ECCO, ADESSO È TUTTO CHIARO

Roma, 31 lug. – (Adnkronos) – «L’attacco della notte del 29 luglio contro una scuola elementare della Striscia di Gaza, che ha causato almeno 20 morti e decine di feriti, può costituire un crimine di guerra e dev’essere oggetto di un’indagine indipendente». Lo sostiene Amnesty International.
[…]
«Se l’attacco alla scuola fosse il risultato dell’azione dell’artiglieria israeliane, si tratterebbe di un attacco indiscriminato e come tale di un crimine di guerra – denuncia Philip Luther, direttore del programma Medio Oriente e Africa del Nord di Amnesty – L’artiglieria non dovrebbe mai essere usata contro obiettivi situati in zone densamente abitate […]

Perfetto. Se invece fosse il risultato dell’azione dell’artiglieria palestinese, NON si tratterebbe di un attacco indiscriminato e NON vi sarebbe alcun crimine di guerra. Lo dice chiaramente il direttore stesso.

barbara

Annunci

PREPARIAMOCI

condanna
barbara

AGGIORNAMENTO 1: Well, what do you know. Hamas has broken the ceasefire (As only Islamic terrorists can) and started firing missiles into Israel again. After 18 missiles came Israel’s way, they retaliated. The funny thing is the media doesn’t acknowledge the fact that Hamas and not Israel started this and no doubt their biased coverage will have thousands on the streets tomorrow protesting against….Israel. (qui)
AGGIORNAMENTO 2: bollettino dei missili – leggere dal basso (qui)