MA LI PAGANO PER SCRIVERE QUESTE PORCATE?!

Mi riferisco all’articolo trovato in google news a proposito dell’accoltellamento di un ebreo a Milano davanti a una pizzeria ebraica. Scrive l’esimio signor giornalista: “L’uomo indossava gli abiti tipici della comunità ebraica”. Qualcuno potrebbe cortesemente illustrarmi quali siano gli “abiti tipici” della quindicina di milioni di appartenenti alla comunità ebraica mondiale? Scrive poi il suddetto esimio che “L’aggressione non ha, al momento, evidenze che possano far pensare a una matrice antisemita”. Cioè, uno, di fronte a un locale notoriamente ebraico, accoltella un ebreo che indossa “gli abiti tipici della comunità ebraica”, ma niente fa pensare che si possa trattare di un’aggressione antisemita (sì, ok, questo al giornalista l’ha detto la polizia, ma anche quelli sono pagati per dire porcate, evidentemente). E come si fa a sapere che non è un’aggressione antisemita? Perché l’aggressore non ha detto frasi antisemite, ecco, potreste immaginare un argomento più convincente? E in più l’aggressore non parlava arabo (perché ha solo farfugliato “ti ammazzo” e da due parole farfugliate chiunque è in grado di capire quale, sia, o almeno quale non sia, la madrelingua di una persona), il che ci è di grandissimo conforto, perché ci rassicura che, a parte gli arabi, non esistono (e non sono mai esistiti?) altri antisemiti al mondo. Ma vaffanculo, va’. (qui)

barbara

 

  1. beh, almeno lì ne parlano, sul Post adesso (le 10,20 del mattino) continuano ad ignorare l’attacco. Che la polizia, almeno inizialmente, non si sbilanci troppo ci può stare (d’altra parte lo stesso Times of Israel lo definisce un “possible anti-Semitic attack”), che un giornalista non si sbottoni un po’ di più chiaramente no (idealmente…)

    • Che non ci si sbilanci mi va benissimo: il tipo potebbe benissimo averlo accoltellato perché quello gli ha violentato la sorella, e in tal caso è evidente che il suo essere ebreo non avrebbe niente a che vedere con l’episodio, ma se tu mi dici che non c’è niente che possa far pensare a un atto antisemita, ti stai proprio sbilanciando, e di brutto anche.

  2. Non bisogna avere molta fantasia per capire che l’ aggrassione è..DI CHIARA MATRICE
    ANTISEMITA.
    SOS…necessita incrementare..tutta l’ informazione di VERI giornalisti.
    Venghino…venghino…i vostri cari amici arabi….palestinesi..di questo sono capaci di fare
    ..non vi importa..tanto è ebreo! Aspettiamo….potrebbe capitare anche a voi…oppure
    un’ attentato..che potrebbe sfuggire ai controlli. Cazzi amari!!!!
    E’ talmente chiaro…che razza di gente arriva e viene accolta come fossero cittadini..” in
    varie Nazioni”..
    Riappropiamoci della nostra dignità, con il buonismo diveniamo terreno fertile per le loro menti.Vi è cosi difficile aprire gli occhi dando aria alla massa cerebrale e comprendere
    il grande pericolo che invade l’ Europa ..e chi sono i vostri i sostenuti.
    .E chi è prevalentemente l’ esecutore dei vari atti di terrorismo….certamente non gli
    Israeliani…”..che eventualmente..possono avere messo in guardi per eventuali pericoli…”ma i vostri amati…i terroristi che vengono foraggiati di ingenti somme di denaro….sono poi loro i capi dei territori a quali li inviati..

  3. Sono angosciata anche io per le cose che scrivono quegli esauriti di giornalisti.
    Quella zona di Milano non è nuova ad attacchi del genere, purtroppo, e mi riferisco all’attacco alla sinagoga di via Guastalla.
    Spero che chi indaga sull’accaduto si muova a trovare i criminali e alla svelta e li sbatta in galera.
    Siamo tutte persone senzienti e sappiamo di avere di fronte l’ennesimo crimine di natura antisemita, che ci dovrebbe far drizzare le antenne e muovere le chiappe per dare un aiuto di qualsiasi genere – e se il caso – oltre il limite delle nostre possibilità, alla comunità ebraica.

  4. Senza contare che tutti, ma proprio TUTTI e SUBITO si sono sentiti in dovere di specificare che l’ebreo accoltellato era ortodosso. In definitiva è stato aggredito un ebreo ORTODOSSO, ma l’attentato non è detto che sia di natura antisemita.
    E’ come se parlare degli ebrei come Hitler facesse parte del DNA.

  5. Ma che volete? quello era “ortodosso”, elloggico che l’ammazzano. Non avete imparato che se un ebreo in Isdraele è “colono” o all’estero è “ortodosso”, allora è propio una provocazzione ed elloggico che qualcuno lo vuole ammazzare. E’ così semplice, no?

    • Interessante il commento “non ti curare di loro”: cioè ti saltano addosso, ti prendono a sberle, a pugni, a calci, ti accoltellano, cercano di ammazzarti e a olte ci riescono, ma tu non te ne devi curare. Ah, se qualuno volesse regalare un po’ di preservativi a quella povera mamma degli imbecilli, che tiri un po’ il fiato anche lei, povera donna.
      E adesso Parigi.

        • Quando i terroristi palestinesi hanno finalmente lasciato la basilica della Natività, sui muri hanno lasciato scritto “prima il sabato, poi la domenica”. Il mondo intero ha scelto di ignorare il monito, e adesso arriva il conto da pagare. Peccato che a pagarlo non siano quelli che hanno creato il disastro.

  6. Mi piacerebbe potere ascoltare parole schiette, dirette ed intelligenti.e che sanno di vero.
    E non solo da loro
    ..i giornalisti ma anche dai politici e il resto degli addetti ai lavori che sono tanti.che gravitano attorno e all’ interno del mondo arabo palestinese.Il tutto mi appare come una sceneggiata,,,fiction. Semplicemente ridicolo…” l’ uomo che cerca un’ alterco con i soldati .israeliani con esito negativo. Questi indietreggia e cade…quasi come perdendo i sensi.Immediatamente accorrono …reporter, folla…e naturalmente ambulanza…” Etc..visti in un recente articolo.
    E’ altamente nauseante un certo accanimento, distorsione della realtà , un forte senso
    di campagna negativa…ogni volta che c’ è l’ ebreo…Israele.
    Poi…lo ha ben definito Frine…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...