STAMPANTE TASCABILE? ORA C’È

(Indovina dove? Indovina grazie a chi?)

Mini stampante portatile “da taschino”, un’idea tutta israeliana

Alcuni ingegneri israeliani hanno realizzato una stampante portatile e robotica. L’intenzione del team, un gruppo di studenti del Jerusalem College of Technology, è quello di traslare l’attuale mercato delle stampanti nel segmento mobile, ormai diffuso. Si tratta di una stampante a forma cubica che misura 100 x 100 x 80 millimetri e può stampare su qualsiasi superficie di un foglio A4. Al suo interno, infatti, sono state posizionate delle ruote che permettono al piccolo robot di muoversi sulla superficie gestendo così l’area di stampa e il testo o l’immagine da stampare, rigorosamente in scala di grigi. Su Kickstarter la campagna sta ottenendo buoni risultati: dei 400.000 dollari richiesti come traguardo, al momento sono stati raggiunti quasi 195mila e la cifra è in continua crescita. Vari premi per i “backers”: T-shirt ma anche edizioni limitate della stampante portatile una volta che verrà commercializzata. “Abbiamo osservato le stampanti odierne e abbiamo visto una grossa scatola ingombrante con la testa che si muove a destra e a sinistra” ha commentato Jonathan Stein, designer presso lo ZUtA Labs che ha contribuito alla concretizzazione del progetto. “Allora abbiamo pensato: perché non prendere la testa e inserirla in un robot?” La composizione della stampante portatile, infatti, è estremamente semplice: la testa poggia su un paio di ruote ed è supportare da una batteria ai polimeri di litio ricaricabile tramite USB in circa 3 ore. Secondo le stime ufficiali, impiega 40 secondi a stampare una pagina A4 completa, la batteria a carica completa dura un’ora e l’inchiostro presente copre 1.000 pagine. “Quando abbiamo pensato per la prima volta di creare una stampante, la cosa più importante per noi era averne una di piccole dimensioni. Sapevamo che avremmo dovuto utilizzare ogni singolo centimetro. Volevamo una stampante da taschino che potesse stampare immagini precise su un foglio di qualsiasi dimensione”. Nonostante il risultato raggiunto, gli ingegneri non si ritengono soddisfatti: “Abbiamo dovuto tenerla piccola ma ora dobbiamo lavorare sullo sviluppo di parti personalizzate ancora più piccole così da rendere il robot meno ingombrante e fare diventare realtà questo incredibile dispositivo” ha spiegato Leon Rosengarten, ingegnere robotico. L’attuale tabella di marcia prevede l’inizio della produzione a settembre 2014 e la commercializzazione non prima di gennaio 2015 per coloro che hanno donato denaro tramite Kickstarter.

(International Business Times, 11 aprile 2014)


Perché le pecore al macello si sono stufate di andare al macello. Le pecore al macello hanno deciso che ne hanno abbastanza del ruolo di vittime sacrificali che il mondo ha deciso di attribuire loro. Le pecore al macello hanno rialzato la testa, hanno costruito uno Stato, si sono armate, e dall’interno di questo Stato armato mostrano al mondo che cosa sono capaci di fare, quando non vanno al macello.
Fra poche ore inizia Pesach, la pasqua ebraica: la festa della liberazione dalla schiavitù, la festa della presa di coscienza della propria identità di popolo (magari, se vi va, andate a leggere questo) e della scelta di essere un popolo libero nella propria terra. A tutti gli amici auguro hag Pesach sameach – e, naturalmente, leshana haba b’Yerushalaim.

(Post scriptum: per i prossimi due giorni vi ho programmato qualcosa, così non rischierete di andare di nuovo in crisi d’astinenza)

barbara

POST POST SCRIPTUM: qui.

  1. Ma ci sono migliaia di invenzioni tutti i giorni, invenzioni di tutti i tipi. Io dico solo una cosa: non sono assolutamente razzista, ma alcuni ebrei prendono come razzismo qualsiasi cosa viene loro proposta. Caspita! Cerchiamo di condurre una vita senza preoccupazioni inutili. Poi è vero che ancora oggi ci sono tantissimi “crucchi” come li chiami tu, però quando si esagera si esagera. Adesso non è che solo perché gli israeliani inventano qualcosa sono il popolo più geniale. Ognuno è geniale alla stessa maniera. Perché i giapponesi hanno inventato pi cose e sono più ricchi degli eritrei(Ad esempio)? Perché hanno avuto un territorio ospitale, non sono stati invasi alla stessa maniera, si sono sviluppati in condizioni diverse. Tutto qui. Se gli ebrei si sono difesi è stata solo la loro determinazione, superiore a quella degli altri, non di certo la loro maggiore furbizia. Le razze non esistono(Concetto che si insegna in prima elementare). Quindi troverei opportuno che una persona intelligente ed informata come te si occupasse un po’ più d’altro che non sempre delle stesse cose, tanto ormai abbiamo capito come la pensi, per stupirci dovresti dirci il contrario di quel che hai sempre detto.   DAVIDE FASSOLA

    • Tesorodolce, se la ripetitività dei miei argomenti ti stufa, devi fare una cosa molto semplice: ANDARTENE FUORI DAI COGLIONI.
      Poi comunque un giorno magari ci spiegherai il nesso tra non sono assolutamente razzista e ma alcuni ebrei prendono come razzismo qualsiasi cosa viene loro proposta. Io comunque una volta ho proposto a un’amica ebrea di andare a mangiare un gelato e non si è minimamente sognata di prenderla per una proposta razzista. (Sugli altri deliri evito di soffermarmi, che se no ci faccio notte e poi mattina e poi notte un’altra volta).

