RUTH AGGIORNAMENTO

Per l’età avevo capito male: compie oggi 28 anni. E domani comincia con la chemio.
Come avevo già detto, il primo sintomo è stato l’intorpidimento delle dita della mano destra; poi, nel giro di qualche giorno, ha perso la sensibilità a tutta la mano, poi anche il movimento, poi a tutto il braccio… Adesso, già da due settimane, ha tutta la parte destra del corpo completamente paralizzata. Il tumore è annidato nel tronco encefalico. Come avevo immaginato, si trova a Vienna, in una clinica specializzata in questo tipo di patologia: ci era entrata per analisi un mese fa, alla comparsa dei primi sintomi, e non ne è più uscita. Sua madre, pur addolorata, è serena: si è convinta che chemioterapia significa automaticamente guarigione, e quindi è certa che di qui a non molto potrà riportarsela a casa perfettamente guarita. Evidentemente ha bisogno di questa illusione per trovare la forza di andare avanti, e naturalmente nessuno cerca di disilluderla.

barbara

  1. Faccio i migliori auguri a te, alla sua mamma, e ovviamente a Ruth.   DAVIDE FASSOLA

    ________________________________ Da: ilblogdibarbara A: tikkeiwjapan1999@rocketmail.com Inviato: Lunedì 14 Ottobre 2013 18:13 Oggetto: [New post] RUTH AGGIORNAMENTO

    WordPress.com blogdibarbara posted: “Per l’età avevo capito male: compie oggi 28 anni. E domani comincia con la chemio. Come avevo già detto, il primo sintomo è stato l’intorpidimento delle dita della mano destra; poi, nel giro di qualche giorno, ha perso la sensibilità a tutta la mano, poi”

    "Mi piace"

  2. Spero con tutto il cuore che tutto si risolva nel migliore dei modi, così come è successo per la figlia di un mio collega. Adesso sta pefettamente bene. Tre anni fa, quando le hanno diagnosticato il tumore al cervello, aveva 26 anni.

    "Mi piace"

  3. E’ un bene l’illusione che certi genitori riescono ad avere, è l’unico modo per non impazzire. Il figlio di un mio amico ha avuto una malattia gravissima e soprattutto ha affrontato dei trattamenti spaventosi. Col senno del poi, ora che l’incubo è finito (il figlio non è più in pericolo di vita e ha recuperato quasi tutte le funzionalità) lui dice con le lacrime agli occhi “Mi ha salvato l’ignoranza, non capire che cosa stava accadendo”.

    "Mi piace"

    • E’ stato dimostrato, tramite vari esperimenti, che abbiamo una straordinaria capacità di eliminare dalla nostra coscienza tutto ciò che non siamo in grado di reggere. Alla luce di questo, è perfettamente inutile il dilemma che tanti si pongono se dire o no la verità al paziente: anche se gli viene detta nel modo più chiaro, se non è in grado di reggerla riesce a cancellarla. Questa è stata una delle cose che più mi hanno colpita nel mio esame di psicologia medica.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...