VENTI, TRENTA, CINQUANTA CHILI

Persi in tre mesi, in due mesi, in dodici giorni…
Qualunque sito apriamo, onnipresenti come le mosche nella cacca, le troviamo lì: le pubblicità miracolose. Perdere miliardi di chili grazie a uno strano metodo che i medici non vogliono che conosciamo, guadagnare novemila euro al mese senza fare niente come quel ragazzo che per questo le banche odiano (io conoscevo una che ne guadagnava molti di più stando semplicemente stesa a letto, se è per quello, ma non ho mai sentito che le banche la odiassero), e quella nonna di 55 anni che ne dimostra 35 e che i dermatologi odiano per il miracoloso metodo che ha scoperto, e quello che i tricologi odiano perché ha trovato il metodo per farsi ricrescere tutti i capelli e da completamente pelato che era adesso pare Branduardi che a sto punto mi sa che ha ragione il papa che siamo in guerra perché abbiamo perso la pace, con tutta sta gente che non ha altro da fare che passare la vita a odiare, boh. Comunque i chili, dicevamo. Persi a volte grazie a un metodo scoperto personalmente dall’ex cicciona, a volte grazie a trucchi (trucchi? Ma i trucchi non sono quella cosa che serve a far sembrare le cose diverse da quello che sono? Ach, questi diavoletti cialtroncelli che si dimenticano sempre i coperchi!). Allora, io ho raccattato su un po’ di queste immagini di prodigiosi dimagrimenti; adesso ve le schiaffo qui e poi ci ragioniamo un po’ su, ok?
1      3
2          4
5
6
7
8
9
10
prima-dopo
Notiamo intanto che solitamente le foto sono piuttosto piccole, in modo da rendere difficile vedere chiaramente i dettagli. Poi osserviamo la posizione: non è mai la stessa. Se una è di fronte, l’altra è di sguincio, se una è ben eretta, l’altra è piegata. Capelli: in una avanti a incorniciare, o addirittura in parte coprire il viso, nell’altra tirati indietro; oppure in una con la frangia e nell’altra senza, in una lunghi e nell’altra corti. Bocca: rarissimamente chiusa in entrambe le foto o in entrambe aperta. La regola è che in una è chiusa e nell’altra aperta in un sorriso a tutti denti. Espressione: quasi sempre una seria o addirittura imbronciata e una serena. Parti del corpo, come gambe, braccia, mani, ginocchia: quasi mai visibili allo stesso modo: o sono coperte in una o in entrambe le foto, o tagliate, o sono riprese in posizioni diverse (le mani di piatto – di taglio, aperte – semichiuse, ginocchia distese – piegate). Spesso una è in piena luce e una no. Interessante l’ultima coppia: è un fermo immagine da un video (che non ho guardato: l’ho solo fatto scorrere velocemente col cursore per trovare l’immagine giusta per questo post): c’è una ragazza, sempre inquadrata in primo piano, che spiega come sia riuscita a dimagrire di oltre cinquanta chili: come si giustificano le facce annerite delle foto che “documentano” i vari stadi del processo? Anche così comunque riusciamo a notare le spalle, spioventi nella grassa e diritte nella magra, che ha anche il collo non solo di una sottigliezza che non si spiega certo col dimagrimento, ma anche più lungo, oltre ad avere più lunghe anche le braccia. A questo punto il trucco è chiaro come il sole: si prendono una donna grassa e una magra che presentino una qualche vaga somiglianza – a volte veramente molto vaga – e si schiaffano giù le due foto affiancate. Tutto qui. Tu dici, ma sono due donne diverse! Ma no, ti sembrano diverse per via della posizione, della pettinatura, dell’illuminazione, dell’espressione, della bocca… Interessante poi la prima foto: lì la persona è indubbiamente la stessa ma, a parte che la differenza è abbastanza modesta, quello che colpisce è la ricrescita dei capelli: identica nelle due foto. Non è singolare che per farsi fotografare dopo il dimagrimento abbia aspettato che i capelli scuri fossero ricresciuti fino a raggiungere esattamente la stessa lunghezza della foto precedente? E che dire di quell’ombra scura (ma sarà davvero solo un’ombra?) che assottiglia il braccio – peraltro di profilo, mentre nell’altra foto sono di fronte – mentre l’altro è quasi completamente coperto dai capelli? E mettiamoci poi la solita posizione di sguincio, mettiamoci il braccio sinistro che copre un’intera fetta di busto, mettiamoci i jeans scuri nella seconda foto mentre nella prima non sono solo molto più chiari, ma anche con la luce che si riflette proprio là dove le cosce sono più grosse facendole apparire più grosse ancora, ed ecco creata la ragazza dimagrita.
Poi, giusto per non farci mancare niente, capita anche che la persona sia indiscutibilmente la stessa, ma il photoshop è venuto da cani.
fotoshop
Ma visto che la fatica di farlo l’abbiamo fatta, schiaffiamo giù anche questo, tanto chi vuoi che se ne accorga?
In conclusione, care amiche che vi sentite avvilite, prive di carattere, prive di determinazione, prive di costanza e terribilmente invidiose perché quelle perdono cinquanta chili e voi non siete capaci di perderne neanche cinque, state tranquille: non lo sono neanche loro.

