LE PAROLE PER DIRLO

barbara

  1. Ueh! Non c’è da sentirsi allegri..ma dopo avere ascoltato le parole di Nicola Porro mi sono sentito un pò piu’ sù di morale..” un giornalista che non si parla addosso”, poche parole vere e centrate.Molto piu’ oltre di tanti suoi colleghi ! Conoscevo la sua chiarezza,
    che piacere la sua schiettezza .

      • Non lo condivido quel pensiero infatti.
        Che cavolo c’entra. Proviamo a girargliela dicendogli che per sradicare la mafia dobbiamo ammazzare tutti i siciliani (per dirne una). Senz’altro la risposta contraddirà ciò che ha scritto nel suo post.

    • Io l’ho ripreso da FB, ma dato che io su FB non ci sono, e neanche l’ha persona che lo ha visto qui e ribloggato, credo, non mi pare che la possibilità di vederlo dipenda dal fatto di essere o no su FB. C’è da dire che a volte ci mette parecchio a caricarsi.

      • Niente, non lo vedo. Credo che dipenda dal fatto che Facebook fa di tutto per far sì che uno si iscriva a FB per leggere i contenuti, quindi crea inghippi tecnici il più possibile (le pagine pubbliche, come quella di Porro per esempio, le possono leggere anche quelli che non sono su FB come te e me, ma riguardo il poter ripostare video di FB altrove ho i miei dubbi; diciamo che è più sicuro ritrovare il video su youtube, se c’è, e re-inserirlo).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...