PREPARIAMOCI

condanna
barbara

AGGIORNAMENTO 1: Well, what do you know. Hamas has broken the ceasefire (As only Islamic terrorists can) and started firing missiles into Israel again. After 18 missiles came Israel’s way, they retaliated. The funny thing is the media doesn’t acknowledge the fact that Hamas and not Israel started this and no doubt their biased coverage will have thousands on the streets tomorrow protesting against….Israel. (qui)
AGGIORNAMENTO 2: bollettino dei missili – leggere dal basso (qui)

  1. A proposito dei cristiani di Mosul il cardinal Bagnasco ha detto: “C’è anche da dire che, a volte, i cristiani scontano una pregiudiziale identificazione con l’Occidente che può alimentare violenze sempre ingiustificabili”. Bagnasco è uomo d’onore e sarebbe arbitrario attribuirgli retropensieri del tipo ” la colpa delle persecuzioni è dell’Occidente”, ma, se vuole accogliere questi sventurati nelle Diocesi italiane, cioè in Occidente, non avvalora la “pregiudiziale” ? Per coerenza non dovrebbe alloggiarli nelle Diocesi dell’Oriente?

    • Diciamo che è lo stesso meccanismo che si innesca con Israele: ce l’hanno con Israele perché, a parte tutte le sue incommensurabili colpe, “è uno stato illegittimo che non doveva neppure nascere”; per mostrare tutta la loro indignazione contro lo stato ebraico attaccano gli ebrei in tutto il mondo costringendoli, in numero sempre maggiore, a emigrare in Israele. Dimostrando così, con i fatti, la sua necessità e quindi, di conseguenza, la sua assoluta legittimità.

  2. BHE io torno ai missili; fermo restando che hamas non si fermerà se non quando saranno esauriti, per loro è come le sagre dei nostri paesi, è ragionevole (ma quanto) pensare che ad un ritmo di 10-20 al giorno ci vorranno mesi perché si esauriscano, non è pensabile rientrare per stanarli ameno che…. . Quindi mi dispiace per gli israeliani che se li vedono passare sulla testa, ma non vedo soluzioni diverse da quella di incrociare le dita e che il Profeta IRON DOM continui ad essere alimentato di razzi e adeguato denaro. Però mi piacerebbe sapere più o meno quanti ne rimangono con un certo margine di obbiettività. Solo allora tornerà il silenzio. Shabbat Shalom a tutti

    • Ne restano migliaia. Iron Dome riesce nella stragrande maggioranza dei casi ma non nella totalità. E considerando che I.D. entra in funzione unicamente quando il missile è diretto verso zone abitate, se fallisce i morti possono essere da 1 a 100, i feriti un multiplo variabile delle cifre di cui sopra. Sono dell’opinione che creare l’inferno a Gaza fino a quando non si decideranno a smettere di propria iniziativa o fino a quando strutture e infrastrutture del terrore non saranno completamente distrutte (tenendo presente che ogni giorno di non-invasione viene usato per rimpolpare l’arsenale e ricostruire i tunnel) sia un’opzione migliore di quella di incrociare le dita.
      Noi comunque, missili o non missili, fra un mese si parte.
      Shabbat shalom.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...