FRA 5 MINUTI

5 minuti
Torno fra 5 minuti.
Se fra 5 minuti non sono tornato, leggi di nuovo.

barbara

PREGHIERA

Due fratelli sono al Kotel (“muro del pianto” per i profani) con il nonno. Il più piccolo comincia a gridare, chiedendo al Signore un certo giocattolo che desidera.
Il più grande dice: “Yossi, non c’è bisogno che gridi, sai. Il Signore ti sente benissimo anche se non gridi”.
“Lo so che il Signore ci sente bene – dice Yossi – ma è il nonno che è duro d’orecchie”.

barbara

GUARDARSI ALLE SPALLE

Ogni tanto bisogna distogliere lo sguardo dal grande mondo e sporgersi alla finestra, e osservare la gente comune che, solo per recarsi al lavoro o a far la spesa, deve girare continuamente gli occhi da ogni parte, per evitare che qualcuno la pugnali alle spalle. Una volta era solo una metafora.
Dario Calimani

Già, una volta. Ma consoliamoci pensando che c’è anche chi dedica tutta intera la propria vita al perseguimento della pace

barbara

PROBLEMI A FARE LA VALIGIA?

Niente paura: anche per questo c’è Israele che pensa a voi.

E vista la ricorrenza invito gli amici di vecchia data a rivedere e quelli più recenti a vedere questo: qualche faccia è cambiata, qualche episodio si è spostato geograficamente, ma la sostanza è rimasta la stessa (se il cannocchiale si dichiara indisponibile – il che succede abbastanza spesso – tornate a bussare più tardi, ma guai a voi se vi perdete uno dei miei post più belli).

barbara

MEIN KAMPF

Mai ho capito e mai, credo, capirò per quale ragione questo libro non debba essere liberamente disponibile in librerie e biblioteche. Perché non ho il diritto di sapere esattamente che cosa ha detto? Perché a un insegnante di storia deve essere impedito l’accesso alle fonti, obbligandolo a fare lezioni basate unicamente su dei sentito dire? Hanno forse paura che se lo leggo divento una nazista sfegatata e mi do alla caccia agli ebrei e alle guerre mondiali?
Uno degli argomenti più ridicoli che capita di sentire è che “è il libro più venduto nei Paesi arabo-islamici”. Credo che anche il cotone bianco e il cotone nero siano i tessuti più venduti in quei Paesi: vogliamo bandirli dai nostri negozi di tessuti e di abbigliamento?

barbara