CHE POI UNO SI DOMANDA

Ma se lo fai di mestiere, me lo spieghi come diavolo fai a stirare in questa maniera?!
lenz 1
lenz 2
lenz 3
lenz 4
barbara

  1. Nonostante tutte le prove siano contro, GIURO CHE NON SONO STATO IO!!

    Vabbé, “di mestiere” nel senso che wannabe, ma la mamma (o il babbo, di questi tempi anche in Italia) non ha fatto a tempo ad insegnare.

    Scelte possibili:

    1)porti pazienza e spieghi come fare e a cosa stare attenti, sapendo che all’inizio avrai un esborso non proporzionato alla qualità del servizio

    2)licenzi per giusta causa (o anche solo dici “grazie, faccio da me”) e cerchi qualcuno con il minimo di esperienza sufficiente. Presso altra famiglia.

      • Con possibilità di utilizzo in caso di contenziosi Telecom

        E’ che poi finirebbe che cambierebbe gestore, se da lei ce ne fosse un altro con banda appena appena decente.

        E per giunta, lenzuola e anche asciugamani sarebbero stirati circa come da foto esposte…

        Naaa, contando anche il costo dei gomitoli di lana che userei modello Pelé (solo parecchio più scarso, con alta probabilità di cocci vari per la casa), non le converrebbe mica.

        ps

        Quanti errori? Che c’è una luce qui, a quest’ora

        • Rossi e Conti ne hanno fatte di altrettanto spettacolari ai mondiali dell’82. Ho due interi GRANDI scatoloni di matasse di lana non ancora lavorate (oltre a un intero armadio di capi di abbigliamento fatti dalle mie manine sante con quelle già lavorate): tutti gli avanzi sono tuoi. In casa ho centinaia di soprammobili fragili, ma non sono riusciti a romperne neanche uno neppure i due gemelli terribili di cinque anni che hanno avuto occasione di passare da queste parti, quindi non ci riuscirai neanche tu.
          Lo so, in questi giorni c’è una luna terrificante: chiedilo ad “amica”…

    • Lo so: ero sostanzialmente presente al misfatto.
      Wannabe non so, considerando che la signora è nonna di una ragazza di una dozzina d’anni.
      Quanto alle scelte: non posso onestamente spiegare come si fa a stirare (e a pulire, e a non andare via lasciando secchi in mezzo al corridoio ecc.) a una signora ultracinquantenne che fa la donna di servizio da una vita. Non posso dire faccio da me perché non sono biologicamente programmata per fare la casalinga, e stirare è in assoluto la cosa che odio di più (anche se quando sono stata costretta a farlo, ossia per una buona decina d’anni, non ho mai fatto qualcosa di neanche lontanamente paragonabile a questo). Sulla sua onestà posso mettere la mano sul fuoco, e per una che ha le chiavi di casa mia non ci sono cose più importanti di questa, quindi cambiarla non è un’opzione da prendere in considerazione con leggerezza.

      • la signora è nonna

        Ahi! Così la storia è diversa…
        Allora non ci sono santi: serve delegare stiraggio a terzi (ma sono esborsi) – d’altro canto una nonna non è “apprendistatabile“.
        Ma con le pulizie se la cava? Il dubbio è tra problemi di vista e/o invecchiamento di altro tipo (difficile che una nonna non sappia davvero stirare, a meno che fisse una nobile con servitù, per dire, o una di famiglia numerosa e a lei toccavano tutti i mestieri di questo mondo meno quello (possibile? Pure in casa e per le figlie??)
        Difficile trovare una via d’uscita….

        Io non posso, lo dico subito: soffro di dermatite da contatto con capi da stirare.
        È incurabile…

        • La signora viene dall’Ukraina e ci è venuta per lavorare: non credo che a casa sua fosse una contessa con cameriera e maggiordomo. Per le pulizie è un po’ pasticciona (anche con tutto il resto), d’altra parte c’è anche da dire che con tre ore la settimana in un appartamento grande nessuno potrebbe fare miracoli, e comunque io i lavori di casa proprio non li posso fare.
          Per la dermatite non c’è problema: puoi stirare coi guanti.

