LEI NON SI VELA

US-SAUDI-DIPLOMACY
e lui non si genuflette
obama bows
barbara

Annunci

    • Sostegno a Trump più che mai, con tutta la guerra che gli viene scatenata contro da ogni parte e gli impedisce di mantenere gli impegni presi di uscire dalla catastrofe obamiana. E onore a lei per la fermezza che continua a mostrare.

      • ASSOLUTAMENTE D’ACCORDO… altro che veli e statue imbalsamate come mummie!!!… Purtroppo – e nelle riproposizioni tv l’abbiamo visto ancora non più lontano di ieri – la nefasta eredità obamiana ce la porteremo a rimorchio ancora per molto! I serpenti sono sempre stati viscidi…

  1. Anche Michelle Obama si era presentata a Riad senza velo.
    Certo, Melania fa tutta un’altra figura, ma belli si nasce, quello non è un merito.

      • In Indonesia le norme sul velo sono più intransigenti che in Arabia Saudita?

        Comunque in Arabia Saudita tutte le donne straniere sono esonerate dal velo, cito il sito della Farnesina : “Le donne saudite sono tenute a coprirsi interamente in pubblico utilizzando l’abaya, un’ampia tunica nera che nasconde le fattezze del corpo ed un velo per nascondere la testa ed il volto. Le donne straniere sono tenute a indossare l’abaya, ma generalmente non devono coprire il capo”

        Quindi tra le 3 donne in foto, la più conforme ai costumi sauditi è proprio l’attuale first lady Trump, che indossa un abito molto largo e completamente nero(eccetto la cintura dorata), molto simile(a colpo d’occhio quasi identico) alla tradizionale tunica nera.
        Michelle Obama, con il suo blu elettrico, è decisamente la più trasgressiva!
        Mentre Theresa May sembra una via di mezzo, niente che somigli all’abaya, ma comunque colori scuri e molto sobri.

        Queste osservazioni riguardano solo il rispetto del dress code, al di là di qualsiasi giudizio politico, l’abito non fa il monaco!

        • La foto l’ho postata per documentare la classe. Il blu elettrico è orrendo, e il blu sul nero è un cazzotto allo stomaco. La combinazione di bianco blu e nero del cappotto fa venire il singhiozo. La May se cade in una pozzanghera di fango si mimetizza.

        • Ho citato il sito della Farnesina, in cui si dice chiaramente che il velo non è obbligatorio per le straniere, anche per mettere in evidenza la mistificazione dei giornalisti italiani, i quali ogni volta che un politico donna si reca in visita diplomatica in Arabia Saudita senza veli, ce lo spacciano come chissá quale gesto trasgressivo.
          In realtà è la norma!

  2. Ma la libertà individuale, là dove NON vado a ledere concreti diritti oggettivi altrui – che so ? furto, rapina, omicidio, stupro, estorsioni, etc…. – DOVE LA METTIAMO? Da buon anarchico me ne resto a casa mia se mi s’impone di muovermi in mezzo a dei paletti prefabbricati da società liberticide dedite alla più violenta e diffusa repressione dell’individuo! In barba a onu, unesco, bds e quant’altri!

      • Me ne frego delle relazioni diplomatiche internazionali quando queste portano all’esistenza e alla proliferazione di MOSTRI-ciattoli DELETERI che rispondono al nome di unesco, onu, kim jong-un, isis e via elencando!
        Finché non travalico i dirittti altrui che non venga nessuno a dirmi o non dirmi come mi devo comportare… se poi sbaglio, pagherò di persona!!! Naturalmente capisco alla perfezione, sic stantibus rebus, che NON potrei ambire MAI a diventare un diplomatico!
        NDP!!!

  3. quindi non inchinarsi è più importante che dare ai briganti sauditi più armi di qualunque altro presidente della storia. Ipocrisia portami via.

  4. Come il commissiario che non aveva usato la… brìillantina Linetti… anch’io NON avevo MAI letto né “Il principe” né Wikipedia… Grazie!!!…

    • Perché il protocollo vaticano prevede che le donne si velino: di bianco le nubili e di mero le sposate. Si tratta di norme religiose, come togliersi le scarpe in moschea o mettere la kippah in sinagoga o, fino a non moltissimo tempo fa, velarsi in chiesa le donne e togliere il cappello gli uomini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...