barbara

  1. Accidenti, e io che speravo avessero trovato il modo di trapiantate le teste su corpi nuovi di zecca – anche se a volte un po’ troppo giovani…
    Vabbe’, mi consolerò con un gelato.

  2. Guarda, non spreco neanche una parola per darti la ragione che hai su tutto: ma quella tartaruga del due pezzi giallo-poi-nero è talmente grottesca che non posso non sganasciarmi.
    Il resto è silenzio. O sarebbe meglio che lo fosse.

  3. A parte queste forme di pubblicità accalappia fessi, un’altra cosa fastidiosa sono le pubblicità di trading che ti promettono di Guadagnare 10000 euro al mese dietro ausilio di esperti tutor che si occuperanno della tua formazione. Ti intasano la casella mail peggio di una fossa biologica.

    • Beh, ai miei indirizzi privati arriva poco perché quelli arrivano solo agli amici. C’è stato solo un periodo in cui c’era una stronza deficiente ritardata che mandava le cose con trecento indirizzi in chiaro. Le ho chiesto di smettere, le ho richiesto di smettere, le ho ordinato di smettere, le ho intimato di smettere, alla fine ho detto o mi togli immediatamente dalla tua mailing list o ti denuncio, e allora finalmente mi ha tolta. A parte le solite stronzate, mi arrivava anche roba tipo “filmino fantastico, padre fotte figlia in sua piccola vagina”, roba da vomitare per una settimana di fila. Tanto piena di buona volontà pro Israele, poverina, ma sciroccata persa, faceva cose che ti aspetteresti da una quindicenne sgallettata, non da una cinquantenne. Poi ho alcuni indirizzi pubblici, come questo del blog, e lì arriva di tutto, ma va direttamente in spam e quindi io quella roba non la vedo.

  4. Io avevo beccato quella delle banane, con video in flash dove eri impossibilitato a skippare dove prima di arrivare al dunque ti raccontata la sua triste – qui triste è sinonimo di ridicolo – storia circa lei che non riusciva a dimagrire perchè mangiava le banane, con tanto delle solite teorie complottiste qua e la per poi terminare con ‘i 5 chibi che non devi mai mangiare con tanto di idiozia.

    Poi ho curiosato quello dell’uomo che se non si sarebbe messo a dieta avrebbe avuto solo due mesi di vita, la sua storia (fortunatamente scritta a testo, quindi potevi saltare le parti noiose), con in conclusione che le case farmaceutiche erano sulle sue tracce per ammazzarlo (tipico dei ciarlatani) con tanto di foto pubblicata con volto offuscato (perchè il volto offuscato fa sempre scena).

