MESSAGGIO A UNA FUTURA MAMMA

barbara

UNA PICCOLA AGGIUNTA: CON CHI, PER ESPRIMERE IL MASSIMO DISPREZZO POSSIBILE, USA CON GRAN GUSTO IL TERMINE “MONGOLO”, MI RIFIUTO DI DISCUTERE. HITLER È VIVO E LOTTA INSIEME A LORO, E IO CON TALI BATTAGLIE NON HO NIENTE DA SPARTIRE.

  1. Sul tuo aggiornamento: quando i miei figli ( 1966 e 1964 ) erano bambini, questo indefinibile dispregiativo era piuttosto diffuso, e non solo fra i loro coetanei.
    Li ho presi, spiegato loro l’etimologia di “mongoloide” ( che comunque non avrebbe mai dovuto essere usato nell’accezione di “affetto da sindrome di Down” ) e minacciati dei peggiori castighi, se mai gliel’avessi sentito uscire di bocca.
    Non è mai successo.
    N.B. Ma saremo delle piagnucolone, noi amiche tue?!

    "Mi piace"

  2. Mia moglie ormai son più di 15 anni fa che all’ ospedale ad un controllo, il medico gli ha detto ” sei te che hai il fratello mongoloide>?”.Per alcuni dire mongoloide non era un offesa.Anche perchè anni fa non si sentiva parlare della sidrome di Down o trisomia 21.

    "Mi piace"

    • Mongolo è il termine che viene usato da quando “mongoloide” ha cominciato ad essere percepito come offensivo. Quando leggi che “il mondo continuerà ad andare male finché ci saranno tanti mongoli che…” mi sembra di poterne dedurre che non si sta parlando dei cittadini dello stato di Mongolia.

      "Mi piace"

  3. Pingback: OGGI È LA GIORNATA MONDIALE DELLA SINDROME DI DOWN | ilblogdibarbara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...