SENZA SPERONARE MOTOVEDETTE

Non sale nelle navi ong. Non fa politica radical chic in televisione. Non fa il fenomeno speronando la nostra guardia costiera. Non ha bisogno di andare a parlare nei parlamenti di mezzo mondo a raccontare quanto bravo è stato e quanto razzista è l’Europa che chiude i confini. Negli ultimi anni la sua fondazione ha aiutato oltre 1 milione di bambini in Africa con oltre 26 milioni di dollari di donazioni. Ha costruito 83 scuole tra Botswana, Malawi, sud Africa, Namibia e Zambia. Ha coinvolto, nei suoi programmi, migliaia di insegnanti ed oltre 1500 scuole.

Ma lui è Roger Federer. No Richard Gere, Rakete, Saviano o amenità varie. Altro mondo. Lui è un fenomeno in tutto.

Michele Sgariglia, 12 agosto

Roger Federer
Qui qualche altra notizia.

barbara

  1. Aiutandoli in casa loro poi non hai, in casa tua, la scusa per spendere e spandere tanti soldini pubblici per quelli che, “generosamente e disinteressatamente*” accogli.

    (*ovviamente se, e solamente se, il conto lo paga pantalone, come dice il celebre modo di dire lappone-finlandese “Accà nisciuno è fesso”).

    "Mi piace"

    • Tenendo presente che lui non manda soldi ma costruisce cose, presumibilmente con manodopera locale, alla quale non fa l’elemosina ma fornisce uno strumento per guadagnarsi da vivere. E penso che oltre ai soldi che raccoglie con la fondazione, sborsi anche qualcosina di tasca propria.

      Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...