IL SESSO SECONDO KHOMEINI PARTE SECONDA

(La prima parte era qui)
Khomeinysexe
“L’uomo può avere rapporti sessuali con animali quali montoni, mucche, cammelli eccetera. Dopo avere avuto l’orgasmo, però, deve sgozzare l’animale. Non deve vendere la carne alla gente del suo villaggio, ma la vendita di questa carne a un altro villaggio vicino è ammessa”.

Più o meno lo stesso principio – fatte le debite proporzioni – per cui prima stupri una donna e poi la lapidi perché è una immonda fornicatrice e non è ammissibile tollerare la sua presenza impura, rischiando di venirne contaminati. E se dopo averla stuprata provvedi a lavarti accuratamente prima di pregare, guadagni anche un bordello di punti.

Per fortuna che in Iran almeno ci sono le donne, che all’avvento della barbarie hanno opposto fino all’ultimo una disperata resistenza,

e che ancora oggi, quando possono, fieramente si ribellano (infiniti altri esempi sono documentati in questo blog.

barbara

  1. Arriveranno all’ atomica…ma in molti fattori sembrano fermi all’ era della pietra.

    Trovo inutile che continuino a farci la predica…che religione musulmana parla d’ amore…
    i fatti, e tutto quello che si vede e conosciamo lo negano.

    Iran..le donne che escono da quella terra ed arrivano in terre democratiche…credo che
    con gioia abbandonano l’ uso di coprirsi la testa.
    Mentre le musulmane arabe…e di altri paesi arrivate in occidente proseguono ad abbigliarsi in forma coprente la testa ed il corpo in vesti lunghe nere ..marrononi..
    Altre anche molto giovani il fazzoletto alla testa…e certi mariti/padrone obbligano la moglie a questo uso anche se nel paese di origine non l’ usava. E talvolta con accompagnato da altre restrizioni comportamentali. La loro…civiltà.

    Un discorso a parte e in discreto numero la popolazione iraniana sia maschile che femminile .desiderosi di potere vivere in clima democratico che possa permettere loro una vita simile o uguale di altri paesi con un clima di rispetto dei diritti umani. ..Sono.costretti a certi comportamenti dettati dal loro sistema di stato/religioso di stampo di chiaro stampo dittatoriale…
    Una parte di questo popolo cerca di ribellarsi come può.alle varie sfaccettature del sistema…e il rischio è molto elevato anche cose di poco conto per un paese democratico, pesanti multe per un comportamento” per noi..normale..”…prigione..punizioni corporali. Fino…all’ uccisione.
    ” non..si può dire certamente giustiziato! ”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...