ED ECCO LA SECONDA PUNTATA

La dirigenza della “marcia del ritorno” ha già preso le distanze da questo pericoloso progetto che i giovani “inermi” agitati, rimbambiti e sovvenzionati da Hamas e dai vari gruppi jihadisti metteranno in pratica venerdì. Intervistati alla radio alcuni promotori della marcia hanno espresso vera preoccupazione per questa esecrabile scelta. Mentre giovani insani di mente e ragazzini stanno continuando ad accumulare centinaia di gommoni lungo il confine per incendiarli durante la “pacifica manifestazione”. Anche la settimana scorsa hanno incendiato gommoni il cui fumo nero e denso serve a creare una nube nera che impedisce di vedere infiltrazioni ed azioni di tipo terroristico e a disturbare le azioni di Zahal. Questa volta la quantità di gommoni bruciati porterà ad una catastrofe ecologica entro il loro stesso territorio… poi verranno a piangere e a battere cassa da quelli che approvano ogni azione di “resistenza palestinese”.
Definire criminali loro e chi li sostiene è un eufemismo.
Naturalmente non si è levata nessuna voce tra i soliti ecologisti e pacifisti internazionali che operano nella Striscia!
Angela Polacco Lazar

E i bambini – i loro bambini – intossicati?* (Unicef, dove sei? Save the children, dove sei?) E gli animali che moriranno bruciati? (Animalisti che ritenete il vostro pesce rosso maggiormente degno di vivere di Caterina, dove siete? Animalisti che augurate stupri e torture selvagge a chi mangia un pollo, dove siete? Animalisti che organizzate incursioni per “liberare” il cane strappandolo violentemente al mendicante che lo tiene accanto a sé chiedendo l’elemosina, dove siete?)

* “La pace arriverà quando ameranno i loro bambini più di quanto odiano noi”, Golda Meir.

Nel frattempo ammirate lo spettacolo di questi giovani idealisti al lavoro per organizzare la manifestazione pacifica:
copertoni 1
E questo è il risultato degli allegri falò:
copertoni 2
Questo invece è il tariffario per i partecipanti alle spontanee, spontaneissime, spontaneissimerrimissime manifestazioni di protesta dei poveri gazani disperati.
tariffario
Lo avevo detto che i “manifestanti” di Gaza erano stati pagati da Hamas. I terroristi che governano la Striscia hanno appena diffuso il tariffario per chi ha preso parte alla “marcia” di venerdì scorso al confine con Israele. Le famiglie dei terroristi uccisi riceveranno 3.000 dollari, i feriti gravi 500 dollari e i feriti lievi 200 dollari. Lo annuncia Hamas su Twitter. Ma il “moderato” Abu Mazen non è meglio: lui paga da 3.100 dollari al mese chi è condannato all’ergastolo e 400 dollari per chi ha una condanna a tre anni. Sono soldi che diamo noi ai palestinesi per finanziare la loro jihad contro il popolo ebraico. Li chiamiamo “aiuti umanitari”. Domani è venerdì di preghiera e Hamas ha promesso altra violenza contro Israele. Per l’occasione si nasconderanno dietro una nuvola di fumo di 12.000 pneumatici da bruciare. Un altro gentile omaggio della comunità internazionale.
Giulio Meotti

Certo che se davvero bruceranno migliaia di copertoni, provocheranno una catastrofe ambientale più o meno pari a quella dell’incendio dei pozzi petroliferi nella guerra del Golfo. Ma perché preoccuparsene? Tanto lo sanno tutti che la colpa è di Israele, ed è a Israele che verrà presentato – o si tenterà di presentare – il conto morale e magari anche materiale del disastro.

barbara

  1. Ma quale sarebbe lo scopo di bruciare i copertoni? non sapevano come smaltirli?

    Comunque 3mila dollari per un lutto familiare mi sembrano una miseria(lo stato italiano paga molto ma molto di più per i soldati morti), per quanto siano poveri 3 mila dollari sono pochi per tutti, non credo che sia qualcuno disposto a morire per lasciare quei pochissimi soldi ai propri cari.

    "Mi piace"

    • Primo paragrafo: non puoi pretendere di commentare senza avere prima letto il post.
      Secondo paragrafo: senza offesa, non hai capito un cazzo. I 3000 dollari non sono un risarcimento per il lutto familiare, sono un premio per il martire. Il solito errore di parlare di culture altrui coi nostri parametri. Quelli premiano i terroristi e l’unica critica che trovi da fare è che gli danno troppo poco! Posso dire che sono scandalizzata e inorridita?

