DEDICATO AL NOSTRO MAGNIFICO ALESSANDRO-IL-GRANDE DI BATTISTA

Alessandro_Di_Battista
Ripesco questo gioiellino di tre anni e mezzo fa.

All’inizio vennero a fucilare i comunisti persiani
Non dissi nulla perché non ero persiano
Poi decapitarono Daniel Pearl
E non dissi niente, non ero mica un giornalista
Poi accoltellarono Theo Van Gogh
Tacqui, che non ero un regista
Poi sterminarono i darfuri
Son forse un negro, io?
Seppellirono vivi gli yazidi
Avevo tanti difetti, ma non ero zoroastriano…
Crocefissero i caldei
Ma avevo ben altro di cui occuparmi.
Infine vennero a prendere me
Ma era rimasto solo di Battista:
“Tocca capirli, cos’altro posson fare? La colpa è nostra. E dei gasdotti. Serve il dialogo.”
Dissi loro: “decapitate lui!”
“Ehi, siam jihadisti, mica scemi. Lui ci serve così. Alla fine, se mai. Dulcis in fundo.”
Vanni Frediani

Immagino che adesso questo delizioso divertissement a carico del braccio destro del Lìder Maximo, anche se il Nostro ha deciso di non voler essere ministro, sarà diventato vilipendio alle autorità dello stato, ma in nome della libertà di parola sono pronta a offrire il collo al boia amico del signor Alessandro-il-grande Di Battista. Il quale va a votare e sbaglia seggio.

È perché ha cambiato casa, dice, e il comune non gli ha mandato l’indicazione del nuovo seggio: ma lui, ha provveduto a comunicare in comune che ha cambiato casa?

barbara

Annunci

    • Uno che vuole dialogare con l’ISIS? Mah. Senza contare che da quando il movimento è stato fondato chi non si adegua alle direttive di Casaleggio viene istantaneamente buttato fuori. Quindi non esiste più pericoloso e meno pericoloso: sono tutte marionette, non a caso scelte fra persone senza alcun tipo di competenza, lasciate lì fintanto che i loro movimenti corrispondono esattamente a quelli imposti dai fili.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...