PASSERELLA CONTINUA

rosso
arancio
primavera
E questa è la gonna che sto facendo
gonna
E dato che le foto me le ha fatte la deliziosa ragazza che mi permette di avere una casa decente e lenzuola lavate e stirate, come accompagnamento sonoro vi propongo la bella lavanderina.

Che poi io questa la saprei anche ballare, solo che, dopo che mi sono spaccata tutte e due le zampe e ho fatto due mesi in sedia a rotelle e tutto il resto che è seguito, dopo l’incidente che mi ha resa per mesi semiinvalida, dopo la frattura della vertebra, con immobilità inevitabile per i tre mesi del busto e quasi immobilità prescritta per mesi dopo che l’ho tolto, mi sono accorta che non sono più capace di saltare: proprio non mi si sollevano i piedi da terra. Mi concentro tutta, tendo al massimo i muscoli di gambe e cosce, e riesco a sollevarmi di un paio di centimetri. Adesso comunque mi esercito, e appena mi sono rimessa vi faccio un fischio e venite tutti ad ammirarmi, ok? (e nei commenti al video – ci credereste? Beh sì, in effetti cosa c’è di più ovvio? – ci sono invettive contro i sionisti che fomentano le guerre vendendo armi a tutto il mondo. Ach, quella povera mamma degli imbecilli senza preservativi).

barbara

Annunci

  1. Sono relativamente nuovo del tuo blog e non avevo mai visto una tua foto in primo piano. Chissà perché ti immaginavo racchietta anziché no. E invece no: tra le tue doti c’è anche che sei una bella donna. Complimenti e auguri per Pasqua.

    Mi piace

      • Senza scherzare…è molto..acqua e sapone..con un pò di trucco che forse detesta..
        Non sò se hai mai visto certe bellone dello spettacolo..al naturale..Scipite.
        Una passata. di trucco…e diventano gnocche.

        Mi piace

        • Non detesto affatto il trucco (moderato), ma quando devo andare a fare fisioterapia a pancia in giù sul lettino, se mi trucco imbratto il lenzuolino e se poi sposto la faccia mi autoimbratto col mio stesso trucco. L’acqua e sapone è una necessità inderogabile.

          Mi piace

  2. E dai ! Barbara stai bene…e torno a farti i miei complimenti. Sei veramente brava.
    Credo che non sia facile creare un’ abito..che non abbia difetti.
    Il rosso…ok con la spilla al punto giusto..l’ ultimo ti calza a pennello riuscendo a fare risaltare il fisico.
    …La mia amica..” solo maglioni..gilet..” dice che questo tipo di lavori la rilassa.
    Credo di averne parlato in passato…Asmara una signora non vedente..dai begli occhi azzurri..ricordo ancora il suo lavoro..non in maglia liscia ma lavorata..con foglie.
    E’ simpaticissima..piena di vita, riesce a mandare avanti la famiglia in tutto.

    Mi piace

  3. Stai bene in rosso!
    Ma hai fatto tu anche quello?
    Il mio preferito è il completo col gilet traforato: sei proprio brava..
    Sai scegliere e lavorare evidentemente ti rilassa.. t’invidio.
    Le poche volte che ho fatto qualcosa all’uncinetto o ai ferri ( un’altra vita.. anni lontani ) il risultato era apprezzabile, ma io ne uscivo stanca e stressata: chissà perché.
    In fondo l’avevo scelto io. Così ho smesso.. poi ho incominciato a ritagliare, ma mooolto più tardi: e sono incominciati i collage, che però non mi stancano.
    Mi piace farli.. mi diverto: non vedo l’ora di finirli, ma poi continuo a correggere e aggiungere dettagli.. anche troppo.
    “Qualcuno” aveva scritto e detto: “Confesso che mi diverto..”.
    L’ho sperimentato personalmente, senza pensarci più di tanto, poi mi sono resa conto che succedeva anche a me. E tuttora succede.

    Mi piace

    • E’ vero! Una cosa fare un maglione, ma un’ abito se non vi è capacità non vi sono
      simili risultati. Anche l’ ultimo è molto ben riuscito e le stà bene. Veramente brava.
      Mi piacciono le persone creative.

      Mi piace

    • Sì, tutta roba mia. Il vestito rosso, pensa, l’ho fatto più di trent’anni fa, il resto è tutta roba fatta adesso. Vado molto a periodi, adesso ero stata molti anni senza fare niente, poi lo scorso autunno ho fatto una sciarpa da regalare e da quel momento ho ripreso. Ma abbastanza col contagocce: il fatto è che devo fare la ginnastica posturale, io che non ho mai fatto ginnastica in vita mia, e a farla mi stufo, così la faccio in tre rate, e fra l’una e l’altra lavoro a ferri, o all’uncinetto. E’ così che sono venute fuori tutte queste cose (la gonna col gilè sì, ha una bellissima tonalità molto calda, anche più di quanto si veda in foto). Poi per la verità da un bel po’ mi sono accorta che molti degli esercizi suggeritimi dalla mia solita fisioterapista mi scatenavano degli atroci attacchi di sciatica, e naturalmente ho smesso di farli, ma dal momento che per la prima volta in vita mia avevo cominciato a fare qualcosa, li ho sostituiti con un po’ di esercizi di arti marziali. Sono particolarmente forte soprattutto nei calci laterali: con uno, dopo qualche settimana di esercizio, ti stecchisco un toro.
      Poi proprio oggi ho detto alla dottoressa di quella micidiale manovra che mi ha fatto, che ha avuto tra l’altro l’effetto di azzerare irreversibilmente l’effetto di tutte le infiltrazioni fatte fino a quel momento: quando ha sentito che mi aveva fatto quella cosa così violenta con una vertebra fresca di frattura è impallidita.

      Mi piace

  4. L’ abito rosso..oltre 30 aa! Il soggetto..rivestito non ha subito grosse variazioni nel tempo..
    Continua a creare sfrutta questa tua vena creativa che si è riaperta..
    A bocca semiaperta…guardandoti ma come stà bene!
    E un complimento lo estendo agli angoli di casa tua……..che in maniera virtuale ci hai ospitato.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...