VAYAKAM

“E si levò (vayakam) in Egitto un nuovo re che non aveva conosciuto Giuseppe” (Esodo 1,8). E questo re tentò di mettere in atto lo sterminio totale del popolo ebraico. Vayakam è lo stesso verbo usato per indicare l’azione di Caino: “Caino si levò contro suo fratello Abele e lo uccise” Genesi 4,8), ossia sterminò un quarto dell’umanità presente sulla terra. Ora, a quanto pare, si è levato un nuovo re dall’altra parte dell’oceano,
nuovo re
che nega categoricamente di avere mai conosciuto Giuseppe, e meno che mai di avere qualche debito nei suoi confronti, che sta armando le mani di tutti coloro che progettano e tentano, ancora una volta, di mettere in atto il genocidio del popolo ebraico. Ma niente paura: probabilmente ci sarà un prezzo piuttosto alto da pagare, come sempre, ma anche lui farà la stessa fine di tutti gli altri.

barbara

  1. Il presidente rossoverde?
    Ammetto che lo vedo meglio col barbone, la kefia palestinese e il pigiamone bianco.
    Ed una fascetta rossa al braccio (sinistro) con falce e martello.

    • Era successa la stessa cosa anni fa in Turchia: alcune ragazze che stavano in acqua in un fiume vicino alla riva ad un certo punto sono state trascinate via dalla corrente e sotto dai mulinelli, e dei ragazzi volevano buttarsi per tirarle fuori, e i genitori gliel’hanno materialmente impedito, e sono annegate tutte. E in Arabia Saudita: in una scuola era scoppiato un incendio e le ragazze si sono precipitate fuori. Essendo tutte donne, studentesse e insegnanti, in classe si erano tolte il velo, e naturalmente quando hanno visto il fuoco si sono buttate fuori così com’erano, ossia coperte dalla testa ai piedi ma senza il velo. E stavano scappando da sole, nessuno aveva bisogno di toccarle per salvarle, dovevano solo lasciarle uscire, ma i guardiani della virtù hanno virtuosamente impedito che uscissero in strada senza velo e hanno respinto a bastonate sulle dita quelle che tentavano di spingere il cancello. Ne sono morte una quindicina, se ricordo bene, bruciate vive.

      • Che tristezza… Mi chiedo se un piccolo sentore di quanto sia disumana questa
        tanto acclamata religione…che a sentire loro…sparge amore.
        Menti ottuse….rincoglionite le occidentali.Religione che applicata come è scritto
        mira ad impedire i normali comportamenti umani. E nel quotidiano lede i diritti umani in forte quantità. Ambedue in paesi civili passibili da essere colpiti penalmente.
        Fatti da far accaponare la pelle…e groppo alla gola.

    • Esatto, una divinità. Che si rifiuta di rendere noti i termini esatti dell’accordo perché la volontà divina è per definizione imperscrutabile, che avverte che se Israele si opporrà all’accordo sarà guerra, che se il congresso rifiuterà di approvarlo succederanno sfracelli. In altri termini, se pecchi contro la divinità sarai punito col fuoco dell’inferno.

      • Ciao, Barbara. Posso chiederti come hai reagito, quando è stato eletto? Perché io, all’epoca, ho commesso l’enorme sbaglio di rallegrarmi di questo Presidente democratico, nero, con radici anche musulmane, ma (come mi ero illusa) laico e moderato. Se avessi potuto immaginare questi sviluppi… o forse avrei potuto, ma ero troppo accecata dalla ventata di novità.

        • Ho reagito così:
          http://ilblogdibarbara.ilcannocchiale.it/2008/11/06/pensierino_della_sera.html
          E, ti dirò, non sono affatto pentita di avere reagito così, né mi sento particolarmente stupida per averlo fatto: i motivi per gioire c’erano tutti, c’erano voci sul suo essere musulmano eccetera ma non erano molto diverse da tutti i pettegolezzi che la propaganda avversaria fa sempre circolare in queste circostanze (e penso tra l’altro alla foto pubblicata dalla Clinton, in cui appariva notevolmente più scuro di quanto sia al naturale, in cui l’unico messaggio che si può cogliere è “diffidate di lui, non vedete che è uno sporco negro?” che se non è razzismo questo non so davvero cos’altro lo sia). Poi immediatamente è arrivata la doccia fredda del discorso del Cairo, che ha aperto le porte all’apocalisse, al disastro che ha finora provocato centinaia di migliaia di morti, intere nazioni praticamente distrutte, milioni di profughi e tutto il resto, un disastro planetario di cui lui porta tutta intera la responsabilità (e mi sono presa da nazista per avere detto, qualche tempo dopo, che quell’uomo è il peggiore pericolo per la pace mondiale dopo Hitler. E adesso aggiungo “finora”: perché non è ancora finita, e non lo so se continuerà a restare secondo a Hitler).

        • A me onestamente da fastidio che ancora si parla del colore della sua pelle.
          Io davanti a me non vedo un nero o un bianco. Davanti a me effettivamente due colori li vedo. Sono il rosso del comunismo ed il verde dell’islam (o forse meglio dire maomettismo, dato che allah sembra più un personaggio passivo, il genio della lampada che maometto strofina ogni volta che è in difficoltà).

      • Che essere ignobile.Cosa hanno visto in lui di tanto speciale.Alla sua seconda
        rielezione mi sono chiesto cos’ hanno da festeggiare ! ?.
        Poi..ripensandoci…il passato è ricco di presenze politiche diregenziali fortemente
        acclamate che poi nel loro percorso non hanno brillato…oppure fatto dei danni
        talmente grandi da essere ricordati per questo. E nel post mortem…tanti estimatori.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...