1. Stranezze di internet: Quando vengo su questo blog mi mostrano delle pubblicità in ebraico, per dipiù, credo siano assorbenti: Ehi, signori e padroni della rete, forse l’occhio del vostro grande fratello globale ha bisogno di una lente a contatto? Nel caso chiedete consiglio a Sauron, è un esperto in materia.

    "Mi piace"

    • Una volta, sull’account gmail che uso per i contatti coi frequentatori di questo blog e che vedo in internet, un amico mi ha mandato una sua foto col gatto, commentando che era solo a causa della bassissima risoluzione della foto, scattata con la webcam, che poteva apparire leggermente stempiato. Da quel giorno e per molte settimane su gmail mi sono comparse pubblicità di prodotti anticaduta dei capelli, prodotti per il rinfoltimento, istituti che praticano l’autotrapianto…

      "Mi piace"

        • HAHAHAHA! Nooooo, non il gatto! L’amico voleva mostrarmelo e allora si è messo davanti alla webcam col gatto e ha scattato una foto e poi ha fatto la battuta che la stempiatura (sua!) era solo apparente e dovuta alla bassa risoluzione. Poi i gatti casomai sono spelacchiati, mica stempiati!

          "Mi piace"

      • Quella pubblicità non c’è più, ce n’è un’altra sempre in ebraico, una che c’entra con qualcosa che ho letto ultimamente e due generiche. Riflessione: Tanta gente si fa delle paranoie sui social network che conoscono ogni tua mossa e discorsi del genere, due conclusioni: Se facebook ti fa tanta paura evitalo, non iscriverti e sei a posto; se è così che usano i dati in loro possesso, spot mirati da un ciclope strabico, non sono una minaccia non per mancanza di malvagità ma di capacità.

        "Mi piace"

        • Certo: quando entri – qui o in qualunque altro spazio – il Grande Fratello sa che sei tu e asseconda i tuoi interessi, da te manifestati tramite ricerche su google o altro. D’altra parte una trentina d’anni fa, ossia in epoca molto pre-social, uno mi ha raccontato che per fare uno scherzo a un amico gli ha fatto arrivare, tramite acquisto per corrispondenza, uno slip rosa a fiorellini. Immediatamente hanno cominciato ad arrivargli pubblicazioni per gay, acquisti di biancheria e giochi erotici, informazioni su locali riservati eccetera. Inutile quindi strillare al grande fratello che ti spia tramite la rete.

          "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...