1. A me non piace ricordarlo, ma mi sembra doveroso: il massacro di Sabra e Chatila.

    Off Topic: la Voce se ne è andata! Sarebbe bello ricordarlo con qualche chicca di quelle che ritrovi tu in rete.

    "Mi piace"

  2. Brava.. mi piace molto il tuo “comunque” e le relative immagini.
    Anche in questo, sono con te. Ricordiamolo così.
    Questi otto anni avranno pur rappresentato una parziale pena per i suoi errori.
    Quanto alla Voce, se posso, l’ho ricordato anch’io, su fb: un insostituibile..
    Ho un 45 giri con Garcìa Lorca letto da lui, che mi fu regalato nel 1960 ( l’anno della maturità classica, in cui peraltro compivo diciott’anni ) dai miei compagni di classe: consumato dall’uso.
    E, sai, ieri la notizia è stata data su non so che canale con queste parole: “..di origine ebraica, anche se si è sempre dichiarato ateo.. “, come se questo simboleggiasse il suo prendere le distanze dalla propria ebraicità.
    Che schifo ( il commento, dico.. )! 😦

    "Mi piace"

    • Ma no, secondo me significa voler ricordare che le sue origini ebraiche erano piuttosto culturali e non religiose, cosa legittima, se era ateo.

      Quando ero piccola andavo da una zia ad ascoltare In morte di Ignazio (e poi piangevo, e poi lo riascoltavo e poi ripiangevo). Chissà che fine ha fatto quel disco, forse era recitato da Arnoldo Foà, io ero allora troppo piccola per saperlo.

      "Mi piace"

  3. Grazie per le informazioni e i commenti che hai inserito nel tuo blog.

    Oggi si è scatenata la canea contro Ariel Sharon perché certe persone sanno “festeggiare” solo la morte, la loro quando parlano di “martiri” e quella di chi gli si oppone o di chi è vittima del loro terrorismo, bambini compresi. La sola cosa che mi dispiace di Sharon è che abbia dovuto sopportare otto anni di coma e di manipolazione. Conoscendo un po’ il suo carattere credo che non sarebbe stato d’accordo…

    Per quel che riguarda la sua attività politica invece secondo me il suo grande errore è stato il ritiro unilaterale da Gaza. Forse, come dice Debora Faith, il doppio ictus gli è arrivato anche per la sofferenza a vedere come quel tentativo generoso è stato non solo annullato distruggendo tutte le infrastrutture lasciate dagli israeliani, ma anche la deriva politica a Gaza che poi ha portato Hamas al potere, con tutte le conseguenze che conosciamo.

    Un abbraccio.

    "Mi piace"

    • Per quanto riguarda il ritiro da Gaza, il mio pensiero lo puoi trovare poco più sotto, nel post “Otto anni di coma”: tu lo chiami errore, io ci vado decisamente più pesante, comunque concordiamo sul giudizio totalmente negativo nei confronti di quella scelta.

      "Mi piace"

Rispondi a blogdibarbara Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...