ESTATE

E continua questa lunghissima, caldissima, meravigliosa estate (di là a quest’epoca per fare la doccia occorre accendere la stufetta elettrica), che sembra non voler finire mai.


E mentre cammino con le onde che lentamente, dolcemente, ritmicamente mi battono sui polpacci, davanti l’ultima luce che arriva dal sole già da un pezzo tramontato, il cielo una fantasmagoria di colori che sfrangiano uno nell’altro, e quando faccio dietrofront una sfolgorante luna piena su un cielo blu cobalto che diventa di attimo in attimo più scuro, il pensiero corre a quando, mentre camminavo con le onde che lentamente, dolcemente, ritmicamente mi battevano sui polpacci mi dicevo ancora tre giorni e poi finito, ancora due giorni e poi finito, e adesso invece dico fra due giorni avrò ancora le onde che mi battono sui polpacci, e fra tre giorni avrò ancora le onde che mi battono sui polpacci, e se verrà un giorno di pioggia prima o poi tornerà un giorno di bel tempo e io avrò di nuovo le onde che mi battono sui polpacci, per sempre, per sempre, per sempre, in un paradiso senza fine…
(Io adesso vado in Israele, noi ci vediamo fra una decina di giorni)

barbara

  1. Leggendo la tua descrizione del mare si “respira” la tua felicita’ di essere la’. Bellissima. Fa piacere sentirti cosi’ felice della tua nuova vita.

  2. Mi sembra di sentire certe espressioni del mio coinquilino…” nord Francia..”’…si accomunano! E’ già rattristato..le giornate ,,,la loro luce finisce prima…
    …Aggiungo le due commesse….che tristezza…l’ estate fra non molto finirà…non posso pensare all’ autunno cosi’ malinconico…e l’ inverno con il suo grigiore…il freddo.

    Un’ abbraccio ! Buona vacanza…un’ altra in Israele, ancora con emozione che si rinnova
    con altre che verrannò.
    Poi….come le altre volte ce le comunicherai anche a noi…

  3. Buon viaggio e anch’io vorrei tanto essere là in Israele.
    Il tuo articolo esprime la perpetua felicità di una donna che vive accanto al respiro del mare e ne gode in ogni possibile momento. Con ogni fibra del suo essere.
    A presto.
    Un bacio all’amata Israele.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...