AGGIORNAMENTO VERTEBRA

Frattura brutta brutta, ma proprio brutta brutta brutta. Il che mi costringe a ridurre ulteriormente il già pochissimo che mi era consentito fare. E a iniziare subito un trattamento di magnetoterapia. Unica nota positiva nel quadro attuale: dopo che la ragazza che mi faceva le pulizie è stata costretta dalle circostanze a tornare in Romania, e dopo che per tre settimane sono rimasta a secco, finalmente ne ho trovata un’altra, raccomandatami da una persona in cui ho la massima fiducia; oggi è venuta a presentarsi e la settimana prossima comincia. In compenso ho la camera da letto allagata. Un anno e mezzo fa avevo denunciato la presenza di macchie di umidità sul soffitto; il padrone di casa ha informato l’amministratore che è venuto a vedere, e ha detto che avrebbe mandato qualcuno. Molto molto molto molto tempo dopo il padrone di casa mi ha detto che l’amministratore gli ha detto che era venuto col pittore per dare una mano di colore sulle macchie ma io non c’ero. Cioè, primo, uno viene per fare un lavoro in casa mia ma non gli passa per la testa di avvertirmi (leggi: contando sul fatto che nessuno, a meno che non sia in coma, resta in casa ventiquattr’ore su ventiquattro sette giorni la settimana, ha raccontato che è venuto e che non mi ha trovato); secondo, dalla terrazza l’acqua mi filtra in casa e quelli risolvono il problema con una pennellata di colore? Poi in un secondo momento avevo avvertito che le macchie erano aumentate a dismisura (circa due metri quadri in camera e mezzo metro quadro nella cameretta) e ha promesso che avrebbe mandato qualcuno. Lunedì scorso è piovuto, e quando sono andata in camera ho trovato una pozzanghera di un metro di diametro e alta un buon paio di millimetri. Ho coperto tutto con diversi vecchi asciugamani ma poi si è aperto un altro buco sul soffitto – altri vecchi asciugamani, una gonna strappata che non posso più portare, stracci… – e mercoledì notte mi sono accorta che cadeva acqua anche sopra un mobiletto, di cui si è rovinato tutto il coperchio, oltre al centro che ci stava sopra. Vabbè, chiamo il padrone di casa che mi dice telefono all’amministratore e all’asfaltista e mercoledì pomeriggio veniamo da lei. Dopo un’ora mi richiama e dice che l’asfaltista sta facendo un lavoro lontano da qui e può venire solo lunedì prossimo. Ma manca una settimana! dico. Sì, risponde, ma è prevista pioggia solo per il fine settimana – infatti per domenica è prevista pioggia a rotta di collo – e comunque se lui non può venire, cosa devo fare? [chiamare qualcun altro è un pensiero troppo complicato?] E dopo che ha smesso di piovere ha continuato a venire giù acqua ancora per più di ventiquattr’ore. Poi durante il giorno ci ho messo tre secchi, ma la notte no, perché con il rumore dell’acqua che cade sull’acqua è impossibile dormire, e quindi lascio che cada sul mucchio di stoffa. Sotto la quale immagino che il parquet a quest’ora sarà già marcito, ma quelli sono cazzi suoi. Io, in ogni caso, con una vertebra fratturata non posso certo chinarmi a togliere e rimettere a seconda dei capricci del tempo. Carino quando ho detto, a proposito delle piogge che ancora verranno fino a lunedì, “speriamo che non mi venga giù tutto il soffitto”, e lui: “ma come venga giù il soffitto? È solo acqua!”. Eh già, acqua che è riuscita a bucare in tre punti tutto lo spessore dalla terrazza alla ma camera, ma chi sta a badare a questi banali dettagli?
(continua)

barbara

Annunci

  1. Sai che, a parte il fatto non trascurabile della tua situazione-salute, stiamo quasi peggio noi che stiamo in casa nostra?
    Crepe dal piano terra al terzo – il nostro – e, rilevato il da farsi con ritardo di almeno un anno ( consolidamento non facile di un plinto e quindi di un pilastro ), inizio lavori previsto per.. “prossimamente qui”.
    E adesso piove.. ci voleva, ma per i lavori temo non sia il massimo.
    Cuorn bicuorn per te e per noi ( e per i nostri condomini, inquilini e via dicendo )..

    Mi piace

      • Ci mancherebbe altro!
        Neanch’io: non te l’ho certo raccontato per quello, anzi, scusa la mia risposta inopportuna.
        Per la tua vertebra e i tuoi guai mi dispiace molto.. non so perché mi siano uscite considerazioni e un paragone che c’entra come i cavoli a merenda.. un “paracarro”, come si direbbe nel nostro lessico famigliare!

        Mi piace

        • A mio padre un paracarro ha salvato la vita la volta che uno è arrivato in sorpasso a 150 all’ora (+ i 50 di mio padre fanno 200) e mio padre si è spostato il più possibile sulla destra e quello l’ha preso sulla parte sinistra invece che in pieno frontale e la macchina si è girata su un fianco e quando stava per precipitare giù per il burrone il paracarro lo ha fermato. Pensa un po’. La macchina era un cartoccio, anzi un cartoccetto, che il giorno dopo sul giornale hanno scritto spettacolare incidente (è una cosa di famiglia, come vedi, quella degli incidenti spettacolari) e lui se l’è cavata con un po’ di ammaccature (la famosa erba cattiva, you know) sicché il giorno dopo siamo andati a matrimonio col Vignalino coupé del padrone di casa invece che con la 600.

          Liked by 1 persona

  2. Mi dispiace…non bastava la frattura vertebrale ! Adesso anche questa fonte di stress in
    momento in cui avresti bisogno di calma..
    Spero che la nuova collaboratrice domestica sia veramente in gamba..e così di grande aiuto.

    … Riguardo..al problema acqua. infiltrazioni..lavori.ne ho perlomeno 5 episodi dovuti all’ inquilini della precedente abitazione…del piano di sopra .. casa allagata…la loro.1 a causa della lavatrice..2 non c’era acqua..lasciarono le cannelle aperte..loro assenti, sabato pom. dal 4° piano a mò di cascata l’ acqua colava giù..3 intasature tubazioni del wc per cui lavori in casa mia..” ho..poi 4 volte ho dovuto ripitturare..Ma anche qui..nella nuova ..i precedenti inquini non poterono
    fare terminare i lavori del tetto..” un negoziante..non permise l’ installazione fino a vicino
    al suo negozio dell’ impalcatura…così dopo 2 mesi che vi abitavo..infiltrazioni” per fortuna
    nella parte terminale della cucina dove tutti e gli inquilini abbiamo fatto fare un piccolo ripostiglio….
    …Adesso a giorni..lavori al tetto! Io..ero incazzato..immagino anche tu..! Specialmente
    adesso…Ti comprendo..

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...