I CRIMINALI DEL WEB

Qui. E la storia è questa.

barbara

Annunci

  1. Roberto Emanuelli: quello che ha scritto è all’ avanguardia.
    Web! Quel cliccare con troppa facilità, credulità, entusiasmo…ricerca di qualcosa..evasione..
    E’ un pescare quasi a caso, dietro solo a parole legate alle circostanze..forse anche una foto. Cosi di moda.
    Una certa signora il venerdi finito il lavoro se ne ando’ con un piccolo borsone adatto al
    fine settimana. Piu’ su’ di tono del solito.
    Il lunedi tornò al lavoro con un pò di ..ammaccature al viso.Silenzio a riguardo.
    Dopo un pò di tempò tornò con il compagno di prima. Niente di eclatante, ma le sue mani
    le usava per altro.
    Il cliccare fini’ fra i ricordi.
    Prima…il web lontano da venire,un pò di cose accadevano lo stesso.L’ infanzia la piu’ colpita…conoscenti, parenti e vicini. Non solo abusi sessuali.
    Poi si può estendere oltre per l’ età modalità…posti di lavoro..strada..etc.

    La prudenza non è mai troppa. Non conosciamo bene già chi conosciamo.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...