NO, NIENTE, È STATO UN INCIDENTE

Quello di Pamela, dico, la ragazza di Macerata. Nient’altro che un incidente, un caso isolato, oltretutto, unico, mica una cosa generalizzata, insomma speriamo che non si ripeta. Sì, c’è anche qualcuno che non si comporta bene, ma in compenso ci sono migliaia di nigeriani che lavorano, che pagano le tasse (leggi: che mi stanno pagando la pensione). No, che il traffico di droga lo hanno tutto in mano loro non gliel’hanno detto: lui, il cardinale John Onaiyekan è un’anima candida, non hanno voluto turbarlo, e così gli hanno lasciato credere che sono tutti buoni, e lui allora ci spiega che in Italia devono poter circolare tutti, senza paura, senza distinzione di colore, che noi adesso non siamo abituati agli italiani negri, ma ci saranno sempre più italiani negri, e ci dobbiamo abituare (e non è carina poi questa cosa che se un bianco chiama negri i negri è razzista, viene sospeso da FB, messo alla gogna da tutta la gente per bene, mentre se un negro chiama negri i negri va tutto bene? Non sarà un po’ razzista questa cosa di trattare i negri diversamente dai bianchi?). Vabbè, se volete leggervelo tutto per bene lo trovate qui, e adesso guardatevi il video e godetevelo in tutto il suo splendore.

barbara

Annunci

    • Beh, ma è vero. Scusa, rifletti un attimo: il traffico di droga lo hanno tutto in mano loro, quindi noi, nel senso cittadini italiani, non è che ci si guadagni granché. Poi loro coi soldi della droga comprano cose, e qualcuno – ossia quelli che gliele vendono – ci guadagna. Tu sei incapace di vedere la realtà perché sei razzista e pieno di pregiudizi.

      Mi piace

  1. No, non ci siamo. Non c’ è..la sua vera comprensione del reale problema..sia africano come dei tanti altri paesi che vengono governati con la stessa tipologia politica e di uomini.
    E l’ onorevole graduato del clero..essendo africano sà..o perlomeno dovrebbe !
    Non è l’immigrazione che risolve..il problema..problemi africani, se c’ è dello sporco và
    eliminato, estirpato dalle radici, và seminato dall’ alto dandosi daffare con degli obiettivi .
    Gli aiuti credo che potranno arrivare e cercando di farli fruttare impegnandosi per costruire
    delle attivita’…non in maniera passiva. Gli strumenti per incominciare.
    Combattere la corruzione.
    Chiesa! Comincia ad essere diretta..mira al vero problema e non continuare a mirare al
    …buon cuore come se questo sia la sola e vera soluzione della miseria africana e non …
    L’ Italia non è poi…l’ eldorado che tanti…migranti credono, diviene una delusione anche
    se…certe cose vengono garantite…vitto e alloggio..e anche altro.
    E..cosa fanno arrivati nel paradiso..Italia! Non siamo in grado…nel potere rispondere a
    certe richieste in aspettativa come lavoro. E..quando mancano tali garanzie..si sà ..sapete
    molto bene cosa succede…”..se qui..i cinesi..dai cinesi vengono pagati poco, i neri..ancora
    meno!..??…I vari tipi…di ricerca/ offerta..è ben conosciuta come và..1E..l’ ora..e al nero.
    Qui…il 60%…della cronaca nera…è da parte extracomunitaria…Anche…morettina 20enne in attesa di asilo..arrestata per spaccio..Molto forte…le passeggiatrici…alle quali..i magna–magna…se lo hanno gli sequestrano il passaporto..
    Migrazione! Si deve basare..sulle offerte..che poi garantisce ..il migrante.
    Poi..c’ è chi riesce, si sente appagato..” e non di rado..tutto alla norma..”, non meno chi
    ..si adatta avendo conosciuto di peggio.
    Comunque…adesso in particolare..non c’ è trippa per i gatti!

    E aggiungo…che la chiesa non ..ha sapito rispondere ad offese, persecuzioni…aggrassioni
    ..assassini di cittadini di altri paesi che appartengono al credo cattolico…
    Avette paura…così nel silenzio sembra che voltiate spalle e sguardo oltre.

    Mi piace

  2. Onestamente non è chiarissimo se, parlando di “incidente”, il cardinale si riferisse all’omicidio e smembramento ai danni di Pamela, oppure alla sparatoria di Luca Traini ai danni dei nigeriani.

