THIS IS A CHAMBER IN WHICH

“Judge Brett Kavanaugh is among the very best our country has to offer,” said Senator Mitch McConnell, Speaker of the Senate. “He unquestionably deserves confirmation… This is a chamber in which the politics of intimidation and personal destruction do not win the day.” (qui)

“Il giudice Brett Kavanaugh è tra i migliori che il nostro paese ha da offrire”, ha detto il senatore Mitch McConnell, leader della maggioranza del Senato. “Egli merita senza dubbio la conferma… Questa è una camera in cui la politica di intimidazione e distruzione personale non la spuntano”.

E dunque ha vinto – di strettissima misura, ma ha vinto – la giustizia. Ha vinto il buon senso. Ha vinto la democrazia, spazzando via, come è giusto, la spazzatura. Quanto al clamore sollevato dai pretesi peccati adolescenziali – pretesi da una signora rimasta talmente traumatizzata dalle molestie in questione da non riuscire a ricordare nessun dettaglio e nessuna circostanza – che ha indotto a setacciare tutta la sua vita come per nessuno era mai stato fatto prima, sarebbe il caso di ricordare che
peccati di gioventù
e per il signor Clinton ci sarebbe anche qualcosina d’altro a carico, volendo, con l’aggiunta della circostanza che in merito al qualcosina in questione ha anche mentito sotto giuramento (“spergiuro per aver mentito sotto giuramento sulla sua relazione con Monica Lewinsky nella deposizione davanti Gran Jury il 17 agosto; spergiuro nella testimonianza su Paula Jones; ostruzione alla giustizia per aver cercato di influenzare alcuni testimoni nell’ambito dell’indagine condotta da Kenneth Starr; falsa testimonianza su alcune delle 81 domande rivolte dalla commissione Giustizia il mese scorso”, qui). Se poi Brett Kavenaugh fosse davvero colpevole di ciò che la signora pretende…

Credo che una che lascia libero di circolare un predatore sessuale per 36 anni dovrebbe farsi qualche anno di galera… (Roberto Scavini)

Concludendo, anche l’ennesimo attacco sporco per interposta persona a Donald Trump, è miseramente fallito, e noi possiamo ancora una volta brindare: stiamo vivendo tempi decisamente felici.

barbara

Annunci