E OGGI UN’ALTRA

Oggi pomeriggio sono andata a fare l’ultima infiltrazione
infiltrazioni
– che insomma sì, c’è ben di peggio nella vita e io sono, ahimè, la prima a saperlo, però un bel po’ di male lo fanno anche loro, diciamolo – e quindi è davvero una bella cosa che siano finite. Senza contare che il giorno in cui la faccio poi devo stare a riposo quasi assoluto, che anche se io sono una che non fa praticamente niente, però quando sai che non puoi è proprio la volta che ti viene una gran voglia di portare su in soffitta quella roba – pesantissima! – che per il momento non ti serve, e arrampicarti sulla scala per sistemare quella cosa, e magari andare finalmente in spiaggia a farti una bella nuotatina e insomma, una gran palla. Ma non era di questo che volevo parlare, bensì del fatto che, avendo finito il ciclo, ho anche pagato. E ho pagato ESATTAMENTE LA METÀ di quello che mi costavano a Brunico. Di spendere di meno me lo aspettavo, ma la metà proprio no. Poi prima che uscissi il dottore mi ha detto che lui dopo 20-30 giorni dalla fine della terapia fa una visita di controllo gratuita, per verificare i risultati a distanza.
Ecco: evviva il trasferimento, evviva il cambiamento, evviva il sud (sì lo so, c’è gente che passa di qua che è pronta – non a torto – a spernacchiare sonoramente il “mio” sud, ma per me è proprio sud profondo, praticamente alla periferia di Città del Capo)!

Poi da alcune conoscenze fatte proprio in questi giorni ho saputo di un bravissimo fisioterapista-posturologo a cui penso di rivolgermi dopo il controllo, perché mi risolva gli ultimi residui di disturbi, in modo da rimettermi in sesto proprio per bene e tornare come nuova.

barbara

  1. Insomma, se ancora so leggere, quello che di prim’acchito mi era parso un titolo allarmante ( nel senso che sembrava preannunciare un’ennesima disavventura.. a dir poco ), si rivela invece un ennesimo punto ( ma che dico.. uno: cento punti ) a favore del tuo nuovo luogo di Vita.. e la maiuscola è proprio voluta!
    Ma allora.. quella nota sul fare le cose che non dovresti nel momento in cui non potresti..?
    Nessuna conseguenza catastrofica, mi auguro.
    Prudenza, ragazza mia!

  2. Forse ..perchè sta meglio.L’ aver ritrovato un certo benessere sarà una vera gioia, non
    solo per il fisico. E certamente tutto questo influirà in maniera positiva la vita.
    Giosco per te!

  3. Beh, incrociamo le dita, tiriamo fuori amuleti di varia foggia, invochiamo santi e patroni, facciamo scongiuri e… tocchiamoci! Che con Barbara non si sa mai! ( eh, ma ci sarebbe anche qualche pratica orientale… alternativa).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...