BARBARA

barbara 1
Il nome l’ho scritto io, tutte le altre cose le hanno messe, una per ciascuno, i compagni del gruppo di teatro alla cena dell’altra domenica a casa della nostra maestra. Ingrandisco due dettagli affinché si possa leggere, perché ne vale la pena.
barbara 2
barbara 3
Le pieghe sul cartoncino sono venute fuori perché quando siamo usciti diluviava e io non avevo l’ombrello e ho dovuto tenerlo sotto la giacca. Però è bellissimo lo stesso.

barbara

Annunci

  1. Fà bene…un certo lasciarsi andare, giocando a fare qualcosa che può sembrare infantile.
    Anche fare un qualcosa, dalla piu’ semplice fino alle più complesse insegna a stare
    insieme condividendo certe attività e senza prevaricare.

    In maniera diversa…mi ricordo un pò di anni fà, forse 12..o poco piu’.
    Diversi dipendenti dell’ azienda con varie tipologie di ruoli venivano divisi in gruppi..di 8
    persone ”?”, ogni gruppo apparteneva ad un’ animale totem..il mio..” l’ orso..”
    Il tutto consisteva nel fare un disegno, che poi un rappresentante del gruppo veniva chia
    mato per commentarlo e così da una cosa semplice veniva sviluppata un’ altra piu’ pro
    fonda.
    Vai..” te..” al medico..no…alla ragazza giovane appena laureata..no..non..
    E così tutti vai..te..si vai te..
    E feci..la faccia da schiaffi e andai io..Non ricordo ..ma credo di non avere detto cretinate.
    Io sono schivo..non desideroso di apparire, anche con una certa timidezza.
    Ma..tutto scompariva..sul campo lavorativo dovendo lottare per altri.
    La struttura dove eravamo..un vecchio convento restaurato…noi eravamo all’ ultimo piano
    …immenso salone. Nel fondo…il punto dove parlavamo in fondo..con sopra un grande
    schermo bianco..” il luogo serve per vari convegni..” dove proiettavano le immagini di
    alcuni partecipanti…Uh…guarda..ci sei tu !…E poi di nuovo..e ancora.Uno sguardo..critico,
    ma non male..
    Abbronzato..con una bella camicia di seta. Era estate.Caldo.
    Segui..ala fine il classico pranzo in piedi

    Mi piace

  2. Nell’ultima immagine leggo Imperdibile, ma nella penultima è un po’ sgranato.
    Nella prima è leggibile Il cosmo sul comò, la scritta in rosso è creatività?

    Le pieghe sul cartoncino sono venute fuori perché quando siamo usciti diluviava e io non avevo l’ombrello e ho dovuto tenerlo sotto la giacca. Però è bellissimo lo stesso.

    Governo ladro!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...