CAMERE A GAS?

“So solo ciò che mi è stato fornito dal ‘ministero della propaganda’ alleato del dopoguerra”.
Piergiorgio Odifreddi

(ASTENERSI ANIME SENSIBILI E STOMACI DELICATI)

Questo film l’ho fatto vedere su cassetta, anni fa, a una mia classe particolarmente interessata, sensibile e preparata. Prima di farlo vedere ho spiegato di che cosa si trattava. Ho avvertito che si trattava di immagini tremende; ho detto che lo avrei fatto vedere solo se loro fossero stati d’accordo di vederlo; che se qualcuno non se la sentiva poteva restare fuori; che se durante la visione qualcuno si fosse reso conto di non reggere sarebbe stato libero di uscire, in qualunque momento; che se la classe, durante la visione, avesse deciso di smettere di guardare ci saremmo subito fermati.
Due ragazze hanno chiesto di non guardarlo, tutti gli altri hanno scelto di vederlo, e hanno resistito fino alla fine. Soffrendo, ma con la coscienza di avere il dovere di conoscere ciò che è avvenuto.
Alla discussione seguita al film hanno scelto di assistere anche le due ragazze che non lo avevano guardato.
Il signor Odifreddi non è stato mio scolaro.

barbara

Annunci