      "Mi piace"

    • 3000 dollari AL MESE, per il resto della tua vita, per non fare nulla, dopo l’attentato o l’assalto o quello che è stato, per una popolazione culturalmente incapace di cercare o anche solo immaginare prospettive migliori non sono affatto pochi, considera anche che non danno alcun valore alla loro vita.

      "Mi piace"

      • Ho visto – probabilmente lo avrai visto anche tu – un prospetto con gli stipendi di un insegnante e il salario di un terrorista, che aumenta all’aumentare dell’entità dei crimini commessi, e tu dici scusa, ma io dovrei farmi il culo a fare cinque (o quattro) anni di scuola superiore e poi l’università e poi affrontare ogni giorno torme di ragazzini maleducati quando tirando una bomba, senza scuola e senza niente, prendo subito il triplo? Poi calcola che da noi, dove la vita costa il triplo di lì, un operaio deve farsi il mazzo otto ore al giorno in fabbrica per prendere s’ e no la metà, e il quadro è completo.

        "Mi piace"

  2. Barbara, la gente non solo non capisce ma non ha neppure voglia di capire. Dico la verità: evito, quando sono in compagnia, di parlare di palestinesi e altre amenità proprio perché temo osservazioni di questo genere. Cosa bisogna fare? Cosa devo fare?

    "Mi piace"

  3. A me sembra chiaro…
    Fin tanto che dei cretini dell’ occidente non smetteranno ..di guardare con certi sguardi da
    veri idioti verso tutto quello che succede nelle terre dei vicini di Israele le cose non cambieranno . Insistono nel supportarli in tutti i modi possibili nel pio desiderio di progettare
    ..secondo loro uno stato..magari diviso in due..” Palestina ..e Gaza..”..che ..a loro non interessa minimamente..” tanto verrà il giorno..che Israele tornerà terra ..di Palestina ”…
    Ed a questo che mirano..nella loro politica concetrata nel terrorismo.
    Palestina/Gaza…guardandoli con occhi ..idee sani..avrebbero tutte le reali possibilità per
    creare uno stato basato sull’ economia e lo sviluppo fino a potere asserire che…sono , potrebbero essere avvantaggiati rispetto ai vari stati africani e del M.O..e delle terre dove
    vige la religione/legge di stampo islamico..e come..” un bambino delle scuole elementari..”
    avrebbero già ..individuato il vero problema mirando alle conclusioni positive per ..uno stato..con una..pacifica convivenza ”…dalla quale..avrebbero che da guadagnare…”.
    Invece…lì regna e continua a prosperare ” lo sporco dei vari capi..e loro corte..in una scala
    nel valore di importanza..” ..i soldi finiscono lì…e nel campo lavorativo nel campo terroristico che comprende l’ armamentario..e lo stipendio dei vari Hamas..Fatah…politici
    e vari martiri..che sono i terroristi che decedono..oppure feriti nel campo lavorativo..terrorismo.
    Lì arrivano…SOLDONI..TUTTI GLI ANNI..” il popolo..non se lo chiede..dove finiscono!”
    sono così idioti!..? L’ indottrinamento simile ad un mantra che..educa all’ odio verso Israele
    a cominciare dall’ età scolare..è così forte” sentito..” da togliere ogni..eventuale pensiero
    critico, fatto anche di dubbi, di prendere atto di dove è ..veramente il reale problema.
    Il mondo arabo..è incapace di progredire verso una democrazia, di cercare di andare verso
    una evoluzione, il terrorismo, la religione..sono le ataviche loro leggi che appartengono nei
    loro sistemi ..sociali, se non il terrorismo..sono le faide i clan..le fratellanze che che vengono mantenuti in vita e prosperano…poi se le vi sono dittature sono meno manifeste,
    ma l’ intero sistema viene tenuto insieme dal sistema dittatoriale..centralizzato.
    Poi..basti guardare dove esiste e vige..il sistema islamico questo è moto spiccato..e prospera, l’ africa..ne è un’ esempio. Ma poi è nell’ intero Islam..
    In Palestina/Gaza..questo viene indirizzato verso Israele, non religione..ma anche perchè
    ..gli israeliani..sono ebrei, in piu’ molto evoluti…etc.
    Ma quanto sono IDIOTI..se non c’ era Israele…erano gia’ terra..dell’ ISIS..se non una specie di colonia iraniana..” e..con questi due sistemi..” starebbero buoni..fermi..non un
    ritorno a guidare un gregge ma ad esserlo nel quotidiano.

