LA PARTICELLA ELEMENTARE DELLA SINISTRA

Scritto da Elena Tosato

In una testata orrida, ogni tanto capita di leggere qualche pagina notevole. A volte addirittura eccezionale. Come questa.

Potere al Popolo si scinde, dicono che non trovano l’accordo per lo statuto, lo statuto si chiamava “statuto per tutte e per tutti”, ti so dire se no, insomma non si sono messi d’accordo e si scindono. E tu leggi la notizia, e pensi. Pensi a Guzzanti che fa Bertinotti. Pensi al Fronte popolare di Giudea. Poi pensi alla fisica subnucleare, perché questi continuano a scindersi, a scindersi sempre di più, ogni volta pensi che sia l’ultima e invece no, c’è sempre un livello successivo. Arriveranno a trovare la particella elementare della sinistra, pensi. Sono cose per cui devi avvertire l’INFN, non la commissione elettorale.
Comunque ci sarà, mi dico io che sono ottimista della volontà, ci sarà questa particella elementare della sinistra. Quella che scindi scindi scindi si arriva lì e poi vivaddio BASTA. Mi ripiglio in mano il modello standard, ecco, non può stare nel modello standard perché un po’ la fisica è quella lì e un po’ insomma: standard? Ma dev’essere un modello alternativo. Unito nella diversità, capace di valorizzare le differenti culture e tradizioni, generi, pensieri, non omologandosi a questa subnuclearità capitalistica che mercifica la materia e quindCOMPAGN*! Abbiamo bisogno di andare oltre il modello! Di rispondere alle grandi domande! Che cos’è la materia oscura? Dov’è finita l’antimateria? Dove siamo finiti noi?
Dunque, si pensi a una nuova particella elementare. Nuova ma anche antica, perché la storia del popolo eccetera.
Il nome. Per il nome bisognerà mettere ai voti. Le compagne e i compagni della sezione Gran Sasso propongono Sinistrone, in omaggio alla tradizione della sinistra italiana. Abbiamo la mozione internazionalista della sezione di Frascati per Leftone. La sezione di Legnaro propone Gauchino, per il Maggio francese.
La denominazione della particella sarà inserita all’ordine del giorno al prossimo congresso unitario, ove per unitario s’intende che conserva il prodotto scalare.
Secondo le nostre previsioni teoriche la particella sarà qualcosa di simile a un fermione, in quanto evidentemente soggetta al principio di esclusione di Pauli, non essendo fisicamente possibile per due particelle di sinistra elementare coesistere nel medesimo stato quantico, ma anche in due vicini si guarderanno storto.
Essa potrà avere carica elettrica solo se proveniente da energie pulite e rinnovabili.
Essa non sarà soggetta all’interazione debole, poiché questa interazione viola la simmetria di parità e la simmetria di carica, e quindi per estensione semantica l’uguaglianza nei diritti di genere e di classe sociale.
Essa non sarà soggetta all’interazione forte, perché essa non si sente rappresentata dalla cromodinamica occidentale e borghese.
Essa non sarà soggetta all’interazione liberista dell’Unione Europea attuale.
Essa sarà soggetta all’interazione dei popoli.
Essa sarà il quanto fondamentale del materialismo dialettico, e determinerà l’universalità del movimento di autotrasformazione tramite la contraddizione e la sintesi.
Essa sarà comunque levogira. Sarà talmente levogira che anche la sua antiparticella dovrà essere levogira.
Essa sarà presente ovunque nell’Universo, con distribuzione uniforme nei campi e nelle officine [qui, per quelli troppo giovani per riconoscere la citazione].
Essa sarà sia dialettica che scientifica.
Essa darà forza agli umili e agli oppressi, ai precari e ai disoccupati, agli stranieri, alle donne.
I calcoli fin qui effettuati prevedono una massa inferiore al 3% dell’elettorato.

