PER CHI ABITA A TORINO E DINTORNI

Circolo dei Lettori, via Bogino 9 – Ciclo in memoria del prof. Vittorio Dan Segre z. l. “Islamismo, società islamica, antisemitismo”. I recenti attentati di Parigi hanno dimostrato la volontà e purtroppo la capacità della violenza islamista di colpire a fondo il cuore dell’Occidente. Ma il tragico gennaio parigino è solo l’ultimo atto di una realtà in sviluppo da tempo, le cui radici religiose etniche politiche sono fuori e contro il mondo occidentale. L’intricata situazione dell’area mediorientale, l’inquietante evoluzione/involuzione dell’Islam nelle sue attuali tendenze, il profondo riflesso che tutto ciò ha oggi sull’Occidente nel suo complesso, l’evidente riaccendersi di un antisemitismo sempre più violento e spesso mascherato da antisionismo: su questi temi la Comunità Ebraica di Torino continua, dopo le intense serate in compagnia di Maurizio Molinari e David Meghnagi, a proporre come preannunciato momenti di informazione e riflessione.

Domenica 22 febbraio, ore 16.00 – Incontro con Ugo Volli: Islam e Occidente, informazione e disinformazione.

barbara

  1. Più che avercela col mondo occidentale, ce l’hanno col mondo infedele, quindi s’includono Africa nera, Russia, Cina, Giappone e altri, paesi non occidentali ma non musulmani.
    I musulmani sono così ossessionati dall’Europa, dal cristianesimo e dalle crociate che chiamano ‘occidente’ tutto ciò che non è arabo, ‘cristiano’ tutto ciò che non è musulmano (ebreo se si riferiscono a Israele, ma non sempre), ‘crociata’ tutto ciò che si oppone alla jihad, indipendentemente dal luogo d’origine.

  2. I loro parenti lo hanno sempre manifestato…si comincia da Israele e poi si và oltre.
    L’ Isis..Gli ultimi nati hanno incominciato in larga scala.
    L’ occidente, quello europeo continua nella loro insensata ostinazione nell’ affermare che
    gli Hamas..e tutti gli altri sui generis sono diversi ! Terroristi..” buoni..?”.! Lettura strana nei confronti di una larga fetta del M.O nella quale Israele…cosi minuscolo come entità territoriale è costretto a lottare per la propia vita.Cosa non facile anche per una certa cecità razziale nei confronti di Israele, che non è altro che l’ antisemitismo.
    Ora..piano piano..l’ occidente è colpito, fà parte dei loro obiettivi. Nonostante una certa
    benevolenza, quasi complicità nei loro confronti non sono esenti nei loro scopi.
    ..Come un vecchio articolo di Barbara..tanto a me non tocca! Poi..uno..un’ altro..e tocca
    anche a lui! Figuriamoci, non hanno importanza i loro confratelli musulmani quando devono raggiungere certi loro scopi.
    Ci dicono che non tutti sono cosi.Questo dimostra che nel campo religioso..e non solo
    vi è un gran caos.
    La religione musulmana..visto tanti risultati non sembra che sia..” una religione che parla
    d’ amore ” Queste ultime sono le parole dette dalla giornalista saudita nell’ intervista di
    Floris. Arrivatoci..nel cercare dei canali…” sentiamo cosa..dicono.!” Lei rispondendo..disse che la religione musulmana parla d’ amore…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...