UN DUBBIO ATROCE

E se quelle meravigliose formazioni aeree che noi abbiamo sempre creduto essere innocenti cirri fossero invece…
cirri 1
cirri 2
cirri 3
cirri 4
cirri 5
A proposito, lo sapevate che le scie chimiche esistono da così tanto tempo?

E pensate che ci sono addirittura dei criminali che per mascherare le loro malefatte e confonderci le idee arrivano addirittura a dipingerle!
arcobaleno di fuoco
(La foto di questo raro evento è stata presa sul confine fra l’Idaho e lo stato di Washington. L’evento – che si verifica unicamente quando dei cirri a un’altezza di almeno 6000 metri, contenenti una giusta quantità di cristalli di ghiaccio, vengono colpiti dal sole con un’incidenza di 58° esatti – è durato circa un’ora)

barbara

  1. Scusate, l’argomento interessa molto anche me ma temo di non saperne molto. Per esempio, quanto chiedono per farsi fare delle scie chimiche come quelle delle foto, sopra casa? Più o meno di un parquet in pino? E poi: tengon botta nel tempo o vengon via al primo lavaggio?

    Grazie in anticipo, se mi lasciate anche il nome di un buon installatore mi fate davvero un regalo.

    • Sai, è una cosa un po’ come il fuoco, che in principio capitava quando capitava, secondo gli eventi della natura; poi qualcuno ha scoperto il trucco e ha imparato come si fa e allora si è messo a fare il fuochista facendosi pagare, stabilendo un tariffario eccetera. Le scie chimiche non è mica da tanto che hanno imparato a farle apposta e quindi è ancora tutto un po’ improvvisato, senza regolamentazione, ognuno fa un po’ come vuole, abbastanza in anarchia. Questo per dire che mi spiace deluderti, ma non sono in grado di darti informazioni e suggerimenti. Quanto alla questione se tengono botta al lavaggio, alle temperature, alle bufere di vento eccetera, come per tutto è questione di qualità, e la qualità chiaramente incide sul prezzo: tu puoi anche comprarti una maglietta da due euro al banchetto dai cinesi, però non devi poi aspettarti di lasciarla in eredità a tuo figlio, ecco.

      • Capisco. Pessime notizie per un mio eventuale figlio, allora.
        In attesa quindi che qualcuno metta in commercio uno Zippo o un Bic per scie chimiche, ti ringrazio per l’interessante digressione e continuo a seguirti, in attesa di altre ispirazioni.🙂

  2. Credevo di aver commentato, ma si vede che l’ho fatto solo.. “interiormente”, o nell’intenzione..
    Però, grazie al tuo post, ho approfondito l’analisi del testo di Endrigo, che ho sempre seguito, amando le sue canzoni, per me mai banali: e ho visto quanto superficialmente vengono ascoltate. Anche – confesso – da me, al tempo.
    Ma ero giovane, e adesso la musica è cambiata: detesto essere superficiale, e approfondisco ogni volta che ne ho l’occasione.
    Mai abbastanza..

  3. Ahahah… ahahahaha… oddio, sono le scie comiche… ahahahahah… ho un attacco di ilarità, è la prova schiacciante che sono proprio quelle! Ahahahahah… i rettiliani sono già tra noi!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...