EVVIVA EVVIVA!

Salvini non c’è più! Salvini non c’è più! Ora l’amore regna sovrano! Ora l’amore regna sovrano! Niente più odio! Niente più odio! Ora noi amiamo gli immigrati e gli immigrati amano noi, perché odio chiama odio e amore chiama amore. Viva il nuovo governo che ci ha liberati dal fascismo, dall’odio, dal razzismo! (Le immagini sono un po’ forti, anche se non c’è sangue che corre, si regolino i deboli di stomaco)

LECCO – Sono immagini brutali quelle immortalate dalle telecamere di videosorveglianza poste nel sottopasso della stazione ferroviaria: la scena ripresa è quella dell’aggressione subita lunedì da due donne, una 18enne che si apprestava a salire le scale, poi lo straniero si muove con sfida nel sottopasso e punta una seconda donna di 55 anni. Vittime casuali della furia di un giovane 24enne del Togo. Gli agenti della Polfer, intervenuti subito sono riusciti ad individuare il ragazzo e ad arrestarlo. E’ risultato essere irregolare sul territorio nazionale e con diversi precedenti.
Un’aggressione immotivata e gratuita che ha costretto le due donne al ricovero in ospedale. La 55enne ha riportato un serio trauma cranico.

Del resto, poverino, bisogna capirlo: non poteva certo celebrare il magnifico 11 settembre ormai prossimo dirottando un aereo e facendolo schiantare su qualche grattacielo, ma qualcosa doveva pur fare e, onore al merito, nel suo piccolo ha fatto quello che poteva, e con discreto successo. La boldrinessa e la bonina saranno sicuramente fiere di lui.
E poi leggi qui, che magari tu pensi che non c’entra e invece sì che c’entra.

barbara

  1. Premesso che se dai un cazzotto in faccia senza alcun motivo ad uno che non se lo aspetta, metti KO anche un pugile professionista, faccio notare che comunque, per non rischiare, quest’ “uomo” aggredisce comunque donne che gli pagano probabilmente trenza chili di peso, giusto per non correre alcun rischio; e visto che non il primo, ma il secondo è un tentato omicidio, ora mi piacerebbe sapere, ma mi sa che non ce lo diranno, come andrà a finire: quanti anni (anni?) di galera assegnati, quanti effettivamente fatti, se al termine sarà espulso.

    "Mi piace"

  2. L’ha ripubblicato su Cavolate in libertàe ha commentato:
    Condivido pienamente quanto ha scritto, da parte mia mi limito a notare lo strano silenzio di chi, quando l’aggressione è ad opera di un italiano e in seconda battuta di un maschio bianco, si precipita in piazza ad urlare tutto il suo sdegno e lamentarsi del femminicidio.

    Se un leghista avesse urlato “brutta stronza” o “vaffanculo troia” ad una donna, solo gridato senza alcuna aggressione fisica o altro, i social sarebbero stati inondati da tonnellate di sdegno “interessato”. In questo caso silenzio assoluto.  
    E il dubbio permane sempre; ma stanno lottando per l’ideale o, in maniera più paracula, univano la convenienza alla convinzione?

    "Mi piace"

    • Ieri ho letto un pezzo di uno che si rallegrava del fatto che “C’è qualcosa di nuovo oggi nel sole. In pochi giorni l’atmosfera si è alquanto distesa e l’aria un po’ rasserenata. Dagli schermi vengono sparate meno invettive e meno inviti all’odio. Si può sperare che il paese ritorni a una politica che non badi solo ad aumentare il peso elettorale dei partiti, ma si preoccupi dei problemi veri della gente”. Quos vult perdere Jupiter…

      "Mi piace"

Rispondi a myollnir Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...