    Entrambi sono contro la pratica dello sport.

    I più fastidiosi e molesti sono quelli che ti dicono di abituarti a girare senza occhiali, anche se hai 10 diottrie, così gli occhi vanno a posto da soli. Io mi becco sempre quelli.

    Per intanto in barba alla complottista, quando ero a dieta, mangiavo tutto quello che la signora affermava che non si doveva mangiare.

    Delle foto venute male, basta far leva sul fatto che la maggior parte di noi non conosce l’anatomia, quindi non può vedere gli errori.

  5. I 5 alimenti che fanno ingrassare..” mi sembra di ricordare in un’ altro articolo..che fossero..10. Si..quello delle banane.seguito da dolci,fritto, patate fritti..poi..
    Bisogna sorbire dei lunghi discorsi..

    Quella dell’ aceto! Forse..poi tramandato come cosa magica per dimagrire! Non facendo
    assorbire gli alimenti..A digiuno..Tempi lontani..un paio di generazioni.
    In tempi piu’ recenti…”Che odore di aceto! ” Alcune..laureate in via di specializzazione..
    il pranzo..” Nel contenitore per alimenti..insalata..anche mista,conditata..solo con aceto..”
    Dimagrimento garantito…100..Kal.
    Anche solo succo di frutta..brik..” solo alimento..”…
    Ristorante…cena divisa con il cane” di nascosto..gettando la carne sotto il tavolo..”
    Bistecca! ” Carne..e verdure..poi il dimagrimento è garantito!”
    Sul professionale…” le anoressiche..arrivano per il controllo. Dopo avere ingerito..diversi
    liquidi.” Visto..sono ingrassata..quasi un Kg..
    L’ opposto…Ma..la dieta!..Dottoressa ha ragione! Ma..domenica, avevo degli ospiti..
    Ho fatto le lasagne…arrosto in forno con patate e insalata..Avevo la voglia di cucinare i
    funghi..Per antipasto..un pò di salumi..ma i crostini! Mi sono venuti così buoni..alla maniera nostra..coi fegatini. Il dolce l’ hanno portato loro, il solito tiramisù…
    Mi dica lei…un profumino. Come facevo a trattenermi..lo giuro non ho fatto il bis.
    …sai Marco..mi fà un pò rabbia..ma mi è simpatica..mi sembrava una bambina colta in fallo..ma contenta.
    Poi…miracoli!..Il caffè verde…un frutto..bacche…Bastano poche gocce…
    Altri…con ricetta medica…così per togliere l’ appetito! Il medico..può capitare che dica..
    basta!..Come lo posso giustificare..

  6. Si è vero! Quell’ omone..nel post dieta ..sarebbe venuto fuori in brutte condizioni..” testa grossa..corpo sull’ accortocciato!..”.

    Si…un’ alimentazione corretta..per raggiungere dei miglioramenti fisici…” non solo per perdere peso..patologie..” ma ..se pur cambiata la dieta non dovrebbe fare sentire..il
    morso della fame..” E’ gia’ tanto..e si può perdere peso.Anche..se sà un pò di penitenza. Ma..non illudere in traguardi
    impossibili..per una serie di motivi oppure in maniera insana.

    • “Quell’ omone..nel post dieta ..sarebbe venuto fuori in brutte condizioni.. testa grossa..corpo sull’ accortocciato!..”

      Mannò, era un esempio splendido di trapianto di testa di quarantenne ciccione su corpo di ragazzino che cerca di diventare un palestrato.
      Roba che neanche il dr. Frankenstein

        • Quello(la faccia) è l’attore che interpretava Leonida nel film 300…dai muscoloni pompati(anche quelli probabilmente “finti”, effetti speciali), a un fisico da sopravvissuto una carestia. Direi che questo prodotto per dimagrire è fin troppo efficace, ti riduce a una larva umana! ahah

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...