VI AGGIORNO UN PO’ SUI FATTI MIEI

Avevo cercato un’estetista in internet, e ne ho trovata una a duecento metri da casa; ho detto proviamo la più vicina, se non mi trovo bene ne cercherò un’altra. Sono andata a chiedere un appuntamento per una pulizia al viso e me l’hanno dato per il giorno dopo. Arrivata lì, la ragazza mi dice che mi devo spogliare e mettere di pancia, perché loro usano iniziare con lo “sblocco”, ossia un massaggio alla schiena per rilassare, in modo che poi il trattamento risulti più efficace. Appena ha cominciato a infilarmi le dita tra le vertebre, mi sono resa conto di quanto queste settimane di pesi alzati (un cartone di 45X36X32 pieno di libri PESA), spostati, tirati, posati eccetera eccetera abbiano massacrato la mia povera schiena, già di suo afflitta da artrosi lombare (oltre che cervicale), così poi ho chiesto un altro appuntamento per un massaggio alla schiena, e me lo hanno dato per il giorno dopo, cioè ieri. Un massaggio che (per la stratosferica cifra di euro 20 – quando l’ho letto sulla ricevuta non credevo ai miei occhi) mi ha rimessa al mondo: posso muovermi in tutti i modi e da tutte le parti e non sento più il minimo dolorino. Quanto alla faccia dell’altro ieri, se mi fossi incontrata per strada non mi sarei neanche riconosciuta. Poi ieri uscendo dal massaggio mi sono fermata dalla parrucchiera (a trenta metri da casa) per una sforbiciatina, cosa che la signora ha fatto con mano da artista, preceduta da un lungo massaggio sciamposo effettuato dalle lunghe dita di un giovane nonché affascinante figlio del nostro bellissimo sud. Rimessa a nuovo, insomma.
In compenso la mia scorta di energia è praticamente arrivata al capolinea, ma insomma non si può avere tutto dalla vita. Ho ancora una decina di cartoni di libri una valigia e alcune borse più cose sparse sul ripiano di vari mobili nello studio, due cartoni una valigia e mezzo pavimento ingombro in camera, e condizioni indescrivibili in sala. Il resto è tutto a posto: il che, tenendo conto che il punto di partenza erano circa 150 cartoni (non tutti piccoli come quelli di cui ho dato la misura più sopra) e una cinquantina tra borse e valigie, non è davvero poco.


barbara

  1. Quindi hai fatto miracoli, altrettanto miracolosi di quelli compiuti su di te da parrucchiera e massaggio, che ti sei meritata ampiamente..
    Però la tua faccia rimessa a nuovo vogliamo vederla, vero, ragazzi?😉
    Sulle ossa & Co. ti crediamo sulla parola..
    Hag Sameach, Buona Pasqua!

  2. Ecco, sì, potremmo definirla la Pasqua di Barbara. E nell’ uovo ha trovato: rinascita, rinnovamento, primavera, nuova casa, mare, fine della gastrite, felicità, sogno, estetista, massaggio, tecnico installazione modem, pubertà… cos’ altro ancora? Speriamo l’ elenco continui con sempre grandi e piacevoli… SORPRESE!

  3. Barbara ti comprendo benissimo. Ho tre busti ortopedici nell’ armadio..per ora restano li’. L’ app. digerente/ R. cervicale..in caso di stress…incazzature compreso quelle dei nostri argomenti.

    Visto che hai deciso ..decisamente di attendere nel completare lo
    smaltimento delle tue cose hai fatto bene…poi in momento speciale che
    si avvarte verrà fatto molto bene
    Si! Credo che tu sia arrivata ad un momento molto positivo della tua vita.
    Finalmente! Tutto fino ad ora prosegue in questo filone.
    E dovranno , devono andarsene o farsi meno odiose certi inconvenienti fisici.
    E lo dico anche ad Amica…aspetta e vedrai che Barbara potrà andare molto oltre i rotti.
    Per ora..non ha accennato al nuovo medico!
    Forse ha ancora dei farmaci/terapia. Oppure è la conferma che stà Veramente bene! A parte la stanchezza..e certi suoi ritmi.
    Sai Barbara visto l’ effetto positivo che ti stà facendo il mare, Carla
    lo ho consigliato vivamente ad Amica..e a me. Saluti!

