I CANI DI PAVLOV

La storia è vecchia, e la conosciamo bene: i giornalisti che vogliano lavorare nei territori controllati dall’Autorità Palestinese (o da Hamas) devono impegnarsi a rispettare un certo numero di regole – anche se, c’è da dire, la maggior parte dei giornalisti non ha affatto bisogno di imposizioni per incensare i terroristi e buttare fango su Israele. Ricordiamo tutti, credo, l’infame storia dell’infame Riccardo Cristiano (meno nota, ma altrettanto autentica, la vicenda del corrispondente belga che un bel giorno ha fatto le valigie ed è tornato a casa, spiegando poi ai telespettatori che gli era stata presentata l’alternativa: o raccontare quello che volevano loro o rischiare la pelle). Ultimamente il tema è stato trattato da Rightsreporter, ma se ne era già occupato, un po’ più di cinque anni fa, Ugo Volli, sotto forma di saggi consigli ai giornalisti impegnati a fare “informazione” sul Medio Oriente. Su questo suo lavoro due amici e io abbiamo fatto un video, nel quale compare questa schermata:
immagini false
(clic per ingrandire)

Ebbene, nella pagina FB di Arrigoni è comparso in questi giorni questo commento
Cattura2
Sembrerebbe una barzelletta, o meglio, la caricatura di una barzelletta, e invece l’autore di quel commento è serissimo – ed è questa la cosa tragica! Convinti di essere quelli furbi, quelli che non si bevono la “verità ufficiale” (propagandata dalla famosa lobby ebraica, as you know), quelli che sanno “che cosa c’è dietro”, quelli che smascherano i complotti. E non sono che dei poveri cagnetti di Pavlov, che appena suoni il campanellino con l’etichetta “Israele” cominciano a sbavare il loro odio purulento.
Per chi fosse interessato a vederlo, comunque, il video è questo:

 

barbara

  1. Il mio naso è ben collegato a l cervello…..Sapevo..questo puzza…questo poi….questo addirittura è asfissiante….. Vale a dire…che la puzza…è relativa a qualcosa che a me non
    tornava. Che piacere, è cosi immenso …nel vedere etichettati fatti..nomi…falsita’..I, non
    corretta….insomma l’ orrendo burattinaio ai danni di Israele! E…ben documentato.
    FB…si nota benissimo il livore,
    Leggono solo salamente la loro pagina. La stessa.Invariata nel tempo,
    Am i Israel chai!

  2. Tutti questi articoli li ritroverò anche in futuro…alla destra del video del PC…?
    Fanno parte della storia. Tanto lavoro nella verita’..Grazie!
    Shalom

  3. Comprendo benissimo. Pur essendo un ‘ iperattivo…la giornata spesso era ..è troppo
    corta! Ma chi è presente in maniera attiva è in grado di dare sempre delle risposte.
    Grazie.

  4. Pingback: LOS PERROS DE PAVLOV E ISRAEL | NUEVA EUROPA- Nueva Eurabia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...