  2. L’altro giorno, le mie lenzuola si sono asciugate al sole e nel pomeriggio le ho rimesse nel letto senza stirarle.
    Non lo faccio sempre, per fortuna, ma stavolta non ci ho voluto far caso. Le ho messe e basta. E c’è la signora Evelyn che mi aiuta in casa, visto che anche la mia è una portaerei.
    Anche se la paghi, la tua signora, per stavolta non dirle niente. Se succede ancora, parlagliene con calma, magari.
    Forse anche lei era stanchina quel giorno. Come Forrest Gump.

  3. “Luna terrificante”??? Mai detta un castroneria simile!
    La luna, io, non l’ho vista né celeste, né azzurrina, né tantomeno blu: ma, nel caso, non l’avrei trovata terrificante, bensì onirica, dappoiché sono di un romanticume.. quello sì, terrificante!
    @Vittoria: come stai, ti richiedo, dopo la caduta?
    E anche: ma non vorrai mica sentirti in colpa per non aver stirato le lenzuola”’!!!
    Io lo faccio sempre, ormai: non voglio essere una maestra di vita, ma direi che i sensi di colpa dovrebbero essere indotti da ben altri misfatti!😀

    • .. e adesso devo fare ammenda, con Vittoria, avendo letto la sua risposta sotto l’altro post, dopo essere passata di qui..
      Che vergogna.. arrossisco, vado, rispondo e.. mi eclisso.
      Bisogna scusarmi, però: stanotte è tornato mio nipote dalla sua vacanza-studio e stamattina mia figlia me ne ha già fatto un miniresoconto di soli quaranta minuti 😉

      • Scusatissima (ma che’ scherzi?). Io mi siedo al pc ogni tanto. E se mi siedo “quell’ogni tanto” devo pure pregare che non ci siano vari problemi familiari in agguato.
        Che se no, mi tocca rialzarmi. Dalla ‘postazzione’.

  4. Non potendo stendere la biancheria all’ esterno…ci arrangiamo qui nell’ interno, cioè in
    casa. Stendini agli armadi…e sfruttando la scala di legno che porta al sottotetto e soffitta.
    Usiamo anche gli appendiabiti..anche quelli con le molletti alle estremità dell’ asticella.
    Se..appesi male talvolta le lenzuola..possono portare variazione della lunghezza..potrà essere anche dovuto a cattivo taglio della stoffa. Un pò come capita con le T.shirt.
    Per cui…quando le ripiego faccio in modo che questo non si noti..
    A volte…specialmente per cose grandi..cambio letto….spugna etc , le porto in lavanderia
    ….lavaggio/ asciugatura 9E…spugna, biancheria intima..felpe etc tornano come nuove.
    Ci pensa la propietaria….e per i non pretenziosi..ripiega tutto bene!
    ..Ho avuto 3 tate per la mamma…” a me non interessava..il loro stiraggio !”
    Made in Poland..La piu’ giovane” sposata”..le camicie ..le arrotolava.il resto sul genere…Anche per le pulizie….lasciamo stare.
    Comunque…sono molto bravo nello stirare. In tutto.
    I pantaloni…me li scelgo sul tipo che non necessitano di una piega impeccabile.
    Senza correre il rischio di farne una doppia.
    P:S….in casa…tutti devono collaborare nei lavori…se soli…come piu’ aggrada!
    Il padre del mio coinquilino..France…stende la biancheria controvento..quando c’ è.
    Prende meno grinze…
    Io…mentre faccio i lavori…” il mestiere ..di casa” come dice un’ amica di Brescia…ascolto della musica.

