IL PRIMO MIRACOLO DI GESÙ

Ricevo, traduco e pubblico

Secondo il Vangelo, Gesù è nato a Betlemme, in Palestina: un Paese in cui le persone si chiamano Mohammed, Abdel, Mounir, Aziz, Farid, Omar, Youssouf, Mouloud, Moktar ecc. E, ciononostante, questo ragazzo è riuscito a trovare 12 amici che si chiamavano Giovanni, Pietro, Giacomo, Tommaso, Matteo, Andrea, Filippo, Giuda, Simone… e che bevevano vino! Non è un miracolo?

barbara

    • Davide chi? Quel famoso re musulmano dell’antichità?
      Perché devi sapere che re Davide discende da Tamar, sposata con Er che spiacque agli occhi di D.o che lo fece morire. Sposata in seconde nozze con Onan, fratello di Er, che spargeva il seme a terra perché non voleva che, in ossequio alla legge ebraica, il suo primo figlio venisse considerato come figlio del fratello. Ciò spiacque agli occhi di D.o che lo fece morire. Ora, devi sapere che Er e Onan erano figli di Giuda figlio di Giacobbe. Giuda, non volendo rischiare che gli morisse anche il terzo figlio Sela, rimandò Tamar a casa dei suoi genitori ma Tamar, che voleva con tutte le sue forze entrare nella discendenza di quella famiglia, facendosi passare per prostituta si unì al suocero Giuda (che non la riconobbe poiché aveva il volto coperto – come usavano fare le prostitute e come i musulmani impongono alle proprie donne, dimostrando così di considerarle tutte alla stregua di prostitute) e concepì. E dunque il figlio di Tamar dalla cui discendenza nacque re David, discende da Giacobbe, nipote di Abramo, e qui sta il punto. Perché devi sapere che ad Abramo nacquero due figli. Ora, dimentica tutto quello che credi di sapere su questi due figli, perché ciò che credi di sapere viene dalla bibbia degli ebrei, che ha totalmente falsificato la storia, ed è per questo che Allah ha dovuto mandare il suo profeta Mohammed per rimettere le cose a posto e scriverle nel Sacro Corano, come lo chiama il signor Barack Hussein Obama. Devi dunque sapere, dicevo, che Abramo, che in realtà si chiamava Ibrahim, ha avuto due figli: Isacco, figlio bastardo avuto dalla schiava, capostipite degli ebrei, e Ismail, figlio legittimo avuto dalla moglie, capostipite dei musulmani (è Ismail, non Isacco come falsamente raccontano gli ebrei, che D.o gli ha chiesto, per metterlo alla prova, di sacrificare). E dunque Giacobbe figlio di Ismail figlio di Abramo, e Giuseppe Beniamino Levi Gad Naftali Issachar GIUDA ecc. figli di Giacobbe, sono chiaramente musulmani, esattamente come il loro discendente David, antenato del profeta musulmano palestinese Issa, falsificato poi dagli ebrei in Yehoshua. Tutto torna, ragazzo, tutto torna.

  1. E’ ormai cosa conosciuta….che gli arabi amano riscrivere tutto per il loro credo trovano
    troppi errori..E sono bravi in questo e molto altro da riuscire a beffeggiare ..il loro popolo
    e i succedanei occidentali.buggerandoli.

    Gli arabi…qui da noi, non sò se si sentono schifati nel mangiare un panino con il prosciutto.’ …ma alticci se ne vedono specialmente alla sera.

    • Vabbè, di non osservanti ce ne sono in tutte le religioni. Il punto è che cristiani ed ebrei osservanti non vanno in giro a sprangare persone, della propria o di altra religione, che non digiunano a kippur o alla vigilia di Pasqua.

      • E’ un paese democratico..liberale.Israele…
        In tanti non lo comprendono. …o non lo vogliono.
        In vari articoli…dicono ma non tutti sono d’ accordo…etc..
        E’ logico! E’ un paese dove VIGE LA DEMOCRAZIA.FRA LE PIU VERE.

  2. Il “Gesù in Palestina” e il “Davide chi?” sono un’osservazione e una riscrittura biblica di grande interesse. Strano che i saccenti intelligentoni, anche ebrei, che sproloquiano sull’usurpatore sionista non ci abbiano mai pensato. Sarà stata una svista?

    • No, adesso ti spiego: l’islam esiste da sempre e il corano esiste da sempre. Purtroppo è successo che sono arrivati prima gli ebrei e poi i cristiani che hanno stravolto la verità e l’hanno riscritta – credo, se non ricordo male, che sia stato proprio a causa di queste colpe qui che Dio, per punizione, ha trasformato gli ebrei in scimmie e maiali per cui adesso i seguaci della Vera Fede chiamano gli ebrei attuali “figli di scimmie e maiali” – e quindi l’unica verità vera è quella del corano. Pardon: del Sacro Corano. Ed è per restaurare questa sacra verità che dei bravi musulmani si stanno così volenterosamente mobilitando per spiegare educatamente a ebrei e cristiani – in questo momento soprattutto cristiani, per la verità – quale sia la retta via da seguire.