Non so cosa ho detto, ma mi suona bene. (qui)

Sono d’accordo: meglio di così non potrebbe suonare.

barbara

Annunci

  1. Pingback: Strade – La particella elementare della sinistra | Cavolate in libertà

  2. Vero. E’ talmente vero che ti segnalo una bella intervista di Ann Coulter. Sul Guardian, pensa un po’. Credo che sia un fogliaccio perfino peggio del Manifesto.
    Ti segnalo questo passaggio, da un suo discorso pubbluco, sul significato di Trump che pure, dice in altra parte dell’articolo, vorrebbe a giorni alterni strangolare:
    “Trump is chemotherapy for the country. The process won’t be pleasant. We’ll get sick, we’ll throw up, it really sucks. But the entire New York Times editorial board dies.”
    Entusiasmo della folla.
    https://tinyurl.com/ya8a6pjd

    "Mi piace"

    • Scusa, non è detto che tutti capiscano. Traduco.
      “Trump è la chemio del Paese. Non sarà piacevole. Avremo la nausea, vomiteremo, fa veramente schifo. Ma alla fine l’intero comitato di redazione del New York Times morirà”.

      "Mi piace"

    • Grazie. In effetti credo (personalmente non lo so, avendo avuto il culo di potermela cavare col solo intervento chirurgico) che la chemio sia una delle peggiori esperienze che possano capitare. Ma quando si mette male, per il momento non ci sono alternative più gradevoli, checché ne dica la signora Brigliadori (sempre che il veganesimo sia davvero più gradevole della chemio).
      Immagino che “every other day” sia un eufemismo.

      "Mi piace"

      • Eh… Non so. La Brigliadori consigliava la urinoterapia, e lì siamo veramente oltre il veganesimo: si tratta di bersi un giorno alla settimana la propria pipì.
        Cioè, i reni lavorano duramente giorno e notte per espellere le schifezze dal sangue, ne filtrano qualcosa come 200 litri ogni 24 ore (cioè: tutto il sangue più di trenta volte al giorno), e tu… Zac! Gliele ributti dentro.
        La Coulter è un personaggio notevole, non solo è intelligente e cattivissima, ma è veramente spiritosa, ogni articolo contiene più rasoiate dell’intera carriera di Sweeney Todd.

        Piace a 1 persona

        • No, l’urina, che all’epoca era abbastanza di moda, era per stare bene in generale, tipo quelli che prendono gli integratori, mentre il cancro che sostiene di avere avuto, sostiene di averlo guarito con la dieta vegana.

          "Mi piace"

        • il cancro che sostiene di avere avuto, sostiene di averlo guarito con la dieta vegana.

          Peggio: sono andato a cercare (sai che mi importa di quella tizia…) e ho scoperto che sarebbe guarita con la “nuova medicina germanica”.
          Solo il nome di quella pseudomedicina mette un po’ paura.

          "Mi piace"

        • Quella inventata dal padre del ragazzo sparato dal signor Savoia (marito della mummia e padre dei sottaceti, aka principessa col pisello), che invece di farlo curare all'ospedale l'ha curato con la sua medicina e casualmente il ragazzo è morto. Non che questo scagioni il signor Savoia, sia ben chiaro, ma senza il padre fra i piedi magari si salvava. Quanto alla signora Brigliadori, forse si tratta di un altro cancro – magari li colleziona, va’ a sapere – perché io ho sentito più di una volta affermazioni sul fatto che è guarita grazie alla dieta vegana. Sarebbe carino se un giorno qualcuno, prima ancora di contestare le sue deliranti affermazioni in merito, le chiedesse di documentare l’esistenza di questo cancro.

          "Mi piace"

  3. Ma esiste ancora una sinistra? Quella che si vede non mi pare lo sia tanto.
    Perfino quelli di Lercio avevano fatto un titolo (quello era per il PD) tipo sono divisi anche su come dividersi.
    Ad ogni modo, non sono stati ancora scoperti, o quanto meno denominati, quark “sinistra” e “destra”, solo “su” e “giù”. Chissà perchè? Forse perchè gira ancora quella battuta che circa dice: dirsi de destra o di sinistra sono due modi per definirsi imbecilli.

    "Mi piace"

    • Sai, è come Babbo Natale: tu e io sappiamo che non esiste, però i bambini ci credono e per loro esiste. Se poi pensi che quelli che si definiscono di sinistra fanno il tifo per i nipoti di quelli che combattevano nelle SS islamiche, hai detto (quasi) tutto.

      "Mi piace"

Rispondi a blogdibarbara Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...