E ADESSO PARLIAMO UN PO’ DEI TUNNEL

TUNNEL – Quanto costano?

I tunnel sono di 3 tipi diversi: per contrabbandare materiale dall’Egitto, incluso quello bellico; per nascondere l’arsenale e come rifugio sicuro per i leader di Hamas; per entrare in Israele e compiere attacchi terroristici. Tutti questi tunnel sono protetti da un sistema di trappole per colpire i militari israeliani quando entrano per esplorare e distruggere. Un professore della facoltà d’ingegneria meccanica del Technion ha inventato uno “snake robot” – serpente robot di varie dimensioni che viene immesso all’interno dei tunnel in avanscoperta per monitorare la situazione all’interno di questi siti e prendere i provvedimenti necessari. Questa tecnologia ha permesso di salvaguardare la vita dei nostri ragazzi e di ridurre al minimo le perdite umane derivanti da queste azioni terroristiche. I tunnel realizzati a Gaza per conto di Hamas, costano 1 milione di US$ al chilometro e scorrono tra i 10 e i 20 metri sotto terra. Ogni tunnel ha circa 20 accessi diversi e si pensa che ve ne siano centinaia attivi, difficili da identificare perché il terreno in superficie è molto accidentato. Per la loro costruzione sono state utilizzate migliaia di tonnellate di cemento armato per impedire il crollo delle gallerie e chilometri di cavi elettrici per fornire luce ed elettricità alle pompe per fornire ossigeno all’interno. Questo progetto mastodontico è costato centinaia di milioni di dollari che sono stati sottratti alle esigenze umanitarie della popolazione. I nostri ricercatori stanno lavorando ad un metodo per identificare più velocemente i tunnel dall’esterno, senza dover scavare ogni volta.

Piero Abbina, presidente Technion (qui)
???????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????
Shuja'iya

E ora forza, anime belle, strillate alla crisi umanitaria, mandate le flottiglie con gli aiuti per Gaza affamata, protestate su giornali siti forum blog pagine facebook contro gli infami sionisti che affamano quella tragica striscia di terra, luridi ipocriti che non siete altro!
(Voi comunque non fidatevi della propaganda sionista…)
propaganda
E nel frattempo
missili
barbara

UNA VOLTA SI CHIAMAVANO POGROM

Adesso si chiamano manifestazioni di solidarietà per il popolo palestinese.
Paris 1
Paris 2
Paris 3
Paris 4
Paris 5
paris 6
Paris 7
Paris 8
Paris 9
Paris 10
Paris 11
Paris 12
Bruxelles
Tutte le scene che vedete qui raffigurate, si sono svolte al grido di “morte agli ebrei”.

Germania

Siamo davvero così esagerati a rievocare la notte dei cristalli?
cristalli 1a
cristalli 2
cristalli 3
barbara