  2. Nella vexata quaestio del razzismo non ci voglio neanche entrare: tanto mi conosci e sai come la penso..
    Voglio solo augurarti Hag Pesach Sameach, perché so che non puoi ancora aver visto i miei auguri in mail.
    Fammeli anche tu, perché parteciperò al mio primo Seder, domani!

    • Ho visto, ho visto, solo che all’arrivo ho trovato qualche centinaio di nuovi messaggi, che non ho neppure cominciato ad aprire perché ancora non sono stata in condizione di farlo. Prima o poi con calma risponderò, intanto ti faccio gli auguri qui.

      • Grazie! Un’idea vaga – ma non troppo – della valanga che puoi aver trovato al tuo ritorno ce l’ho, penso: quindi due volte grazie, altrettanto!
        Ma almeno è servita, ‘sta vacanza?

  3. Stampante mini..da taschino, geniale.

    Si può essere pecore…và bene per un certo period di tempoPoi subentra l’ ariete.

    Non capisco molte persone…hanno uno strano senso della democrazia…e spesso mancante nell’ ampliamento con il senso liberale. Barbara…come sà qui in Italia abbiamo un piccolo partito politico,,,ma di grandi ideali e spesso maniifesta grande stima per Israele come paese da ammirare per la sua grande democrazia e la difficile esistenza .Il Partito…Radicali…e il suo leader usa espression ipositive nei confronti di Israele.

    La Sinistra…un buonismo…il solito…con ammirazione e sponsorizzazioni sotto varie forme indirizzati verso la Palestina…. Per cui non manca…..Per la Palestina–Liberi tutti e tutte. Una campagna a favore dei prigionieri palestinesi. A tale campagna….aderiscono…associazioni e partiti; inoltre hanno firmato a favore numerose personalità politiche e culturali. Anche sul territorio fiorentino ci associazioni attive per la Palestina…. La situazione …presa a cuore attualmente è legata alla difesa di Marwan Barghouti…leader…e terrorista detenuto in Israele per vari …omicidi ‘ oltre 21?,,’ di cittadini israeliani..’ la difesa ..la solita…è sempre colpa degli israeliani..oer come vivono i palestinesi…’ Dal 13 al 17 aprile ci sarà una campagna di sensibilizzazione alla quale ci sarà presente anche Fadwa, la moglie di Marwan. Questo l’ ho appreso da un periodico mensile della Coop che viene consegnato ai soci…’Unicoopfirenze. Informatore. ‘ ..contiene varie tipologie di articoli..cucina..casa,,,società…salute…etc…nell’ etc…..anche quello legato al …leader palestinese..’ mese di aprile..’

    A largo giro…credo che ogni essere umano sia dotato di cervello…intelligenza ..si spera di tipo duttile…Per cui non si deve vivere come un’ appartenente allo zoo…per certe caratteristiche che contrdistinguono certi animali…quali pecore. pappagalli..scimmie…. Se..siamo stati solo passivi ascoltatori, prendendo per buono quello che ci viene detto, credendoci con troppa superficialità. Abbiamo un cervello, verifichiamo quello in cui crediamo, abbiamo creduto… cerchiamo letture varie…’ da fonti serie…imparziali e corredate da dati verificabili…altro…’. Se vi è un’ apertura mentale…quanto è diverso da quello che ci dicevano…allora le cose stanno cosi….etc…’ Ora ho le idee più chiare …posso rispondere a certe asserzioni…sò cosa dire,pensare.E tanto altro… Poi…i soliti fermi nel loro pensiero…spesso negando ogni verità…rinendosi sempre nel giusto. E…per cui gli scontri non mancano…e un certo credo nella ricchezza..sentimenti…intelligenza viene meno…e cosi certe amicizie perdono di valore…di altre ne percepiamo lo spessore…questo non è perchè la pensano allo stesso modo talvolta dopo essere penetrati nelle cose.

    Non sò…se sono stato chiaro…Ho cercato di ricordarmi una vecchia compagna di corso…’ intelligente..’ che mi diceva,’ tu hai un grosso bagaglio umano, conoscenza,esperienza molto piu’ di noi…devi solo renderlo chiaro…’

    Ilblogdibarbara…ci vuole….il perchè è chiaro.Mi ha nauseato il continuo bersagliare Israele con varie modalità.

    Cordiali saluti.Marco …………Shalom

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...