    • Ah, Marco sei messo bene anche tu ! Tre busti nell’ armadio? Beh, piuttosto di avere gli scheletri… nell’ armadio!
      Sai cosa ci vorrebbe? Una bella settimana in quelle spa ( mi pare si chiamino così) dove ti rigirano da tutte le parti, ti coccolano in tutti i modi e torni a casa come nuovo! Ciao.

      • Ma io ci vivo, al mare, Marco e Carla.. infatti, sto sempre in casa, e odio l’estate.
        E il caldo, e da secoli alla spiaggia, p.es., non ci vado più: mi contento di vivere in una città di mare. In effetti, senza, forse, non starei bene.
        Ci sono nata e sempre vissuta: ma ho viaggiato, e non sempre in paesi di mare, anzi.. più ne erano lontani e più mi interessava visitarli.
        Temo che Barbara non capisca..
        Le spa, Carla? Grazie, neanche pagata: detesto l’idea di essere manipolata, altro che coccole! Ma temo che sia a causa della mia natura, non solo dell’età.🙂
        Vi rendete conto, Marco e tutti, che qui sono la decana.. la più anziana ( che non mi piace! ), insomma.. la più vecchia?
        Magari anche la più rinco..😉
        Ah, dimenticavo di dire che su fb ci resto anche a causa della musica: mi dà la possibilità di seguire lirica e sinfonica in Streaming.. ‘notte!

        • Concordo: mai stata in una spa, e mai stata attirata dall’idea di andarci. E le coccole decisamente meglio quelle fatte gratis (che poi comunque c’è un’unica persona al mondo alla quale abbia mai permesso di coccolarmi, chiunque altro l’avrei sbranato).

        • Eh, beh Barbara, continui a mettere legna sul fuoco… Adesso l’ autore delle coccole incuriosisce più delle tue foto!
          P.S. Mai stata in una spa.

      • carla…hai ragione! 3 ernie,3 simil-ernie, crollo vertebrale/frattura
        2 vertebre c.li/ fortemente diminuito lo spazio intersomatico.Artrosi , osteoporosi..
        E altri. Non ..si notano. Tutto ereditato da mami.
        ..Busti..uno è molto minimalista..il cosidetto a 3 punte..Uno standard,l’ ultimo..con bretelle..e con piu’ tipi di stecche.
        Con ironia..all’ ultima prescrizione..festeggio! Autococcle..regali!
        In tanti non ci pensano, ma per me possono essere utili.
        Il prossimo lo voglio con le giarrettiere!! Oggi g.aut.
        Molti anni fa’..manipolazioni del R.cervicale..molto bene. Le faceva solo un medico del gruppo.
        Attualmente..il mio medico mi disse di non farle assolutamente.
        Riprenderò a fare la ginnastica..specifica/ palestra.
        Per ora..faccio un pò lo ziasitter.. la zia..” aquisita ” quasi 103enne è caduta.Molto pimpante..vispa. Sul tipo marescialla.
        Grazie,ciaooo

  4. Amica…dai! Siamo pimpanti nonostante certi lati negativi..” certamente non l’ età!”
    Il mare…a me piace lontano dalla confusione..” arduo…”.me lo godo..”che tuffi..ma nell’ interiorità. ” . Si, spesso chi vive vicino al mare
    è meno attratto da chi vi vive lontano.
    Io..mi accontento del fiume..mi piacciono le città che vengono attraversate ..non importa che sia un gran fiume.

    Musica..io vado su’ youtube..anche piacciono le sinfonie…il pensiero può
    volare. E credo che abbia effetto terapeutico…

    Credo che i massaggi..manipolazioni fatte da mani esperte facciano sentire bene, meglio.
    ..Notte anche a te.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...