QUEI DUE

L’originale della musica è questo

Poi qualche riflessione la trovate qui.

barbara

  1. Un buongiorno..a tutti, specialmente a chi è risucchiato da dolori nel fisico e nel cuore..anima.
    Barbara, molto presto ci ha postato il brano..Amami,amami in italiano e in lingua originale
    da l’ autore.
    Il primo, da parte di ” loro…” Mina e Celentano ben conosciuti e maggiormente da chi ha una certa età.Le loro canzoni sono state un pò la colonna sonora del tempo della nostra crescita, trasmissioni TV..qualche disco..E in fondo ci bastava poco per essere felici..era
    così.Ma non solo canzoni, ma anche molto altro per crescere culturalmente..e come esseri.
    Il secondo,l’ autore è israeliano meno conosciuto la interpreta nella sua lingua,l’ ebraico.
    Credo che sia il caso di conoscerlo meglio…occhio a Iran Raichel!
    Il suo sentire la musica,il canto..lo spinge verso molti generi musicali. Non sanno di improvvisazione ma di studio.
    Ambedue le interpretazioni mi sono piaciute. Dei primi buono il video..immagini che accompagnano le parole del testo.Coesione.
    Poi..la scelta! Un’ autore israeliano! ..L’ arte in questo caso la musica pop..dovrebbe,deve
    unire i popoli senza le ultra stupide,incivili espressioni verbali..e concrete che vengono messe in atto per danneggiare..tutto il Made in Israel.
    .Mina e Celentano hanno scelto questo brano valido…e che ha un’ ottima
    presa fin dal primo ascolto.
    E la loro scelta mi è piaciuta! Mi sembra che era molto tempo che qualcuno cantasse un
    qualcosa proveniente da Israele.

    • Lo pensavo: G. l’ha visto in tv mentre accadeva.
      Tieniti forte.. cioè: tieniti stretto il tuo sangue freddo. Forza!
      Era destino che tu dovessi passare anche questa: oggi ha “preso” ben bene anche a Brunico.

      • Sì, è stata talmente violenta che pare sia stata sentita in tutta Italia, figurati qui che ce l’abbiamo sotto il culo. Comunque non ho bisogno di fare sforzi per mantenere la calma, è che nelle emergenze proprio non mi viene da agitarmi. Tra l’altro ieri sera alla radio hanno detto che in 48 ore ce ne sono state oltre 500 sopra il terzo grado. Io qui vicino al pc ho uno scaffale con sopra, tra l’altro, una pianta. Da sempre vedo che ogni tanto le foglie vibrano, o addirittura ondeggiano, e me ne ero sempre chiesta il perché. L’altra sera un attimo prima che cominciassi ad avvertire il movimento della scossa più forte, la stavo casualmente guardando e ho visto le foglie vibrare, poi ondeggiare, e poi ha cominciato a ballare il pavimento, quindi adesso so che cosa significa. Stanno vibrando anche in questo momento (mentre ero ancora a letto stamattina, comunque, dopo quella fortissima ce ne sono state altre due chiaramente percepibili, una abbastanza modesta ma l’altra parecchio forte).

        • Ammirevole no, visto che non ne ho alcun merito; invidiabile non so, visto che mantengo la calma in qualunque tipo di emergenze ma poi do in escandescenze e perdo il controllo per cose che ad altri non farebbero neppure sollevare un sopracciglio.

  2. Insomma, come se fosse stata l’ispirazione della canzone postata… Ma devo ancora pensarci su per arrivare a definirlo meglio. Nessuno che ascolta “sente” l’influenza di altro canto israeliano? Se mi verrà in mente qualcos’altro lo farò sapere… Può essere anche che sia solo una… “suggestione personale”!!!

  3. Mina può cantare qualsiasi cosa facendola diventare una canzone speciale (o trenta canzoni speciali, visto che la u musica e le variazioni se le gira intorno a un dito con suprema sprezzatura)

    Celentano invece non l’ho mai sopportato, mi spiace ma è più forte di me: non lo reggo, non mi piace la sua voce né come la usa né come si muove, né come parla, e nemmeno la più parte delle cose che dice è degna di qualcosa di più che un educato ruttino di risposta.

    l’importante è che continui a cantare, e a piacere ai suoi ammiratori, sia ben chiaro, io semplicemente quando lo sento cambio canale, ANCHE se sta cantando una bella canzone con Mina

    • Eh, ognuno ha le sue idiosincrasie. Io spengo quando parte Jovanotti, Malika Ayane, Alessandra Amoroso (in realtà non le distinguo l’una dall’altra, ma quando parte una sgradevolissima voce gracchiante so che è una delle due). E Andrea Bocelli. E a suo tempo spegnevo quando partiva Alex Baroni. Poi c’è qualhche altra che però non so chi sia. Celentano invece mi è sempre piaciuto molto. Mi vuoi bene lo stesso?

  4. Fermo restando che sono ancora alla ricerca del collegamento di “Idan Raichel – Ma’agalim” con altra canzone israeliana (in effetti mi ero riferito più sopra a “Hava Nagila”, ma, dopo attenta analisi, è stato senz’altro un mio lapsus calami e devo aver preso una cantonata… vedremo se prima o poi ci arriverò…)…
    Una considerazione sull’intervento di Marco… Tu dici nel finale: “Mi sembra che era molto tempo che qualcuno cantasse un qualcosa proveniente da Israele”. Volevi forse dire NON cantasse… O sbaglio io a capire???

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...