MICHEL BACOS

Felice il popolo che non ha bisogno di eroi, ma ancora più felice il popolo che, quando ne ha bisogno, ne trova uno. Gli ebrei selezionati a Entebbe per la soluzione finale programmata da terroristi palestinesi e tedeschi hanno trovato Michel Bacos che, potendo scegliere la salvezza, ha scelto di restare con gli ostaggi, di morire con loro se fossero stati uccisi, e pagandone poi un non piccolo prezzo. Lo abbiamo ricordato qui e fatto vedere qui. Oggi se n’è andato, a 95 anni. E non mi si venga dire che la morte è una livella: chi è stato un eroe da vivo, resterà un grande per sempre; chi da vivo è stato una zecca, da morto sarà una zecca morta.
Michel Bacos.jpg
barbara