QUANDO FARSI MALE FA BENE

Un esempio per la pace: un calciatore israeliano e uno iraniano si fanno fotografare insieme

di Nathan Greppi
calciatori-pace
Grande scalpore ha suscitato una foto pubblicata sui social in cui, a essere seduti insieme, sono calciatori di due paesi nemici: Maor Buzaglo, attaccante della Nazionale Israeliana, e Askhan Dejagah, capitano della Nazionale Iraniana.
“Nel calcio esistono regole diverse, e vi è una lingua priva di pregiudizi e di guerre,” ha scritto Buzaglo, che è anche un attaccante del Maccabi Haifa, pubblicando la foto su Facebook, Twitter e Instagram.
Secondo il Jerusalem Post, tutto è successo a Londra, dove entrambi i giocatori erano ricoverati per ferite riportate in campo. Sebbene non abbia condiviso anche lui la foto, Dejagah l’ha commentata sul profilo Instagram di Buzaglo: “Ti auguro di guarire presto, amico mio.”
Nel 2007 Dejagah si rifiutò di giocare contro Israele nei campionati Under 21 in Germania, ma in seguito spiegò che l’ha fatto per paura che il regime lo mandasse in prigione. Infatti, l’Iran proibisce a tutti i suoi atleti e allenatori di competere contro i loro omologhi israeliani.
Proprio questo mese, il capo della Federazione di Wrestling Iraniana ha dato le dimissioni per protestare contro questa politica del suo paese. A febbraio, invece, un judoka israeliano vinse una medaglia di bronzo in un campionato a Dusseldorf perché l’iraniano con il quale doveva misurarsi ha messo su peso apposta per gareggiare in un’altra sezione. Ad agosto, invece, due calciatori iraniani furono espulsi dalla nazionale dopo che, con la squadra greca Panionios, avevano gareggiato contro una squadra israeliana.
Quando, nel 2014, Dejagah venne intervistato dal The Guardian su ciò che avvenne nel 2007, ha dichiarato che è stato tanto tempo fa, e che “mi ha aiutato a crescere. Ma ora guardo solo al futuro.”
(Bet Magazine Mosaico, 26 marzo 2018)

Dato che ci sono alcuni frequentatori recenti di questo blog, che forse non sono a conoscenza dei dettagli che rendono eccezionale questa foto, spiego che agli atleti dei Paese arabi o musulmani è vietato dalla legge dei loro Paesi di gareggiare con atleti israeliani. E che regolarmente in occasione di competizioni internazionali in Europa gli stati arabi chiedono, e molto spesso ottengono, che lo stato di Israele non sia ammesso a gareggiare. Non è perché abbiano paura di essere da loro sconfitti, dato che in caso di rifiuto di battersi la sconfitta viene comunque decretata a tavolino, ma perché gareggiare contro Israele significherebbe riconoscerne l’esistenza, e questo non è ammesso. La legislazione di diversi paesi vieta anche qualunque contatto o vicinanza con cittadini israeliani, come dimostrano le scomuniche di alcune miss comparse in fotografie accanto a una miss israeliana, e come racconta Sharon Nizza in questo fresco resoconto di un incontro di giovani dal Medio Oriente (leggibile se il Cannocchiale funziona, cosa che non sempre accade) e della sua amicizia, dopo un esordio burrascoso, con il rappresentante libanese, della quale l’unica testimonianza possibile, per non far correre a lui seri rischi, è questa foto.
mani
barbara

Annunci

  1. I PESCI PUZZANO DALLA TESTA…
    I vari paesi ..arabi..e non che fanno parte dell’ Islam…sono paragonabili all intero esercito
    tedesco..maxi conflitto della seconda guerra mondiale.
    Ma i loro nemici …nel grande calderone..non tutti erano al 100%…loro avversari.
    E..per il lato che interessa, anche a me è l’ odio verso gli ebrei…ma insieme a loro vi erano
    altre persone che per i..tedeschi…e altri paesi che in questo li hanno appoggiati ed in maniera piu’ sentita…gli ebrei!
    Ed anche adesso…questo odio…assurdo ed incivile è sempre molto presente..in maniera
    molto piu’ netta nei paesi…arabi..ed altri che fanno parte..dell’ immenso Islam..
    E per analogia…di certi paesi coinvolti nel conflitto dell’ ultima guerra mondiale che li accomunava, rendendoli complici nella persecuzione degli ebrei…e addessso..diversi
    stati ..appoggiano i popoli islamici rendendosi ..complici oppure in prima linea boicottando
    Israele!
    Lo trovo inaccettabile…significa che tali stati..sono prettamente antisemiti, se è…per non
    mettersi contro…l’ islam è la dimostranza che non manifestano …un vero senso democratico…di quelli veri.
    Trovo inammissibile…che tutto questo accada…in tutto e..nello specifico nel mondo dello
    sport. Un’ incivile boicottare!
    La risposta…dei cosiddetti paesi occidentali…che si considerano democratici…dovrebbero
    dare altre risposte ..verso a chi boicotta e chi ne è complice. E…tali paesi con i propi paesi
    da espellere dalle gare…dove sono presenti atleti..israeliani..che loro non vogliono.

