso per un quarto di secondo. Del resto quel genere di cloache sono tutte uguali, vista una viste tutte, e si sa già che cosa ci si può trovare – anche se è vero che ogni tanto qualcuno riesce a superare se stesso.

      "Mi piace"

      • Figurati. So benissimo che tali blog sono un po’ tutti uguali. Però è interessante vedere come di fronte a contestazioni e domande precise, le risposte non ci siano mai. Si cerca di cambiare argomento, di aggiungere una sfumatura, di fare un distinguo etc. Tutto con una granitica certezza sulle ragioni e sui torti, pur mancando gli argomenti.
        Interessanti sono i commenti, non il testo dell’intervento principale, che fa da corollario e da pretesto.,

        "Mi piace"

        • Sì, lo so: una volta quando ero giovane e candida – anche se avevo cinquant’anni – rispondevo a tutti, e conosco le tecniche, che sono sostanzialmente due.
          1) Prenderti per stanchezza:
          – Abest è un farabutto.
          – Perché? Cosa ha fatto?
          – Abest è un farabutto.
          – Ma che cosa gli contesti?
          – Abest è un farabutto.
          – Ma ha ammazzato qualcuno?
          – Abest è un farabutto.
          – Ti risulta che abbia rubato?
          – Abest è un farabutto.
          Alla fine ti arrendi.
          2) Spostare l’obiettivo
          – Abest mi ha rubato le caramelle.
          – Come rubate? Ma se le hai tutte in mano e le stai mangiando!
          – E poi è entrato al cinema abusivamente.
          – No, ha pagato il biglietto, l’ho visto io.
          – Ma con soldi rubati.
          – No, ha preso lo stipendio ieri.
          – Aha, ha fregato il posto di lavoro a un poveraccio, eh?
          – No, veramente era da tre mesi che cercavano qualcuno per quel posto.
          – E ha dato una bastonata in testa a sua sorella.
          – No, quella gliel’ha data il marito.
          – Comunque ha degli orrendi calzini gialli che danno il voltastomaco.
          Alla fine ti arrendi.

          "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...