OGGI È YOM HAATZMAUT

Proprio in questi giorni abbiamo visto le terribili immagini, appena messe in circolazione, di quei bambini rimasti per sempre bambini.

Lo stato di Israele non è, come sostengono gli antisemiti, nato grazie alla Shoah: Israele è nata NONOSTANTE la Shoah. Se lo stato di Israele ci fosse stato allora, la Shoah non sarebbe avvenuta; non in quelle proporzioni, almeno: gli ebrei in fuga dal furore nazista vi sarebbero stati accolti, invece che presi a cannonate dagli inglesi (quegli inglesi che avevano avuto dalla Società delle Nazioni il mandato allo scopo preciso di dare vita allo stato degli ebrei!)
Poiché non vogliamo più vedere bambini destinati fin dalla nascita a restare per sempre bambini, poiché i nostri bambini vogliamo vederli crescere, e diventare uomini e poi vecchi e poi alla fine morire nel proprio letto circondati da figli e nipoti e magari pronipoti, per questo noi sosteniamo e sosterremo con tutte le nostre forze questo stato meraviglioso. Se poi vi serve qualche ragione in più per amarlo…

barbara

  1. Come preannunciato, la festa, a Milano, si terrà Domenica 26 all’Umanitaria, vicino alla sinagoga della Guastalla.

    Certamente se lo Stato di Israele fosse esistito prima della guerra, con ampie rappresentanze diplomatiche, le cose sarebbero andate diversamente.
    La Risoluzione Balfour è stata importante per dettare una linea politica favorevole al “sogno” sionista. Meglio tardi che mai.

    Ma l’odio anti ebraico esisteva da secoli, prima che arrivasse Hitler a concretizzarlo su vasta scala.

    A livello islamico esiste fin dall’inizio (come quello anti cristiano). Inutile discutere su “islamici moderati”.

    Poiché le mie radici sono in Terra Santa e nel popolo ebraico, tengo molto a quello Stato ed alla sua sopravvivenza,

    • Aggiungo che quest’anno, grazie ai finanziamenti di Over the Rainbow, la festa avrà eventi straordinari, dimostrazioni di krav maga, un intero corpo di ballo israeliano, un concerto… E, contrariamente a quanto previsto fino a qualche giorno fa, pare che il tempo terrà fino a sera.

        • @Barbara

          Aggiungo che (forse sono un po’ “lento”……) non ho ancora capito il meccanismo del software del blog, nella gestione dei commenti.

          Sarebbe inoltre bello che venisse attivato il servizio di avviso di risposta ricevuta ad un proprio commento (in ordine di arrivo, come in Linkedin).

        • Quando tu clicchi “rispondi”, la tua risposta va sotto il commento a cui vuoi rispondere. Se a quel commento hanno già risposto in cinque, la tua risposta sarà in sesta posizione. Se qualcuno ha anche risposto a qualcuna delle risposte, queste si inseriscono sotto le relative risposte, e quindi prima delle risposte al commento che arrivano dopo. Io ho impostato il sistema per quattro nidificazioni, quindi dopo il quarto livello non trovi più “rispondi” e se vuoi mettere una risposta sotto devi cliccare il primo “rispondi” che trovi risalendo.
          La notifica per i commenti si può avere, ci deve essere l’opzione da cliccare da qualche parte.

  2. All’ articolo odierno seguono quelli collegati e cosi via di seguito, ci comunicano una serie di fatti, di vite, di morte,persecuzioni etc, una lunga serie di immagini.E’ superfluo aggiungere altro.
    Il tutto parla in maniera tristemente forte.
    Sgomenta essere oltre il 2000 e constatare che possa essere ancora alimentato l’ odio verso il popolo ebraico. Da oltre due millenni!
    E’ inammissibile, questo basso sentimento che si chiama antisemitismo
    possa essere cosi forte, siamo non troppo lontani da certe barbarie che
    hanno portato distruzioni e morte.
    Nonostante i tanti progressi siamo ancora lontani da una vera civiltà.
    Nel definire questi tanti individui non basta il solo antisemiti ma anche incivili.
    Ogni volta che vedo certe immagini rinnova il dolore per tanta inaudita
    sofferenza.
    Arrivano in maniera molto forte,basta questo se vi fosse un certo senso
    di empatia…anche egoistica,se fossi io quell’ ebreo..e quella scarna mia
    nipote.Un sano e ricco cervello arriverebbe in una scala di valori ben
    diversi.

    Nel secondo video…è un’ inneggiare alla vita.Si sà già se confrontato
    a quelli del popolo amato dai terrestri…dove si sente odio, violenza e niente di costruttivo.c

  3. Eravamo pronti per festeggiare anche qui a Roma. La festa è stata annullata per rispetto della morte del nostro amatissimo rabbino capo emerito Elio Toaff. Pensa che una mia cara amica mi aveva fatto a mano una bandiera nuova.
    Toaff abitava proprio di fronte alla sinagoga. Ad ogni festa si affacciava e partecipava con noi. Annullarla è stato giusto.

    • Che la gente non abbia voglia di fare festa con lui appena morto è perfettamente comprensibile. Però non sono del tutto sicura che lui avrebbe approvato.
      La bandiera nuova fatta a mano me la mostrerai la prima volta che vengo. Io invece ho comprato quella della Brigata Ebraica, da aggiungere a quella dello stato, che mi verrà portata la settimana prossima. Se ci riesco le metto tutte e due nello studio, anche se sono quasi a parete intera

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...