1. L’ha ribloggato su Cavolate in libertàe ha commentato:

    “giornalisti che pur di demonizzare chi non condivide la loro agenda politica neanche verificano le informazioni prima di pubblicare un articolo
    se c’è un simbolo che non conoscono ad una manifestazione BUM! tutti neonazisti.

    PS
    Santa Laura (e benedett* 4 moschettier*) anti fake news, ‘ndo siete finit*?

    Piace a 2 people

  2. la forma della bandiera, uguale a quella della germania nazista, e le K potrebbero far pensare al KKK ai malpensanti. Invece è una trollata. Non sanno neppure che il supposto presidente del Kekistan è un nero.

    "Mi piace"

  3. random historic fact:

    l’origine del “kek” si é persa nei meandri del web. molto tempo fa su WoW aka world of warcraft giocatori dell alleanza e dell’orda erano frustrati dal.non poter comunicare, ogni vignetta che usciva da un orco era “criptata” agli occhi di un umano.

    finché qualche giocatore piú attento, notó che spesso usciva uno stranamente ricorrente “kek” dai tauren dell’orda… kek.. 3 lettere, da solo, ricorrente, prima e terza lettera uguali… sarà mica la “criptazione” di lol?

    ebbene, kek diventó il sostituto di “lol”. fonte: piccolo bimbo che giocava a warcraft dalla seconda versione single player.

    Piace a 1 persona

  4. E’ un riscontro…sù certe intelligenze. E una conferma…sulla cattiva informazione, sù come si muovono i giornalisti…e quante volte lo hanno fatto propinando falsità, volutamente…e accompagnata da ignoranza. Le pecore..popolo/lettore li segue beatosi della loro ignoranza e piu’ o meno consapevoli possono..e fanno tanto caos e male.

    "Mi piace"

  5. Sulla superficialità dei giornalisti italiani nulla di nuovo, piuttosto trovo paradossale che dei seguaci di un partito che dovrebbe essere nazionalista e patriottico, copino in maniera pedissequa, senza un briciolo di creatività e inventiva, un fenomeno di costume nato nel contesto politico americano che traslato in italia perde molto del suo senso polemico.

    Poi Matteo Salvini come dialettica non è neanche l’ombra di Trump(e nemmeno di Umberto Bossi) somiglia più a un prete qualunque…non a caso fa i comizi con la coroncina e il vangelo!

    "Mi piace"

    • Io non ho l’impressione che “dei seguaci di un partito” abbiano “copiato in maniera pedissequa”, bensì che della gente che aveva voglia di fare una trollata abbia usato del materiale dimostratosi fantastico per le trollate, per fare una bella trollata. Perfettamente riuscita, come abbiamo constatato. Il paragone fra Salvini e Trump poi Dio solo sa dove lo vedi.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...