    Il ritorno! Ma che idioti,ignoranti…poi si può anche asserire che quella loro tribù..non è
    gradita da nessuno di altri arabi.
    …E..gli altri stati arabi..nei lontani tempi..del nuovo Stato Israeliano..rinato in maniera
    molto ridotta, probabilmente ..per garantire (?) alle popolazioni arabe dei territori..
    Ma in quei tempi..l’ unione delle Nazioni Arabe..l’ intimarono di migrare verso altre terre,,nazioni arabe..perchè volevano ..liberare da Israele e il loro popolo facendo tornare
    terre solo arabe, palestinesi sterminando ..gli ebrei.
    In molti migrarono per quelle terre..’ dalle quali migrarono..migreranno..poi in seguito..”
    perchè..potevano essere di intralcio..rimanere uccisi nei momenti che gli arabi..liberatori..
    avrebbero messo in atto la loro ..pulizia etnica verso gli ebrei..” per loro invasori..usurpatori
    che hanno invaso le loro terre..”Non accettando non solo all’ ora..ma anche adesso..l’ esistenza di Israele..”.Stato di fatto!..Sancito..da leggi per accogliere il popolo..ebraica
    che voleva tornare nelle terre dei loro Avi..” …bisogno reale, indispensabile..”..spesso sono
    costretti..lo sono stati a ..come fuggire dai vari paesi dove vivevano da molto tempo..anche
    molti secoli, fin da prima dei tempi delle invasioni arabe.
    Poi…nelle nazioni divenute…da oltre un millennio terre islamo..arabe..furono costretti a
    migrare così con la sola valigia..” tornate in Palestina!”..Un consistente numero..non ricordo bene..ottocentomila..?..Espulsi dal nord Africa.
    Come conosciamo..Bene! La guerra..arabo/ israeliana…la vinse..quel fazzoletto di terra!
    Gli arabi..cominciarono a ritornare..in Palestina..altri preferirono restare nelle terre dove
    migrarono..” altri..restarono..nonostante le intimidazioni..arabe”…
    E…cosa che non può che accadere in paesi..incivili, non democratici..tale porzione del
    loro popolo..nonostante lo sfiorare le tre generazioni..vengono sempre considerati
    come profughi..e così non potendo godere..in quei paesi i diritti degli altri cittadini..
    Chi sono i banditi! Gli arabi stessi..gli stessi che imposero ad altri arabi di lasciare la Palestina migrando
    verso altri stati..arabi. Sono tali stati…i banditi che di norma..dopo pochi anni gli arabi
    profughi dovevano trasformarli in reali cittadini..con doveri..e diritti dei nativi di tali stati.
    Cosa anomala! Il desiderio…volontà dei terroristi..imporre il magico ritorno!
    Altro ingrediente per attuare..ancora problemi ad Israele mettendo ancora in atto questo
    tipo di terrorismo.
    Fattore..molto degno di nota: gli stati che..” ospitano..!” tali profughi vengono indennizzati
    dall’ occidente per far fronte ..ai loro bisogni.

    Con loro..non c’ è..Mai un punto fermo, un’ accordo che venga rispettato, cosa che avviene
    anche quando..sembrano molto concordi! A loro..và bene se vengono assecondati, anche
    e soprattutto con..$$.
    Si può scrivere la storia..poi loro..la reinterpretano..al loro sentire,tornaconto, mentono.
    L’ ignoranza, un grosso componete di faziosità è quello che principalmente emerge da
    certi politici..etc..con meno appariscente antisemitismo che..poi viene attuato..penalizzando
    sempre Israele a cominciare a non salvaguardando la sua incolumità..da certe incursioni
    terroristiche, reali e riconfermate sempre nel tempo.

    Grasso modo..è un pò cosi…

    "Mi piace"

  4. L’ aria sarà talmente irrespirabile…con il cattivo odore che emana la gomma bruciata…
    Che goduria..se vi potessero esserci dei venti che trasportassero il fumo dalle loro parti.

    "Mi piace"

  5. TG 3 Linea notte.
    Non sò..se vi è anche una certa ignoranza..nessun spirito di approfondimento..?!..fanno
    uscire delle parole che stonano in bocca di …quello che si dice..giornalista.
    Solo pochi istanti..per cui non ho potuto seguire ..” insomma si parlava di Gaza..Israele..”
    …sarà che doveva passare ad altro..per rispettare i tempi. Ma le poche parole dette..molto
    povere..come se non conoscesse la vera realtà…parole eteree.
    Alcune persone..che scrivono qui credo che siano dei veri conoscitori..di Israele..storia,
    attuale..e passata. E la blogger..

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...