    • Ecco, abbiamo capito: vuoi farti assumere in pianta stabile da Barbara. Ma stai attento che se non righi dritto ti sistema nel terrazzino con i piccioni, quelli delle ” copiose defecazioni”,,,

        • Ieri pomeriggio chiesi ai volontari che si occupano di animali feriti..in difficoltà…avevano fretta..Perchè i piccioni si accasano sul un determinato tetto.
          ..Perchè nelle vicinanze hanno facilità a procurarsi del cibo…anche perchè qualcuno li rifornisce ..
          Chissà…quando abitavo nell’ altro appartamento…prima non c’ erano…ma da anni avevano il cane..può darsi che trasportasse del cibo.
          @ Certo da vera arrabbiatura avere 3 balconi e per la loro piu’ che odiosa presenza non poterli godere…Sarebbe una vera goduria…piano alto e ultimo.

        • All’ occasione mi sò prestare !
          I tuoi sono ” piccioni..” sono veramente ..dei rompicoglioni! Numerosi ?
          Quelli…che abitano sul tetto di fronte a casa mia…non tanti..non sporcano.

      • Marco, hai visto? Ci sarebbe un’ottima opportunità per far fronte alla noia della terza età: drone umano anti-piccione. Finiresti in qualche pubblicazione… e poi potresti diventare icona della sinistra per quel tuo essere “politicamente corretto”. E ti pare poco?!…

        • ….Sono..in genere corretto…” ma se esagerano…o la giornata è nera..” sono
          capace di fornire risposte ironiche…o piu’ dirette.
          @ I piccioni! Sono un problema serio…Mi ricordo nell’ altro appartamento..propio mentre stendevo la biacheria , 3 cacate in contemporanea! ..Poteva capitare di passerotto…ma sarebbe stato molto piu’ piccola e facilmente asportabile.
          …Una domenica pomeriggio estiva….in pieno centro storico.. pantaloni bianchi
          e ..vai! Una bella cacata verdognola sul lato A. Con disinvoltura..e bene la occultavo con il quotidiano ripiegato.
          La testa! E’ capitato anche li !…Vi immaginate andare in giro..e non accorgersene..
          @ Comunque…voglio indagare sul PC per sapere se vi possono essere dei
          metodi che funzionano.
          Nel capoluogo…in passato li hanno catturati e poi trasportati lontano.

          Roma! Non piccioni..piazza della stazione Termini era un vero letamaio…in questi ultimi viaggi molto migliorato

        • Anche senza carabina, se sono sufficientemente incazzata.
          Quel gatto lì ha una faccia che a trovarlo di cattivo umore mi sa che è meglio cambiare strada. Sarei anche curiosa di sapere di che cosa è fatta la collana della ragazza.

        • No, Marco, allora no. Se attiri i piccioni in quel modo allora non vai bene. “Cacate verdognole” sui pantaloni bianchi e in testa sono la prova che non vai bene. Nemmeno come drone umano anti-piccione. Devi fare un corso accelerato… poi potresti venire anche nel cortile della mia scuola a far man bassa: ci sono certi piccioni grossi che sembrano faraone!

  5. Carla…non li sopporto…i piccioni. Un bell’ abbaino…e da li’ …guerra sia!
    Ho guardato sul PC…ci sono vari metodi per allontanarli.Costosi.
    La cosa migliore affidarsi ad una ditta specializzata. .Il tetto è vasto e un pò difficile da trattare.
    I corvi…sono dei temibili antagonisti.
    In citta’…è vietato dargli del cibo.Ho visto appese alle finestre delle strisce argentete..
    vengono vendute a rotoli.Casi non si posano sui davanzali.
    Oppure…delle specie di palloni con degli enormi occhi..
    Non gradiscono…peperoncino e cannella.
    Esistono degli spray…che rendono vischiose le superfici…

    .

  6. Pingback: AGGIORNAMENTO FRONTE DOMESTICO | ilblogdibarbara

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...