    Però dalle altre parole usate nel discorso ho la netta impressione che il cardinale stesse parlando proprio della folle sparatoria di Traini sui negri, visto che dice “questo modo di fare non è buono né per l’Italia, né per LE VITTIME”(se si fosse riferito a Pamela avrebbe detto LA VITTIMA, singolare, non LE VITTIME, plurale) e poi dice anche “dobbiamo avere un Paese libero, dove tutti possono circolare senza paura, senza differenza di colore della pelle” ( uno che va in giro a sparare ai negri ovviamente mette paura agli immigrati negri, e solo a loro- quando uno spara a caso può colpire anche italiani bianchi- e questa paura può impedire di circolare serenamente per le strade)

    Mi piace

    • Scusa, ma allora che senso avrebbe premettere che sì, c’è qualche nigeriano che non si comporta bene ma in compenso ci sono migliaia e migliaia di negeriani che lavorano e pagano le tasse? E se anche fosse così, parlare dello sparatore italiano, sia pure minimizzando, e non nominare nanche di passaggio la macellazione della ragazza gli farebbe più onore?

      Mi piace

      • Magari è solo un po’ di cerchiobottismo, per dire che gli italiani hanno ragione a temere i nigeriani delinquenti, ma la maggior parte sono brave persone(il che magari è anche vero, non credo che tutti i nigeriani in Italia facciano gli spacciatori…ma ciò non toglie che possa essere legittimo mettere un freno anche all’immigrazione di nigeriani onesti, che in eccesso crea ugualmente dei problemi di integrazione sociale e culturale)

        Mi piace

        • No, senti: se si riferiva alla macellazione della ragazza, a chiamarla incidente, unico, isolato, è un grandissimo figlio di puttana. Se si riferiva alla sparatoria di Traini come unico incidente, senza neppure accennare alla macellazione della ragazza, è un gran figlio di puttana. Secundum non datur.

          Mi piace

        • ho trovato l’audio integrale del discorso:

          Io non sono per niente d’accordo con le sue idee sull’immigrazione e sulla ineluttabile necessità di avere “più italiani negri” o tanto meno una società multiculturale come in USA o in UK ( causa di un sacco di problemi che il cardinale evita accuratamente di menzionare), però qui è ancora più chiaro che per “incidente doloroso” non intendeva lo squartamento di Pamela.
          Insomma, ha impostato tutto il discorso in modo tale da evitare totalmente di menzionare quello che ha preceduto il cosiddetto “incidente doloroso”. Se non fosse figlio di puttana, non sarebbe diventato cardinale!

          Mi piace

        • Non mi convinci. Tutto il discorso è sul fatto che non dobbiamo avere paura degli stanieri, non dobbiamo esitare ad accoglierli, non dobbiamo fissarci sul fatto che l’Italia debba essere degli italiani; sì, è vero che c’è qualcuno che non si comporta bene, e c’è stato quel brutto incidente di Macerata, ma è stato un caso isolato, la maggior parte dei nigeriani sono onesti lavoratori.
          A favore della tua tesi c’è quel “vittime” al plurale, ma a favore della mia c’è tutta l’impostazione del discorso.

          Mi piace

        • A favore della mia tesi c’è anche il pezzo in cui il cardinale dice che “…è un incidente abbastanza unico, non generale, non generalizzato, e allora speriamo che rimane così isolato, e non si doveva ripetersi… dobbiamo avere un paese libero, dove tutti possono circolare senza paura, senza differenza di colore della pelle”

          L’omicidio di Pamela è l’unico caso di donna uccida da uno straniero? NO, non mi pare…forse è unico per atrocità, ma anche su questo purtroppo non ne sarei tanto sicuro.

          Che c’entra il colore della pelle? Pamela non è stata uccisa perché aveva la pelle troppo chiara, ma probabilmente per un movente sessuale perverso!

          E che c’entra la libertà di circolare senza paura? Pamela non è stata squartata mentre circolava per strada per i fatti suoi, è stata smembrata mentre era ospite in casa dello spacciatore!

          La sparatoria di Traini sui negri invece è davvero un caso unico in Italia(mentre non sarebbe affatto unico nella società multiculturale e multietnica americana che piace tanto al prelato nigeriano!), e direi che c’entra abbastanza con la libertà di circolare senza paura, e con il colore della pelle.

          Comunque siamo d’accordo sul fatto che il discorso del cardinale sia a dir poco tendenzioso e paraculo!

          Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...