    Mi piace

  2. I PESCI PUZZANO DALLA TESTA!
    Il Cannocchiale…meno male ci ha voluto Bene..l’ Articolo di Sharon Nizza..lo meritava!
    Intanto credo che dica cose vere, sempre presenti ed attuali…centrate.
    ..Per me sono emerse alcune parti..
    Il gruppo..si è dimostrato complessivamente in senso positivo..rapportato ai rapporti fra i
    vari componenti..Lontani…da certi sistemi…..
    I popoli arabi..islamici.. non non tutti sono uniti fra di loro …come vogliono farci credere
    anzi vi è quasi un muro fra di loro..
    …e solo un fattore li unisce…l’ odio verso gli ebrei..Israele.
    Ironia…che è riuscito a mantenere..Non sempre..è possibile, farcerla…ma quando è possibile credo che possa essere un’ arma forte..e forse elegante.
    Religione…” ho trovato tanti legami..con l’ ebraica..”. Certo! Maometto…l’ ha sentita..ma
    in maniera ultra radicale e..per rendere la religione musulmana quello che è .ha …immesso..perchè..ispirato da Allah..ciò che la differenzia da altre.. molti lati .maggirmente
    negativa..per altre religioni, sensi democratici.
    Stella di David…non ricordo se ce l’ ho sempre..ne avevo..ho ? una in osso..che ho indossato e si vedeva.
    Poi…alla morte di un’ amico..ne ho ereditata una in oro..L’ amica che me la dette..mi disse..
    attento ad indossarla..c’ è in giro troppa gentaccia..
    Celebrità…se vi sono in determinati paesi..” forse..certamente..” non in tutti..se hanno la
    possibilità di essere..in un ceto senso come di esempio , spinta per agire..” aeduo..”
    contro il distema…lottando per certi diritti. ”…es. ragazza madre..egiziana..molto nota..artista”. E..ci è riuscita. DNA..dell’ ex per dimostrare che di sua figlia..lui è il padre..non voleva riconoscerla.
    L’ israeliano…antisionista! Sharon…dice è stata la persona con la minore intesa..degli
    altri..arabi..europei..islamici.
    Il solito..uno stato democratico…per 2 popoli| Cosa..che sembra non ambita da tutti i parsi
    arabi.Ma…2 Stati..per 2 popoli. E..basta solo a capire…che gli israeliani…ebrei..finirebbero per essere molto in numero inferiore rispetto agli attuali..arabi..palestinesi!

    Per intero…il precedente..l’ attuale articolo…
    Molto di quello che non và…è il perdurare, stimolandolo…sponsorizzandolo,,etccccc.in tante manieri..
    l’ odio..verso gli ebrei..israeliani..I paesi ..islamici..che dovrebbe incominciare a dare inizio
    ad una democrazia ..neonata con accenni..liberali. E gli occidentali che attuano e pianificano una democrazia dubbia..” per certi intewressi..loro..!..?” per cui per me non è piu’ tale.

    Mi piace

    • Sai, a quel tempo Sharon era molto giovane, e poteva illudersi che incontrare un paio di persone che al di fuori del proprio ambiente riuscivano a pensare con la propria testa, potesse essere il segnale di qualcosa. Poi è cresciuta e maturata, e la realtà ha provveduto a toglierle tutte le illusioni.

      Mi piace

    • Grazie, molto interessante davvero. Interessante tra l’altro, ed emblematica, la domanda “ma perché i tedeschi avrebbero dovuto uccidere così tanti ebrei?”: il tipo di domanda che più di una volta mi sono sentita porre anch’io dopo avere esposto un fatto reale e documentato: ma perché avrebbe dovuto fare una cosa del genere? Cioè, non hai mezza briciola di argomento per mettere in dubbio la realtà del fatto, e allora contesti il fatto che non ti sembra logico. Ne ricordo una in particolare, a proposito del fatto che molti drogati dopo essersi disintossicati tornano a drogarsi: ma perché dovrebbero tornare a drogarsi, con tutta la fatica che hanno fatto a smettere? Questa era la mia collega di sinistra, tutta scientificità e niente fantasie, tutta razionalità e niente sentimentalismo, che non poteva tollerare “quello che Israele sta facendo ai palestinesi”, che “se tutti parlano della terapia Di Bella qualcosa ci dovrà pur essere” e che, appunto, siccome sappiamo che uscire dalla droga costa tanta fatica e tanta sofferenza, non puoi venirmi a raccontare che molti poi ci ricascano.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...