      • Servirebbe un fisico quantistico per spiegare i paradossi di chi viene ultimo essendo già il primo…ma non poniamoci troppe domande dopotutto Islam significa sottomissione ed obbedienza

        • Ma no, è tutto chiarissimo, tipo l’America: noi l’abbiamo scoperta ad un certo momento, ma lei era là anche prima! Così è l’islam. Mi ricordo ancora quando all’università di Mogadiscio (università: non in mezzo al deserto tra beduini analfabeti) ho osservato come molti dei nomi cristiani e musulmani derivino da quelli ebraici. Beh, ho seriamente temuto che mi volessero picchiare: “Professoressa, tu parli e non sai di che cosa parli! Prima del profeta Issa (Gesù), prima del profeta Mussa (Mosè) c’era il profeta Yusuf (Yosef-Giuseppe, figlio di Giacobbe) che era musulmano!”

  3. LA MIETITURA DEL TURCO

    Il turco miete. Eran le teste armene
    Che ier cadean sotto il ricurvo acciar:
    Ei le offeriva boccheggianti e oscene
    A i pianti de l’Europa a imbalsamar.
    Il Turco miete. In sangue la Tessaglia
    Ch’ei non arava or or gli biondeggiò:
    —Aia—diss’ei—m’è il campo di battaglia,
    E frustando i giaurri io trebbierò.—
    Il Turco miete. E al morbido tiranno
    Manda il fior de l’elleniche beltà.
    I monarchi di Cristo assisteranno
    Bianchi eunuchi a l’arèm del Padiscià.

    G. Carducci – Giugno 1897

    Tra poco ti mando una foto veramente aberrante, ma veramente aberrante, guardala domani. (scusi il tu) Giorgio B.

      • Credo che sia quel signore con il pizzetto, capelli bianchi con dietro alle spalle una libreria sia il Sig Bresson @ Oggi due film in TV….uno dei fratelli Cohen….ambientato in Israele…l’ altro…La famiglia…Germania pre e post guerra…w i fazzoletti di carta..
        Shalom .

        • A Marco se crede vada su facebook da quel signore con barba bianca con dietro una libreria e guardi la prima foto postata, non guardi me ma la foto, attenzione è aberrante ma reale saluti marco

  4. Se incidentalmente lei prende un calendario mussulmano, lo apre e scopre che loro sono al 1400 e rotti si può fargli rilevare che prima non c’erano, o no

    • Secondo la stessa logica si potrebbe anche fargli rilevare che non è mai esistita una Palestina e, fino al 1967, neanche un “popolo palestinese”, e magari addirittura che da quelle parti scavando si trovano reperti archeologici ebraici vecchi di migliaia di anni, ma non sembra che la cosa ottenga grandi risultati…

        • Sig. Bressan
          purtroppo quella foto per quanto possa essere orrenda non è nemmeno una molecola della punta di un iceberg!
          Ci sono siti web che mostrano ciò che questi membri della religione della pace fanno….le lascio immaginare.
          Il fatto è che questi video e foto le pubblicano on-line da soli,cioè non ci sono telecamere nascoste,è un qualcosa di cui si vantano e ne vanno fieri! Dopotutto seguono i consigli lasciatigli dal “grande mietitore”

        • Io ho visto a suo tempo il lento e meticoloso taglio della testa di Daniel Pearl, e mi è bastato. Anche quello filmato da loro, tipo spot pubblicitario. Resta validissima la considerazione di Mordekhai Horowitz che si può leggere qui sulla destra, subito sopra la foto di Hadas Fogel.

  5. Non Obama ma questa, si tenga forte……..

    (ho cancellato il link perché adesso compare direttamente la foto in formato gigante, e non credo di avere il diritto di imporne la visione a chiunque entri – ndb)

    • Ah, questa non l’avevo vista, l’unica in mostra era quella di Obama. Sì, questa purtroppo l’avevo vista. E ho anche visto siti in cui veniva spiegato che le scritte sono un imbroglio, che quelli devono essere per forza ebrei perché sono loro quelli che usano il sangue umano per impastare il loro pane di Pasqua mentre i musulmani non hanno mai fatto niente del genere.
      Poi ci vengono a dire che siamo noi islamofobi e visionari!

  6. Al tempo in cui è nato Gesù l’islam non esisteva, c’era l’ebraismo. Per cui i nomi diffusi erano quelli che facevano riferimento alla tradizione. La sacra verità??la mia non è una versione. Prova a fare una ricerca storica sull’Islam, su quando si è manifestato per la prima volta, su chi è il profeta etc. Almeno questo non è interpretazione, ma storia. Puoi andare anche su wikipedia, almeno trovi una sintesi

  7. Fortunatamente l’islamismo non esisteva in quell’epoca, ‘Islam’ era una parola araba (e si usava solo nell’arabo, nelle altre lingue c’erano sinonimi diversi) che indicava le religioni abramitiche, ma aveva un significato diverso da quello odierno, e probabilmente nomi come ‘mohammed’ non erano ancora in uso, neppure in Arabia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...