CHI SPECULA SUGLI ANIMALI? (PARTE TERZA)

E veniamo all’affaire “Green Hill”. Se andiamo a guardare i FATTI anziché lasciarci incantare dagli strilli isterici degli animalari di professione (professione molto redditizia, come è stato precedentemente dimostrato), incontriamo diverse cose interessanti: testimoni totalmente ignoranti della materia su cui dovrebbero testimoniare in qualità di esperti; raddoppio della mortalità di cani – più tutta una serie di altri disastri – dopo che sono stati sottratti agli “assassini” di Green Hill; la delirante leggenda dei cani mutanti; una interessante rassegna di bufale diffuse sul caso in questione; le incredibili invenzioni e ribaltamenti, a scopo sensazionalistico, delle associazioni animaliste che, come quando i pallestinari esibiscono foto di bambini siriani uccisi, bambini iracheni uccisi, bambini israeliani uccisi spacciandoli per bambini palestinesi uccisi, ci inducono a chiederci: ma se c’è una così incredibile mole di misfatti a carico di questi efferati criminali, perché non ci documentano quelli invece di continuare a propinarci tutta questa paccottiglia di colossali balle?
Chi volesse saperne di più, comunque, vada qui e digiti “Green Hill” nell’apposito spazio, e potrà leggere tutti i documenti prodotti su questa vergognosa vicenda.

barbara

  1. Mah, mi pare che, come per altri argomenti “formato bufala”, ci siano eccellenti “ritorni” mediatico economici per i “propalatori”, che ne scrivono articoli e magari libri, e animano conferenze, e fanno incetta di sovvenzioni internazionali.
    Oltre ai “fasti” degli ambientalisti, che svettano su tutti, vengono in mente le “scie chimiche” degli aerei e l’abbattimento delle Twin Towers di New York operato, ovviamente, da C.I.A e “servizi” israeliani. Cose che inducono la domanda “ci fanno o ci sono”?
    Però ci sono molte persone che “bevono queste storie, per potersi vantare “eh, io la so lunga”…..E, in effetti, ci sono proprio……

  2. parole sante, cara Barbara! E c’è anche chi inorridisce davanti agli esperimenti sugli animali ma non si scandalizza di gente come Mengele perchè tanto torturava degli ebrei assassini…

  3. L’avcevo sentita infatti che i cani sono finiti maltrattati (dai da bravo cagnetto, via quel cosciotto di pollo che sennò ti viene il cancro, prendi questa insalatina alla soia invece che ti fa bene)

  4. Mi dicevo: toh la Barbara che si occupa di SA poi ho letto dell’ultima uscita dell’on. Bernini e ho capito ch’era solo prevenzione (dì la verità: hai preso il controllo del microchip impiantato nella zucca dell’onorevole vero?)🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...